Vocalizzazioni Rapaci e schede sintetiche

0
17145
NUOVO! - Cibo BARF Disidratato per cani. NON è una crocchetta ma un cibo per cani Sano e Naturale

VOCALIZZAZIONI E SCHEDE SINTETICHE

 

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Astore (Accipiter gentilis)

 

E’ un rapace di bosco, caccia in agguato balzando da un posatoio sulla preda ignara che passa alla sua portata. Ha una agilità straordinaria ed è in grado di inseguire le prede nel fitto della vegetazione grazie alle ali corte e alla coda lunga che lo agevola nelle virate. si nutre sia di uccelli che di mammiferi. Ha un alto grado di specializzazione nella cattura delle sue prede. In falconeria viene volato sia allevato dai genitori che imprintato sull’uomo. Ha un carattere schivo e nervoso. Deve essere abituato a tutto per poter essere volato con tranquillità: uomini, cani, macchine e mezzi agricoli. Si lancia direttamente dal pugno del falconiere all’inseguimento di fagiani, starne, gallinelle, cornacchie, gazze, lepri, conigli, minilepre. Si può anche lanciare in pianta per far si che sia lui stesso a gestire l’attacco.Se ben addestrato, ha una altissima probabilità di cattura. Falco non per tutti.

Lunghezza: cm 49-61.
Apertura alare: cm 100-120.
Peso maschio: gr 571- 750
Peso Femmina: gr 820-1250
Giorni di incubazione: 36-38
ASTORE: dal latino austòrius poi astur (dedicato alla città spagnola Asturica Astorga).
ACCIPITER GENTILIS: dal latino, Accipiter = uccello rapace; gentilis = di nobile famiglia, cioè usato dai nobili per la Falconeria.
Altre Lingue: Inglese: Goshawk; Francese: Autour des palombes; Tedesco: Habicht; Spagnolo: Azor.
 
 

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Sparviero (Accipiter nisus)

Anche lui è un rapace di bosco, ama cacciare tra i cespugli, nel fitto della vegetazione o nella boscaglia. Le sue prede naturali sono ogni sorta di passeracei oltre ai tordi, merli, picchi, gazze, ghiandaie. Viene volato in falconeria imprintato sull’uomo per attenuarne la paura verso l’uomo e l’ambiente circostante. E’ un rapace velocissimo con uno sprint impressionante nei tragitti vino a 100mt. Il falconiere lo lancia dal pugno e le prede preferite sono gazze, merli, tordi, ghiandaie, tortore quaglie, starne. In Turchia viene chiamato Atmaca ed è tradizione catturare dei soggetti con le reti, addestrarli al volo alla quaglia per poi rilasciarli a fine stagione. E’ un falco piuttosto delicato,  non adatto ai principianti ma se gestito da un esperto, sa regalare grandi emozioni e innumerevoli catture.

Lunghezza: cm cm 31-38.
Apertura alare: cm 60-80.
Peso maschio: gr 110-186
Peso Femmina: gr 210-305
Giorni di incubazione: 35
SPARVIERO: dal greco sparasso, cioè lacera, dilania (uccello che dilania).
ACCIPITER NISUS: dal latino, Accipiter = uccello rapace; nisus = sforzo, cioè capace di catturare prede più grosse di lui.
Altre Lingue: Inglese: Sparrowhawk; Francese: Epervier d’Europe; Tedesco: Sperber; Spagnolo: Galivàn.

poiana

Poiana comune (Buteo buteo)

Raramente diviene una buona cacciatrice, preferisce nutrirsi di carogne, insetti, serpi e topi. Viene utilizzata in falconeria più che altro per rievocazioni storiche, spettacoli di falconeria, altre manifestazioni. Ama sorare sfruttando le correnti di aria calda ascensionali volando in cerchio. Spesso emette dei richiami in primavera udibili da molto lontano, un acuto keeeee-keeeeee

