La Falconeria è stata riconosciuta anche in Germania Patrimonio Culturale Immateriale

0
213

DFO

In occasione del 3° Festival Internazionale di Abu Dabi che si è svolto dall’11 al 13 dicembre 2014 al quale hanno partecipato 80 Paesi di tutto il mondo, Karl-Heinz Gersmann, presidente della Deutscher Falkner Orden (Ordine tedesco di Falconeria) ha annunciato con orgoglio l’inserimento della falconeria, “l’arte della caccia con gli uccelli”, nella Lista nazionale del patrimonio culturale immateriale.
Dopo il riconoscimento ufficiale della falconeria come patrimonio culturale immateriale celebrato nel 2011 in 11 Paesi, ora i falconieri e coloro che si occupano della salvaguardia dei rapaci in Germania sono fieri della loro impresa. Delle 83 domande di iscrizione nell’elenco nazionale del patrimonio culturale immateriale presentate solo 27 hanno avuto successo e tra queste la falconeria.

 

fonte: www.ladeadellacaccia.it/

CONDIVIDI
Articolo precedenteL’Aquila di Haast
Articolo successivowww.falconiere.it – Dedicato ai Falconieri Professionisti
Sono il fondatore di questo sito, pratico la falconeria dal 1992 e mi diletto a scrivere articoli sulla falconeria. Cerco di proporre l'immagine della falconeria per quello che è cioè una Passione Sana, a contatto con la Natura, un mezzo di caccia assolutamente non pericoloso ne invasivo, a zero impatto ambientale. Faccio del mio meglio per far capire, a chi la contrasta, che prima di scrivere sulla falconeria, bisogna conoscerla profondamente ;)

Rispondi