Torna per il ventiseiesimo anno consecutivo Game Fair 2016

0
534
NUOVO! - Cibo BARF Disidratato per cani. NON è una crocchetta ma un cibo per cani Sano e Naturale
Non ci sono ancora voti, pensaci Tu!

Lascia il tuo giudizio

gamefair27-29 maggio 2016 – Grossetofiere – località Braccagni (GR). Quest’anno la bella stagione inizia il 27 maggio con Game Fair. Per tre giorni, la fiera evento del vivere la natura promette di regalare emozioni e passioni agli amanti dell’outdoor. Una irripetibile avventura tra cani, cavalli e cavalieri, falchi e falconieri, carrozze, soft air, linee di tiro, percorsi enogastronomici e tante altre attrazioni e sorprese.

logoGrosseto: La Natura fa meraviglie al Game Fair, che torna per il ventiseiesimo anno consecutivo e si conferma come la più grande Manifestazione italiana delle attività all’aria aperta. L’appuntamento è dal 27 al 29 maggio a Grosseto, frazione di Braccagni in località Madonnino, nel cuore della Maremma toscana, terra ricca di storia e di innumerevoli bellezze naturali. Esempio unico di fiera campestre in Italia, Game Fair raccoglie in sé la tradizione venatoria, l’arte della falconeria, la cinofilia, i cavalli, il battesimo della sella per i più piccoli, tutte le discipline del tiro sportivo e del tiro a volo, lo spettacolo della falconeria, i percorsi enogastronomici, con gli assaggi di pietanze tipiche a cura dei produttori agricoli nazionali. Dal 2013 la Manifestazione è organizzata dalla società GFI S.r.l., costituita da Fiera di Vicenza S.p.A. e da CNCN (Comitato Nazionale Caccia e Natura), dal 2015 in collaborazione con Grossetofiere S.p.A. Nella scorsa edizione ha registrato 35mila visitatori e la presenza di 180 espositori, con una crescita di circa il 6% rispetto al 2014.

Corrado Facco, Direttore Generale di Fiera di Vicenza S.p.A., Presidente e Amministratore Delegato di GFI Srl, dichiara: “Dopo i risultati molto positivi e la bellissima esperienza della passata edizione, anche quest’anno abbiamo scelto di organizzare Game Fair nella straordinaria location di Grosseto, grazie alla rinnovata e preziosa collaborazione di Grossetofiere. L’incantevole scenario della Maremma rappresenta infatti il contesto ideale, nel cuore dell’Italia, per ospitare la Manifestazione di riferimento per tutti gli amanti della natura, dello stile country e delle attività outdoor, e che annovera tra i propri espositori le più importanti aziende del settore. Anche quest’anno proporremo un format che si caratterizza per l’alta qualità dei prodotti e soprattutto per un contenuto esperienziale unico, capace di soddisfare le diverse community di appassionati. Game Fair è un insieme di tanti eventi spettacolari, che vuole valorizzare le molteplici espressioni, e una nuova cultura, dell’attività e delle discipline sportive all’aria aperta, il tutto in armonia e nel pieno rispetto della natura e dell’ambiente”. Nei tre giorni di apertura, saranno oltre 250 gli eventi e gli spettacoli (anche interattivi) per i visitatori, distribuiti nei 75 ettari riservati alla Fiera e articolati in Area Espositiva, Ring Spettacoli, Ring Cani, Ring Dimostrazioni, Ring Sfilate, Levrieropoli, Coursing Bassotti, Area Cani da ferma, Arena Benelli. Lo scopo della Manifestazione è soprattutto quello di promuovere la cultura delle attività outdoor presso il grande pubblico, dagli appassionati della country life alle famiglie, ai bambini. Un’occasione imperdibile per trascorrere una breve vacanza in un angolo fra i più suggestivi del nostro Paese: la Maremma grossetana, tra la Toscana e il Lazio.

I cani e i cavalli saranno anche quest’anno gli indiscussi protagonisti di Game Fair. Il mondo della cinofilia sarà presente attraverso un gran numero di dimostrazioni ed esibizioni. Gli appassionati di cani da caccia potranno ammirare gli esemplari più belli durante le sfilate, le dimostrazioni di riporto e di conduzione di Retriever, Epagneul Breton, Segugi Maremmani, Grifon Bleu, Spaniel, Bracchi Francesi e Levrieri.