Lunghezza: cm 52-54.
Apertura alare: cm 118-140.
Peso maschio: gr 517-1060
Peso Femmina: gr 700-1350
Giorni di incubazione: 33-35
POIANA: da pollana “falco pollo” o forse che può prendere piccoli polli.
BUTEO BUTEO: dal greco, buzo = grido; cioè uccello che grida intensamente.
Altre Lingue: Inglese: Buzzard; Francese: Buse Variable; Tedesco: Mausebussard; Spagnolo: Ratonero Comun

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Poiana codarossa (Buteo jamaicensis)

Falco originario Americano, è di grossa mole, assai più cacciatrice della sua cugina europea. Si nutre principalmente di mammiferi quali lepri, mini lepri, conigli ma non disdegna cacciare ogni tipo di grosso volatile. In falconeria è utilizzata soprattutto per la caccia di animali da pelo. Utilizzatissima nel regno unito per la caccia e per le dimostrazioni di volo. Può essere abituata all’alto volo ma la stragrande maggioranza la utilizzano come l’astore lanciandola direttamente dal pugno. Rapace adatto al principiante, robusto, di buona salute.

Lunghezza: cm 51.
Apertura alare: cm 100-130.
Peso maschio: gr 750- 900
Peso Femmina: gr 1000-1450
Giorni di incubazione: 33-35

Poiana ferrugginosa (Buteo regalis)

Rapace di grandi dimensioni, piuttosto lenta e poco utilizzata in Italia. Addestrata sulle grosse lepri che ferma bene grazie alla sorprendente presa delle zampe. Proviene dall’America dove vive nelle praterie e nelle steppe. Di facile addestramento e difficile da perdere dai i carattere leale e tranquillo. Può essere davvero pericolosa se imprintata in malo modo.

Lunghezza: cm 58.
Apertura alare: cm 145.
Peso maschio: gr 1000- 1500
Peso Femmina: gr 1500-2200
Giorni di incubazione: ?

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Falco Pellegrino (Falco peregrinus)

E’ il falco da sempre più apprezzato e utilizzato nella falconeria moderna e classica. E’ un rapace intelligente, docile, ottimo cacciatore di alto volo. Si nutre al 95% di uccelli, rondini comprese che grazie alla sua enorme velocità cattura al volo. In falconeria viene scappucciato quando il cane è in ferma. Il falco parte dal pugno del falconiere per iniziare un volo a spirale. Arrivato ad una altezza di 50-80 mt, si da il comando al cane di far sfrullare la selvaggina. Il falco in volo, chiude le alie ed in picchiata, piomba sulla preda o per ghermirla (afferrarla con gli artigli) o per stoccarla (colpirla col petto). Presente in tutto il mondo, riprodotto in cattività con successo da diversi decenni, non è più in pericolo di estinzione e gode di ottima salute nei suoi naturali territori di nidificazione. Idoneo per caccia, manifestazioni, bird control.

Lunghezza: cm 38-48.
Apertura alare: cm 80-110.
Peso maschio: gr 400-650
Peso Femmina: gr 700-1000
Giorni di incubazione: 28-30
PELLEGRINO: dal latino peregrinus “straniero” perchè si sposta molto rapidamente ( come se apparisse da lontano).
ALTRO: Calidus = focoso, Brookei = dal nome dell’ornitologo inglese A.B.Brooke.
Altre Lingue: Inglese: Peregrine; Francese: Faucon Pèlerin; Tedesco: Wanderfalke; Spagnolo: Halcòn Comùn.

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Falco Lanario (Falco biarmicus)

Falco più leggero del Pellegrino, meno veloce e meno potente. In Italia e presente con la sottospecie Feldeggi. Si riconosce dal pellegrino in volo per la coda assai più lunga. Ottimo se addestrato sulla gazza, suo nemico naturale. Si riproduce bene in cattività e sono sempre più numerosi i soggetti riprodotti. Molto utilizzato negli spettacoli di volo, falco intelligentissimo e abitudinario. In falconeria si vola come il pellegrino.

