Frank Lyman Beebe falconiere

0
387
NUOVO! - Cibo BARF Disidratato per cani. NON è una crocchetta ma un cibo per cani Sano e Naturale
Non ci sono ancora voti, pensaci Tu!

Lascia il tuo giudizio

Frank beebe

Cari lettori di www.falconeria.org, vorrei condividere con voi la biografia di uno dei più illustri falconieri contemporanei americani, Frank Lyman Beebe. Buona lettura!

Frank nacque il 25 maggio 1914 a Lacombe, Alberta Canada. I suoi genitori erano emigrati dagli Stati Uniti alcuni anni prima. Frank era il secondo più giovane di sette figli. Al momento della sua nascita, suo padre era in guerra e tornò quando Frank aveva circa tre anni. Dopo il ritorno, il padre di Frank ebbe diritto a una fattoria fornita dal governo canadese ai sensi della legge Settlement Soldier. Traslocarono vicino Lacombe in un’epoca in cui gli indiani nativi seguivano ancora una vita nomade nella regione.

Frank beebe 3Nel 1924, la famiglia Beebe traslocò di nuovo, ma questa volta in McLeod Valle ovest di Edmonton, Alberta vicino a Pari. In questo luogo Frank trascorse i suoi anni di crescita. La grande foresta boreale, conosciuta anche come la taiga, circonda Valle McLeod. Frank trascorse innumerevoli ore ad esplorare questo mondo affascinante che furono le basi per il resto della sua vita. I montanari ancora vestiti di pelliccia estraevano l’oro nella zona. Questi sono gli uomini da cui Frank imparò a vivere all’ esterno la cui conoscenza gli ha permesso di portare  avanti spedizioni nell’Artico per cercare falchi con poche risorse a sua disposizione e senza la possibilità di avere soccorso in caso di necessità. Era del tutto autosufficiente traendo la maggior parte del suo sostentamento dalla terra in questi viaggi solitari.

E ‘stato nel Val McLeod che la capacità artistica di Frank divenne sempre più iportante. Gran parte del suo tempo libero veniva speso a caccia di conigli, scoiattoli, e qualsiasi altra cosa che si muoveva, conservando le pelli per la vendita o per la propria analisi. Ha usato queste vere pelli per studiare e per imparare a disegnare con precisione gli animali nel suo mondo. Anche fino alla fine della sua carriera artistica, quando dipingeva, non usò mai fotografie di esemplari ma le immagini mentali acquisite nella sua mente da una vita di studio.

frank beebe falconerIl primo articolo scritto da Frank sulla falconeria fu nel dicembre 1920 sul National Geographic , lo sport dei re su Louis Agassiz Fuertes, che era la fonte primaria introduttiva di tanti aspiranti falconieri americani di quel periodo. Nel 1932, Frank prese un  Astore di 2 mute e tentò di lavorare con questo uccello, ma la sua conoscenza della falconeria era troppo limitata per avere un vero successo. Inoltre, l’economia era in preda a una depressione e Frank dovette lasciare casa per trovare un mezzo per provvedere a se stesso. Fu un momento difficile e Frank parlò con molte famiglie nella sua regione, in cui si verificarono suicidi perchè morivano di fame. Si mise in viaggio alla ricerca di lavoro. Si ritrovò in British Columbia e con il suo ultimo dollaro decise di attraversare l’ Isola di Vancouver su un traghetto.  Quando arrivò trovò un sacco di lavoro e decise di fermarsi e finì per stare lì per il resto della sua vita, tranne che per un 2 anni di assenza nella valle di Okanagan, BC dopo la pensione.
Durante la seconda guerra mondiale, Frank ottenne un posto di lavoro in laboratorio frank beebe falconer2lavorando sugli insetti facendo test e studi sulla peste bubbonica. I giapponesi stavano tentando di introdurre questa malattia da qualche parte nel Nord America occidentale. Frank rimase a lavorare a questo progetto durante la guerra per anni, disegnando illustrazioni di insetti per il laboratorio e sui prelievi di campioni. Frank fu sposato in questo periodo con Vera Hynes ed ebbero quattro figli insieme. (Vera morì nel gennaio del 2000. Frank si risposò con Klara Roesch il 13 ottobre 2001.)