L’equitazione è, da sempre, l’aspetto più spettacolare di Game Fair. Per la ventiseiesima edizione, il Ring Spettacoli ospiterà gli show dei cavalli spagnoli e dei Butteri maremmani, le dimostrazioni di monta da lavoro, di guida e conduzione del gregge, le performance degli artisti del Roman Riding e di Gigaritmik, unico esempio italiano di abbinamento tra ginnastica ritmica ed equitazione, e la Horse & Hound Parade. Immancabile il tradizionale Battesimo della Sella per i bambini che vogliono avvicinarsi, in tutta sicurezza, alla disciplina dell’equitazione.

Al Game Fair ci sarà spazio anche per il Tiro Sportivo, con le performance del campione di tiro al piattello Renato Lamera e la possibilità, per chi lo desideri, di mettersi alla prova con le armi delle più prestigiose case armiere sulle dieci linee di tiro a disposizione, sotto l’occhio vigile degli esperti. Inoltre, attività di tiro dinamico sportivo, tiro con replica western e avancarica, tiro a palla e tiro con l’arco, tiro con la fionda e ad aria compressa, tiro virtuale con il laser shot. Nella passata edizione oltre 10.000 persone si sono cimentate nel tiro al piattello e sono state esplose 72.000 cartucce.

Altro punto di forza di questa edizione del Game Fair sarà costituito dal gruppo I Falconieri del Re, che offriranno anche quest’anno un entusiasmante spettacolo, a piedi e a cavallo, esibendo le loro abilità e quelle dei rapaci nell’antica tradizione della falconeria. Come sempre si prevede il tutto esaurito nella tribuna del Ring Spettacoli: in un’aura magica, sulle note di un commento musicale, si svolgerà un affascinante intreccio di voli che lascerà estasiato il pubblico, trasportandolo in atmosfere d’altri tempi.

Da segnalare, infine, il “Game Fair Award”, 7a edizione, premio giornalistico e culturale ideato nel 2010 dall’autrice Rossana Tosto che viene attribuito a chi si sia distinto in modo particolare nella professione di narratore di fatti e di luoghi, e i cui destinatari sono amministratori pubblici, giornalisti, documentaristi, scrittori. Nel corso delle scorse edizioni il “Game Fair Award” è stato assegnato a oltre 200 professionisti. La premiazione si svolgerà il 21 maggio a Grosseto presso la suggestiva Piazza Dante.

Tutto questo è il Game Fair: un universo di cultura e natura, pronto a sorprendere da ogni angolatura. Perché, come insegna Aristotele, “in tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso”.

Game Fair è un evento nato in Inghilterra nel 1950 per iniziativa della “Country Landowners Association”, un’organizzazione di gentiluomini di campagna che intendeva valorizzare la cultura rurale riunendo periodicamente gli amanti della caccia, dei cani, dei cavalli, della pesca e della vita in campagna. Attualmente è presente in Inghilterra, Francia, Spagna, Stati Uniti e Italia, dove ha ormai assunto gli elementi propri della tradizione nostrana. Le prime edizioni italiane si tennero, tra il 1991 e il 1997, sul lago di Bracciano presso la Tenuta Odescalchi. Successivamente, fino al 2002, la Manifestazione venne organizzata nella Tenuta Bellavista Insuese di Collesalvetti (LI). Due edizioni supplementari si sono svolte in Calabria e una a San Daniele del Friuli. Fino al 2006 si è scelta, invece, la Tenuta Santa Barbara nel comune di Bracciano (Roma), nei pressi del lago omonimo. Dal 2007 al 2014 la Manifestazione si è svolta a Tarquinia, in località Spinicci. Dal 2015 è ospitata da Grossetofiere.

Dove: Centro Fieristico di Braccagni, località Madonnino, Grosseto
Quando: da venerdì 27 a domenica 29 Maggio 2016, dalle 9.00 alle 18.30
Prezzi: biglietti d’ingresso Intero 13,00 € Ridotto 10,00 €
(bambini dai 6 ai 12 anni, con licenza caccia e pesca, residenti a Grosseto)
Gruppi 7,00 €
Bambini fino a 5 anni gratis.
Info www.gamefairitalia.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.