Falconeria in Romania

0
420
NUOVO! - Cibo BARF Disidratato per cani. NON è una crocchetta ma un cibo per cani Sano e Naturale
Non ci sono ancora voti, pensaci Tu!

Lascia il tuo giudizio

 soimCOPERTA-medium-init- 

 La recente Legge Rumena sulla Caccia , ‘Legea Vanatorii si a Protectiei Fondului Cinegetic’ nr. 407/2006 , pubblicata sul ‘Monitorul Oficial al Romaniei’ del 22 novembre 2006 prevede , all’articolo 27/2 , la regolamentazione con una Legge Speciale della Caccia coi Falchi e con l’Arco , ‘Vanatoarea cu Pasari Rapitoare si Vanatul cu Arcul’ , fino ad oggi non contemplata tra le forme di caccia consentite in Romania . Si aprono per gli appassionati della Falconeria Italiana , nuovi orizzonti , sconfinati e bellissimi , ricchi di piccola e media selvaggina , particolarmente idonei per la caccia con il falco pellegrino (soim calator) e  lo sparviero (uliu pasarar) .

Un terzo del territorio della Romania e` pianeggiante , stepposo o paludoso e per la parte agricola coltivato in modo intensivo ma antiquato .  Il paesaggio e` tipico e caratteristico : monotono e uniforme a perdita

soimADULT-medium-init-d’occhio , talvolta brullo talvolta coltivato , talvolta arido talvolta acquitrinoso . Un vero e proprio mosaico della Natura e dell’agricoltura ma sempre piatto  all’infinito , senza ombra di case , di strade , di ponti e di costruzioni . Solo  ogni tanto sperduto nell’immensita ` della campagna , qualche piccolo villaggio di contadini che  il passato Regime voleva isolati dalle Citta` ; miseri agglomerati di modeste casupole basse di legno , di argilla e di canne , variamente colorate , dai tetti spioventi e irregolari e dai

lunghi camini fumosi , incredibili ‘presepi’ di fantastici pittori naif .

calacvila-large

L’habitat e` vastissimo e variato . Campi di mais , di girasole , di erba medica . di cereali , di patate , di barbabietole ,  piccoli orti , bassi vigneti e estesi frutteti si alternano a lunghe stoppie , a verdi prati da foraggio , a intricate brughiere ricoperte da arbusti e ‘bardane’ uncinate , ad antiche ‘steppe’ erbose con bestiame brado di tutti i tipi . Questo sterminato paradiso venatorio che si trova nel Sud e nel Sud-Est della Romania , delimitato tra le Montagne dei Carpazi Centrali e il Mar Nero , ricco di quaglie , tortore , colombi , allodole , tordi , ecc… ma anche di starne , fagiani e lepri e’ ora a  disposizione dei Falconieri Italiani che  possono soddisfare la loro passione ed esercitare indisturbati la loro nobile Arte .

Copyof20-large

Uno sparviero ben addestrato  puo’ catturare 20 , 30 e piu’ quaglie al giorno

La nostra Organizzazione , con oltre mezzo secolo di esperienze nel settore caccia ,   mette a disposizione dei seguaci della Falconeria Italiana  gli uomini e i mezzi piu` efficenti  con aree riservate dai 5000 ai 10000 ettari, nelle quali e` rigorosamente interdetta la caccia col fucile .

falco00-large

I Falconieri sono ospitati in Alberghi confortevoli e moderni con strutture idonee a accogliere falchi e cani da caccia al seguito . I programmi standard prevedono piu` giorni di caccia per gruppi di tre-quattro partecipanti ma , a richiesta , sono previsti programmi diversi o personalizzati . Comprendono : assistenza in Aeroporto all’arrivo e alla partenza ; tutti i trasferimenti in Romania ; Pensione completa in Hotel *** ; Ristorante e Pizzeria Italiana ; Piano Bar ; Autorizzazione speciale per la caccia con falchi ; ingresso in Riserva ;

cattura della selvaggina stanziale e migratoria ; interpreti e accompagnatori locali .

Oggi la Romania , con l’ingresso nell’Unione Euopea , si puo` raggiungere anche in auto con a bordo i propri ‘ausiliari’ (falchi e cani da caccia) attraverso l’Austria  >Ungheria senza barriere doganali dal 1 gennaio 2007 .

Per ulteriori informazioni telefonare al   0040.742549126 .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here