Dopo la guerra, Frank lavorò per due anni presso la BC Museo Provinciale a Victoria come illustratore. Frank amava il suo lavoro, ma  il salario era insufficiente per provvedere alla sua nuova famiglia. Così riuscì a trovare un posto di lavoro con la Stanley Park Zoo come guardiano dello zoo, una posizione che ha tenuto per sette anni. Durante questo periodo, ha continuato a dipingere e anche iniziato a scrivere professionalmente. Frank , allo zoo ha avuto l’opportunità di unirsi al Museo Provinciale spedizioni alle isole di Langara  dove ha potuto osservare falchi pellegrini di Peale. Da qui provennero i suoi primi uccelli da falconeria.

FraBee3Nel 1953, Frank ebbe la possibilità di rientrare nel Museo con uno stipendio molto più alto rispetto la sua posizione precedente, questa volta come capo illustratore e artista . Rimase al museo per quasi 22 anni, fino alla pensione all’età di 60 anni nel 1974. Durante la sua permanenza, Frank fornì le illustrazioni per i manuali sulla natura pubblicati dal Museo. Il tema trattato in questi numerosi manuali, copriva la gamma della flora e della fauna della regione. In quasi ogni pagina di questi libri viene inserita una illustrazione di Beebe ne vennero stampati a migliaia. Alcuni dei disegni creati da Frank sono tutt’oggi presenti nel museo. Per il suo progetto finale, il direttore del Museo gli promise di fargli scrivere e illustrare i Falconiformi della British Columbia (1974). Questo trattato incentrato sul pellegrino del Peale e su altri rapaci regionali fu un lavoro ragguardevole e,ad oggi, è ancora utilizzato dai biologi che studiano i rapaci. Questo fu l’apice di una carriera illustre al museo.

Data la sua reputazione, a Frank fu chiesto di illustrare un libro sui fiori al di fuori della serie del Museo. Nel libro “Fiori selvatici nel nord-ovest del Pacifico” (HR Larson Publishing Co., 1964) gli autori, George & Winifred Hardy, disse questo su Frank: Frank L. Beebe non ha bisogno di presentazioni come artista nel ritratto preciso e inimitabile oggetti di storia naturale, siano essi insetti, anfibi, rettili, uccelli, mammiferi e soprattutto fiori. Il suo lavoro è ben noto in molti articoli pubblicati, e le opere scientifiche. Ha un genio per l’osservazione dettagliata e una facoltà rara per la registrazione di tali dettagli nella forma a falconry manuale nel colore che rende l’identificazione della cosa reale una certezza. Le sue linee impareggiabili [sic] dei “fiori selvatici nel Pacifico nord-occidentale ‘è una continuazione di quelle ritratte nel libro compagno sulle” Wild Flowers nelle Montagne Rocciose.’ L’arte è inutile in senso scientifico senza rappresentanza, precisione al millimetro, di stame, petali, di piume in scala. Vista la reputazione di Mr. Beebe in arte e precisione nei minimi dettagli, fu selezionato per illustrare ‘Fiori selvatici nel Pacifico nord-occidentale’. Per la precisione e la bellezza di espressione questa rappresentazione dei fiori selvatici nel nord-ovest del Pacifico è senza pari.

Dopo il pensionamento, Frank si buttò a capofitto nella pittura, la scultura, la scrittura, e, naturalmente, falconeria. Ha venduto la sua arte in gallerie commerciali di tutto il Canada occidentale. Ha ampliato il suo lavoro per breve tempo nella scultura in pietra. Ha apprezzato molto gli effetti meravigliosi che poteva creare dalla pietra ollare e dalla giada. Le sculture in pietra di Frank erano molto richieste e ben quotate. Egli amava lavorare in tre dimensioni e ha dovuto trovare nuovi modi per esprimere il suo talento. Lo trovò in sculture in legno e sculture morbide. Frank diventò il padrone della creazione di effigi realistichi di rapaci in schiuma e lattice.  Erano così realistici e ben colorati che sembravano vivi.

north american falconry and hunting hawks oldFrank scrittore, fu uno dei più prolifici e più letti autori contemporanei sulla falconeria. Frank e Hal Webster collaborato su ciò che è diventata la bibbia sulla falconeria in questo continente ‘nordamericano Falconeria & Hunting Hawks (1964),’ il libro di falconeria più utilizzato in Nord America. Questo fu il primo manuale  incentrato sulla falconeria del Nord America. Questo lavoro promosse la falconeria in Nord America com mai prima di allora. Senza questo capolavoro, la comunità di falconeria del Nord America sarebbe notevolmente più piccola, e,  in termini politici, notevolmente più debole. Purtroppo, invece di ricevere riconoscimenti da falconieri esperti, Frank e Hal furono ridicolizzati da alcuni per il fatto di aprire le porte della falconeria alle masse. Frank e Hal furono emarginati a causa della loro sforzi nel tentativo di rendere la falconeria e i rapaci a disposizione di tutti.