Lunghezza: cm 44-49.
Apertura alare: cm 100-110.
Peso maschio: gr 500-600
Peso Femmina: gr 700-900
Giorni di incubazione: 35
LANARIO: dal latino “lanarius” cioè dilaniatore (falco dilaniatore).
FALCO BIARMICUS: biarmicus = originario della Biarmia (Russia), cioè falco della Biarmia.
Altre Lingue: Inglese: Lanner; Francese: Faucon Lanier; Tedesco: Feldeggsfalke; Spagnolo: Hàlcon Borni.
ALTRO: Feldeggi: deriva dal barone Von Fendegg che scoprì la sottospecie.

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Falco Sacro (Falco cherrug)

Falco di dimensioni maggiori rispetto al Pellegrino e al Lanario. E’ in grado di catturare sia volatili sia lagomorfi. Falco potente, ali larghe, coda lunga, è in grado di fare sia il basso che l’alto volo. Per il basso volo si lancia a”cul levè” cioè direttamente dal pugno; in alto volo, si lancia dal pugno aspettando che salga alla quota giusta per dare poi ordine al cane di far partire la preda. In nord Africa e medio oriente viene lanciato sulla lepre del deserto che cattura a terra grazie alla potente zampa. Viene utilizzato anche per la caccia all’antilope che insegue con tenacia per chermirla alla testa. Falco molto utilizzato e “riscoperto” da non molti anni in Italia. Il suo cigino è il girfalco che però vive più a nord in altri areali.

Lunghezza: cm 43-59.
Apertura alare: cm 104-125.
Peso maschio: gr 780-890
Peso Femmina: gr 970-1300
Giorni di incubazione: 30
SACRO: dall’arabo “saker”= falcone.
FALCO CHERRUG: dal greco, Chèrros = solitario; cioè falco solitario.
Altre Lingue: Inglese: Saker; Francese: Faucon Sacre; Tedesco: Wurgfalke; Spagnolo: Halcòn Sacre.

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Girifalco (Falco rusticulus)

Il più veloce, il più tenace, il più ambito falco da falconeria di tutti i tempi! Viene allevato in cattività con successo da molti anni in tutto il mondo. Gli arabi ne fanno incetta e sono disposti a pagare cifre altissime per un soggetto particolarmente bello. E’ in grado di fare alto e basso volo, inseguitore pazzesco, determinatissimo, potente, viene utilizzato per la cattura di grandi volatili fino al tacchino selvatico, gallo forcello, grouse. In antichità veniva utilizzato per la caccia all’airone che inseguito dal falco, punta dritto al cielo. Grazie alle sue timoniere lunghissime e alla sua potenza, il girfalco, tiene testa all’airone salendo anch’esso fino a raggiungerlo e a ghermirlo. E’ stato utilizzato come dono ai Re, come  merce di scambio durante gli assedi ai castelli, ceduto in cambio di armistizi. Chi rubava o catturava girfalchi doveva essere punito con la morte e nessuno poteva volarli tranne i Re e gli Imperatori.Dato l’alto costo, non è un falco per tutti e vederlo volare è sempre un privilegio.

Lunghezza: cm 60-65.
Apertura alare: cm 127-137.
Peso maschio: gr 960-1304
Peso Femmina: gr 1396-2100
Giorni di incubazione: 28-30
GIRIFALCO: da “gyrus”= cerchio, cioè falco che vola roteando.
FALCO RUSTICOLUS: falco: da falx = falce; Rusticulus = di campagna, rustico, “falco rustico”.
Altre Lingue:

Inglese: Gyrfalcon; Francese: Faucon Gerfaut; Tedesco: Gerfalke; Spagnolo: Halcòn Gerifalte.

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Smeriglio (Falco columbarius)

E’ un falchetto di piccole dimensioni, velocissimo, incallito inseguitore, riesce a catturare rondini, rondoni e pipistrelli. Falchetto per la caccia di piccoli uccelli fino alle dimensioni della quaglia. Falco di alto volo veniva utilizzato per la caccia dell’allodola che sparisce nel cielo inseguita dal rapace. Era il rapace delle Dame. Spesso ibridato con il pellegrino per ricavare soggetti di medie dimensioni con caratteristiche comuni tra i due. In cattività è di salute delicata e spesso è vittima di malattie che non perdonano. In natura sembra sia non tanto comune come in passato probabilmente dovuto alla distruzione dei loro nidi da parte dei corvidi.

