parliamo del piccolo grande springer spagnel

wapity

Moderator
bene bene eccoci qua ad aprire un nuovo topic.
dopo aver usato per la caccia con il fucile, setter inglesi, setter irlandesi e questi ultimi anche con l'astore mi sono accorto malgrado il mio grande amore per la razza irlandese, che purtroppo non era adeguata alla selvaggina presente dalle nostre parti, cosi optai per un cane da cerca e la scelta ricadde sullo springer.
la scesa ardua più che del cucciolo è stata quella della linea di sangue, perché per chi caccia con l'astore e peggio ancora con una femmina, sa che deve avere un soggetto forte equilibrato e assolutamente non timido, cosa che negli ultimi non è per nulla scontata. fortunatamente c'è ancora chi seleziona le vecchie correnti di sangue, cani più grossi di quelli da gara per intenderci, dei carro armati che non hanno paura dei rovi, insomma dei veri springer spagnel.
questi 10 anni insieme a questo cane mi hanno sempre più convinto che siano i cani giusti per tutti coloro che voglio cacciare con l'astore e vedere più voli su animali veramente selvatici.
adesso ancora un mese è ci sarà una cucciolata, non vedo l'ora avere nuovamente un peloso per casa e ricominciare una nuova avventura !!
 

A.Kind

Active member
Falconiere
Ciao Jago, dal video che hai postato si vede che cerca energica e coraggiosa che aveva Artur! Da quello che ho letto e sentito (non ho esperienze dirette) a quanto pare è parere molto comune che uno dei cani più indicati per la falconeria sia il setter inglese. Tu che li hai avuti entrambi che ne pensi? differenze?
 

wapity

Moderator
per quale falconeria ? quella delle riserve o quella di tutti i giorni? ti faccio un esempio facile facile, io andavo a caccia con il mio setter irlandese a beccaccini, cane grande formatore, non forzava nemmeno se lo prendevi di peso e lo spostavi, usato con l'astore questo è un problema perché più volte mi è capitato che il cane andava a fermare sotto i rovi e da li non si muoveva e così il selvatico, e io li con l'astore sul pugno che non sapevo che fare.
Con le prede che abbiamo oggi e se vogliamo veramente andare a caccia e non fare dei gran fagiani appena liberati, qua da noi in Lombardia abbiamo la fortuna di avere le mini lepri, gallinelle, anatre varie e poi anche i fagiani che le atc liberano, il territorio ormai è quello che è e concordo che vedere un setter incrociare è meraviglioso ma totalmente inutile perché gli incontri sarebbero davvero scarni, inoltre considerando che l'astore ha bisogno di incontrare incontrare e incontrare per diventare superlativo, lo springer è il suo cane.
Tanto per farti capire in media con il mio springer nelle giornate medie i miei astori riuscivano a fare dl minimo di 7 voli fino a 15/20 voli, ovvio catture magari poche ma a fine stagione hai un falco con tanta di quell'esperienza che noti dalle tecniche e tempistiche che adottano per arrivare alla cattura.
" altri cani che sono validi sono coker da lavoro e il breton " ma questa è un altra storia
 

A.Kind

Active member
Falconiere
Molto interessante grazie! Sì territori e selvatici disponibili hanno sicuramente il loro peso... Penso agli inglesi che hanno quelle belle praterie ondulate piene di lepri ad esempio.
Interessante che hai citato il Breton... Ho notato che alcuni lo considerano adatto perché tende a rimanere vicino, altri no perché dicono che sfrulla troppo presto. Anche qui immagino che ogni esperienza è a sé
 

wapity

Moderator
riguardo a quello che ti riferisci sul Breton le vari affermazioni possono essere vere entrambe, noi italiani se ci fosse un cane che mentre cerca le gallinelle fosse ingrato di prendere anche un bel luccio saremmo contenti !!! intendo che se vuoi un cane specializzato si può disquisire su tutto ma se vuoi un tutto fare, .... beh a volte bisogna chiudere un occhio e a volte tutti e due.