Le più recenti pubblicazioni di Frank comprendono: The Myth of the Vanishing Peregrine (1970), Hawks, Falcons and Falconry (1976), A Falconry Manual (1984), FALCOSCAM: Nineteen Eighty Four (1984), The Compleat Falconer (1992), e The Hoax of the Century(1999).
north american falconry and hunting hawksDavid Hancock, proprietario della Hancock House Publishers, afferma che Frank L. Beebe, il falconiere … è stato uno dei principali Falconieri del Nord America. I suoi precedenti libri sull’argomento sono in gran parte responsabili per lo stato attuale e la popolarità di questo sport antico. Non era solo un profondo conoscitore dei falchi pellegrini di Peale e ricercatore di girifalchi ma è stato un pioniere come allevatore di falchi e di essere stata la prima persona ad allevare falchi pellegrini in cattività nel Nord America nel 1967 (l’anno successivo, David Hancock e Larry Schramm sono riusciti ad allevare falchi pellegrini). In seguito, David Hancock fornì una coppia di falchi pellegrini di Peale al Dott. Heinz Meng e Frank insegnò al dottor Meng la tecnica del loro allevamento. Il Dr. Meng poi insegnò al dottor Tom Cade che curava la reintroduzione del falco pellegrino attraverso il Peregrine Found.

Oltre ai suddetti trattati, scrisse anche numerosi articoli scientifici. Un articolo uno di questi è The Marine Peregrines of the Northwest Pacific Coast pubblicati dalla Condor, 1960. Altri articoli comprendono: Piracy by the Red-tailed Hawk on the Peregrine Falcon (Condor 1960); The Bald Eagle (Victoria Naturalista 1944); Experiments in the Husbandry of the Peregrine (Raptor Notizie Research 1967). Inoltre, scrisse molto su periodici di falconeria.

NAFA_logo_1 Fu membro fondatore del Wild Raptor Take Conservancy, oltre ad essere il suo primo presidente, così come il primo destinatario del suo premio abbonamento vitalizio. Frank, con il suo amico Hal Webster, fu co-fondatore della NAFA (North American Falconry Association). E ‘un peccato che questa organizzazione non dette mai a Frank o Hal il giusto riconoscimento che meritano due uomini così eccezionali.

Frank era un uomo che diceva le cose come le vedeva e non aveva paura di dire la verità, anche se ciò poteva offendere alcune persone. Era uno che instancabilmente ha combattuto per ciò che riteneva giusto, facendo di lui un uomo fuori dal comune, e la comunità di falconeria è il più ricca per questo. Non aveva un atteggiamento frank lyman beebeelitario verso lo sport, nella convinzione che ogni persona con la volontà e mezzi per diventare un falconiere dovrebbe essere in grado di diventarlo. Un uomo del calibro di Frank è molto raro e dovremmo essere molto grati per il grande contributo dato.

E ‘difficile descrivere appieno i suoi contributi alla falconeria e la nostra comprensione dei rapaci. La sua intuizione, la conoscenza e le sue capacità erano al di sopra della maggior parte delle persone. Ha aperto le nostre menti ad un intero nuovo mondo. Era un’icona oltre ogni immaginazione per la maggior parte dei Falconieri. La nostra comunità di falconeria si è arricchita con la sua partecipazione e si è impoverita con la perdita di un grande uomo.

Il 20 ° secolo sarà pensato come una rinascita per la falconeria e il periodo dal 25 Maggio 1914 al 15 Novembre 2008 devono essere ricordate come l’epoca che ha prodotto uno dei più grandi falconieri della falconeria contemporanea.

frank beebe and hal webster
Franck lyman Beebe e Harold (Hal) Webster fondatori della NAFA e coautori del famosissimo libro sulla falconeria North American Falconry and Hunting Hawks

Per approfondimenti: http://www.frankbeebe.org/

Tradotto da Federico Lavanche, riproduzione riservata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.