Lunghezza: cm 28-34.
Apertura alare: cm 56-69.
Peso maschio: gr 150-215
Peso Femmina: gr 187-255
Giorni di incubazione: 28-32
SMERIGLIO: dal latino, es merula (cacciatore di merli).
FALCO COLUMBARIUS: Columbarius: che saetta come i colombi “falco veloce come un colombo”.
Altre Lingue: Inglese: Merlin; Francese: Faucon Emerillon; Tedesco: Merlin; Spagnolo: Esmerèjòn.

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Lodolaio (Falco subbuteo)

Sembra un Pellegrino in miniatura, bellissimo, ali a punta molto lunche e coda di notevoli dimensioni. In natura caccia esclusivamente uccelletti, spesso all’imbrunire avanzato. Cattura uccelli in alto volo e in basso volo, con tecnica simile a quello dello sparviere. Purtroppo in cattività rimane molto domestico ma perde l’istinto di caccia.

Lunghezza: cm 29-36.
Apertura alare: cm 60-65.
Peso maschio: gr 165-220
Peso Femmina: gr 189-270
Giorni di incubazione: 28
LODOLAIO: perchè visto spesso cacciare la allodole.
FALCO SUBBUTEO: Subbuteo = quasi buteo, “falco più piccolo di una poiana”.
Altre Lingue: Inglese: Hobby; Francese: Faucon Hobereau; Tedesco: Baumfalke; Spagnolo: Alcotan.
clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Gheppio Europeo (Falco tinnunculus)

Il gheppio è un piccolo falco utilizzato in passato per i principianti e aspiranti falconieri. Non tutti i soggetti riescono a cacciare, quando lo fanno, regalano emozioni e piaceri non indifferenti. E’ un falco molto territoriale e vocifero quindi se un altro rapace prova a entrare nel suo territorio, lo attaccano, spesso in coppia minacciandolo con sonori ki-ki-ki-ki

Lunghezza: cm 31-38.
Apertura alare: cm 69-82.
Peso maschio: gr 113-230
Peso Femmina: gr 170-271
Giorni di incubazione: 28
GHEPPIO: dal greco, aigupiòs = avvoltoio, poi ghippio e quindi gheppio.
FALCO TINNUNCULUS: dal latino, Tinnulus = squillante; cioè falco dal verso acuto.
Altre Lingue: Inglese: Kestrel; Francese: Faucon Crècerelle; Tedesco: Turmfalke; Spagnolo: Cernìcalo Vulgar.

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Gheppio Americano (Falco sparverius)

Il gheppio americano ha riscosso notevole successo come falco da falconeria sia  in Italia che all’estero. E’ un falchetto di piccolissime dimensioni, dalle colorazioni magnifiche e con un temperamento tutto pepe. E’ in grado di cacciare con abilità sorprendente, si riproduce molto bene in cattività e vive a fianco dell’uomo con serenità.

Lunghezza: cm 25.
Apertura alare: cm 50-60.
Peso maschio: gr 150-190
Peso Femmina: gr 200-240
Giorni di incubazione: ?

clicca per ascoltare il canto-click to listen the song

Gufo Reale (Bubo bubo)

Il gufo reale è il più grande dei rapaci notturni europei. E’ utilizzato all’estero da pochi per la caccia di conigli e lepri all’imbrunire. Molto più spesso lo si vede sul pugno di addestratori in rievocazioni storiche. Ha un carattere rude, ha una stretta molto potente e la femmina, se aggressiva, può essere pericolosa per l’uomo o animali di casa.

Lunghezza: cm 67-72.
Apertura alare: cm 160.
Peso maschio: gr 2000-2700
Peso Femmina: gr 2700-3260
Giorni di incubazione: 24-31
Altre Lingue: Inglese: Eagle Owl; Francese: Hibou grand-duc; Tedesco: Uhu; Spagnolo: Bùho real.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here