Tornando allo springer, la cosa fondamentale è il carattere perché cacciando con le femmine di astore è frequente che il deretano del cane venga pinzato dal rapace, soprattutto quando il cane lavora in mezzo ai rovi il falco si aspetta che esca una mini invece sbuca lui a volte lei parte e visto il disappunto ZAC, se il cane è pauroso o troppo sensibile potrebbe smettere di cacciare con i rapaci.
mi ricordo una volta il mio era ancora giovane, l'astore aveva catturato il cane si era avvicinato a circa mezzo metro dal falco che in un lampo si è ritrovato con una femmina astore attaccata al muso per poi mollarlo e tornare sulla preda, beh da quel momento ha imparato che bisognava tenere una distanza più opportuna da un astore che aveva catturato.
 

toscano1

Falconiere Esperto
Interessante che hai citato il Breton... Ho notato che alcuni lo considerano adatto perché tende a rimanere vicino, altri no perché dicono che sfrulla troppo presto. Anche qui immagino che ogni esperienza è a sé
Ma chi lo dice che i Breton tendono a stare vicini o addirittura che sfrullano ?? sono tutte leggende metropolitane !! ovvio che ci sono cani corretti e meno corretti, tutto dipende poi dal "manico" !! i Breton di una volta avevano la cerca "corta" ma da molti anni a questa parte essi sono stati selezionati anche per avere una cerca tipo "all'inglese", molto ampia ecc ecc. Riguardo lo "sfrullare troppo presto", forse ti riferisci al fatto che qualcuno tiene poco la ferma e così "carica" il selvatico? perchè lo "sfrullare" è altra cosa, ovvero, che non ferma affatto !! Vai tranquillo, i Breton sono ottimi cani (guarda caso il mio cane è un Breton ;) ) buona cerca, buona ferma. Poi ti ripeto, dipende dal manico e dal lavoro che vuoi che faccia; io per esempio, uso la mia bretoncina quasi esclusivamente per il riporto dei colombacci, dove è ottima; con gli anni mi "regge" meno la ferma perchè a volte capita di recuperare i feriti e questo tende a farli caricare...ma a me va bene così
 

wapity

Moderator
ciaoooooo Giovanni

Come il mondo dei cani da ferma è vasto e variegato, ho visto e sentito cacciatori che si lamentavano dei loro setters che allungavano troppo hahahaha ma dimmi tu un inglese che allunga, allora prenditi un continentale se vuoi un cane a portata di schioppo.
ma questi discorsi esulano da topic..
ciaooooo
 

A.Kind

Active member
Falconiere
Ma chi lo dice che i Breton tendono a stare vicini o addirittura che sfrullano ?? sono tutte leggende metropolitane !! ovvio che ci sono cani corretti e meno corretti, tutto dipende poi dal "manico" !! i Breton di una volta avevano la cerca "corta" ma da molti anni a questa parte essi sono stati selezionati anche per avere una cerca tipo "all'inglese", molto ampia ecc ecc. Riguardo lo "sfrullare troppo presto", forse ti riferisci al fatto che qualcuno tiene poco la ferma e così "carica" il selvatico? perchè lo "sfrullare" è altra cosa, ovvero, che non ferma affatto !! Vai tranquillo, i Breton sono ottimi cani (guarda caso il mio cane è un Breton ;) ) buona cerca, buona ferma. Poi ti ripeto, dipende dal manico e dal lavoro che vuoi che faccia; io per esempio, uso la mia bretoncina quasi esclusivamente per il riporto dei colombacci, dove è ottima; con gli anni mi "regge" meno la ferma perchè a volte capita di recuperare i feriti e questo tende a farli caricare...ma a me va bene così
Interessante Giovanni, grazie. Ma i colombacci non li fai coi falchi vero? Mi sembra che eri proprio tu in un vecchio post che descrivevi quanto fossero ostici..
 

A.Kind

Active member
Falconiere
per quale falconeria ? quella delle riserve o quella di tutti i giorni? ti faccio un esempio facile facile, io andavo a caccia con il mio setter irlandese a beccaccini, cane grande formatore, non forzava nemmeno se lo prendevi di peso e lo spostavi, usato con l'astore questo è un problema perché più volte mi è capitato che il cane andava a fermare sotto i rovi e da li non si muoveva e così il selvatico, e io li con l'astore sul pugno che non sapevo che fare.
Con le prede che abbiamo oggi e se vogliamo veramente andare a caccia e non fare dei gran fagiani appena liberati, qua da noi in Lombardia abbiamo la fortuna di avere le mini lepri, gallinelle, anatre varie e poi anche i fagiani che le atc liberano, il territorio ormai è quello che è e concordo che vedere un setter incrociare è meraviglioso ma totalmente inutile perché gli incontri sarebbero davvero scarni, inoltre considerando che l'astore ha bisogno di incontrare incontrare e incontrare per diventare superlativo, lo springer è il suo cane.
Tanto per farti capire in media con il mio springer nelle giornate medie i miei astori riuscivano a fare dl minimo di 7 voli fino a 15/20 voli, ovvio catture magari poche ma a fine stagione hai un falco con tanta di quell'esperienza che noti dalle tecniche e tempistiche che adottano per arrivare alla cattura.
" altri cani che sono validi sono coker da lavoro e il breton " ma questa è un altra storia
Ciao Jago il discorso sulla maggiore utilità degli springer rispetto ai cani da ferma è in particolare per gli astori o lo estenderesti anche per altri falchi?
 

toscano1

Falconiere Esperto
Interessante Giovanni, grazie. Ma i colombacci non li fai coi falchi vero? Mi sembra che eri proprio tu in un vecchio post che descrivevi quanto fossero ostici..
No, li caccio sistematicamente col fucile, si da appostamento fisso in Ottobre/Novembre sia dopo in pastura con le aste ecc ecc
 

wapity

Moderator
Ciao Jago il discorso sulla maggiore utilità degli springer rispetto ai cani da ferma è in particolare per gli astori o lo estenderesti anche per altri falchi?
è un discorso complicato, incominciamo con il chiederci, che prede abbiamo, com'è il territorio.
se siamo felici possessori di una RISERVA dove di solito le prede più presenti possono essere pernici, fagiani, e starne, allora si posso pensare di utilizzare un cane da ferma, stesso discorso per le aziende faunistico venatoria, dove per il la maggiore vanno i fagiani. se vai a caccia nel libero tutto cambia, la vera domanda è con l'alto volo si riesce ad andare a caccia in atc ? io personalmente dubito, pochissimi incontri con un cane da ferma "a meno che non abbiano fatti i rilasci, ma la zona brulicherà di cani e cacciatori con i fucili" con il basso volo è tutto più sotto controllo e gestibile. e comunque il nostro piccolo grande eroe potrebbe essere usato anche con l'alto volo.

come riserva intendo quelle private dove si và sotto invito del proprietario.
 

A.Kind

Active member
Falconiere
Ciao Jago ma sai che mi hai proprio messo la pulce all'orecchio con lo springer? Finora avevo solo preso in considerazione i cani da ferma, però considerando il mio territorio (erba alta, vigneti, rovi ecc) quello che hai scritto è davvero interessante. Proprio ieri mi è passata davanti casa una lepre enorme... Credo che cominci a esserci più pelo che piuma da queste parti
 

A.Kind

Active member
Falconiere
Una rondine NON fa primavera !!
Sì certo, infatti non è la prima che ho visto...ce ne sono parecchie in zona. Di pelo qua abbiamo lepri e volpi, mentre di piuma oltre ai soliti corvidi devo informarmi meglio. Ho visto fagiani (quasi sicuramente di rilascio), colombacci, qualche tordo, zero quaglie...
 

wapity

Moderator
beh se pensi che in ogni fiumiciattolo, canale o pozza d'acqua ci possano essere gallinelle e germani.... per la lepre adesso ci sono i riproduttori in giro.
 

stefano

Moderator
Membro dello Staff
bisognerebbe fare attenzione in questo periodo dell'anno, evitare di volare predatori tipo gli astori. un po' di etica venatoria non guasta mai.
buon volo
 

A.Kind

Active member
Falconiere
tanto per farti vedere minuto 4,42 circa
Mi ricorda molto le mie campagne fuori Milano con le tipiche rogge... Bellissimi voli cmq! Cosa aveva preso in mezzo a quelle specie di lamiere?
Qui vicino c'è un torrente circondato da canneti, andrò a investigare (senza disturbare troppo in questo periodo...)
 
Trova Falconieri Professionisti
Alimenti e Snacks Naturali per cani
Alto