Periodo di muta

sanremo61

Falconiere Esperto
Io nn saprei dirti, xro la mia pellegrina 1 muta, sta mutando giardinata al blocco ed è a buon punto, gli altri nn so.
Saluti
 

alessiog

Falconiere Esperto
La muta in voliera è sicuramente preferibile, a patto che la struttura sia costruita nel modo giusto. In ogni caso le mie esperienze mi hanno fatto concludere che se un animale (mi riferisco a lanari, sacri e ibridi, per gli astori non so se puo valere la stessa cosa) è stato ben addestrato durante la stagione, muta in maniera ottima tenendolo al blocco/ pertica senza nterrompere le sue abitudini quotidiane, nutrendolo ovviamente a volontà  una volta al giorno.
 

davidepioltelli

Falconiere Esperto
Ciao claudio.Calcola che ci sono sempre i pro e i contro.Se ti interessa far fare la muta piö velocemente ti consiglio di tenerlo legato al blocco,altrimenti tienilo in voliera. Calcola che il vantaggio di tenerlo legato al blocco vuol dire non dover ricominciare da zero l'addestramento successivo :wink: Anche io opto per tenerlo al blocco,ovviamente giardinandolo piö tempo possibile :)
Ciao
Davide
 
G

Guest

Guest
Io per la prima muta di Vento ho deciso di tenerlo libero in voliera,in questi giorni ho notato che con il caldo e alto di peso fatica a farsi avvicinare dibattendosi sul blocco e sarebbe stressante spostarlo per farlo giardinare, so che a fine muta dovro ricominciare,ma sicuramente sarà  piö veloce della prima volta.Adesso finisco la voliera ,la prossima settimana penso di fare l'ultimo volo in compagnia (speriamo bene) e poi lo fermo.
 

melk

Falconiere Esperto
Io è dal 2000 che faccio mutare i falchi al blocco e devo dire che non ho mai avuto problemi. Le mute dei miei falchi sono state sempre complete e regolari.
Anche la nuova pellegrina di questo anno, nonostante il suo "caratteraccio" e soprattutto l'incidente all'unghia e relativa cura con antibiotici per 20 giorni, ha già  perso 4 secondarie.
Naturalmente la muta al blocco comporta giardinare il falco tutti i giorni e questo è un impegno notevole per il falconiere. Tutta l'attrezzatura (blocco geti girella e lunga) deve essere monitorata giornalmente ed essere sempre piö che sicura.
Non dimenticate di controllare spesso il falco, perchè arrotolamenti e problemi vari alla lunga e ai geti sono sempre possibili anche con l'attrezzatura al top.
Io opto per la muta al blocco in quanto mi piace tenere sotto stretto controllo il falco e inoltre riesco a velocizzare le cose una volta finita la muta, evitando il rinselvatichimento che avviene perdendo il contatto con il falco per circa 3 mesi.
Comunque penso che la muta in voliera sia altrettanto valida.
 

dynoc

Falconiere Esperto
Ma come fateeeeee!!

quà  ancora non si muove nulla, ed è quasi quasi un mese che è fermo in muta e all'ingrasso!!!
bho!

speriamo!


-D-

ps. CIAO A TUTTI! e scusate la lunga latitanza, ma gli impegni lavorativi, in questo periodo "difficile" mi tengono veramente sotto stress...
 

davidepioltelli

Falconiere Esperto
Non sei l'unico :lol:  :lol:
Anche io è da quasi due mesi che la tengo grassa ma ancora non si muove niente :eek:  :eek:
Sento che ci siamo quasi pero :wink:
Ciao
Davide
 

stefano

Moderator
Membro dello Staff
nemmneo i miei danno segnali di muta,anzi mi tocca abbassarli x poterli volare, adesso scendo con il sacro a 840 e l'harris sotto i 600, tanto nn hanno intenzione. è inutile farli angiare come maiali altrimenti è peggio e c'è serio pericolo di fuga
buon volo
 

stefano

Moderator
Membro dello Staff
visto che la stagione della muta è praticamente iniziata ho pensato di riesumare questa discussione per magari fare due chiacchere proprio su questo aspetto della vita dei rapaci che deteniamo. fra poco anch'io li fermerò oramai siamo a metà aprile ed è questione di un paio di settimane e poi all'ingrasso.
buon volo
 

A.Kind

Active member
Falconiere
Wow Stefano, una riesumazione doc dopo 12 anni!😄👍
Io ho fermato la notturna perché ha iniziato ad andare in cova e non volevo stressarla. Ora col brusco abbassamento delle temperature sembra sia tornata quella di sempre, ma ormai non la riabbasso più. Il falco invece ha ancora tutta la voglia di volare di questo mondo, perciò complici anche le temperature basse non lo fermo ancora; ho notato che lui inizia a fare la muta quando fa proprio caldo, se no non perde neanche il piumino... Cmq il freezer è già pieno di quaglie e topi 😁
 

wapity

Moderator
si particolare più per i nostri rapaci, solitamente per me prima indicava riproduzione, adesso riposo ; anche se a dire il vero con quel poco che ho cacciato! mah, al pensiero mi viene da vomitare..... altro anno di mmmmm da lasciarci alle spalle.
 

A.Kind

Active member
Falconiere
si particolare più per i nostri rapaci, solitamente per me prima indicava riproduzione, adesso riposo ; anche se a dire il vero con quel poco che ho cacciato! mah, al pensiero mi viene da vomitare..... altro anno di mmmmm da lasciarci alle spalle.
Quanti rapaci hai al momento?
 

wapity

Moderator
rapaci ??? perchè oltre all'astore esistono altri rapaci ?? caspita mi è sfuggito qualcosa hahahahaha scusa attimo di cazzeggio
adesso sono rimasto con la mia vecchia femmina di astore "appunto" ma prima avevo anche hamm si avevo astori 🤪
 

A.Kind

Active member
Falconiere
rapaci ??? perchè oltre all'astore esistono altri rapaci ?? caspita mi è sfuggito qualcosa hahahahaha scusa attimo di cazzeggio
adesso sono rimasto con la mia vecchia femmina di astore "appunto" ma prima avevo anche hamm si avevo astori 🤪
E allora perché non provi uno di quei rapaci...di quelli grossi con la coda lunga... sì dai quelli che cacciano nei boschi... Ah sì, un astore! Ottimi rapaci quelli...! 😌
Scherzi a parte, sparvieri mai? Sono molto diversi come stile di caccia?
Per non andare troppo fuori argomento (che poi mi sgridano😂) capita anche a te come scriveva Stefano qualche settimana fa che con l'astore il piumaggio si consumi molto durante la stagione? Io ho pensato che magari è dovuto anche a quel codone lungo che puntano a terra quando spiumano la preda...
 

stefano

Moderator
Membro dello Staff
adesso la mia è in voliera e la coda vecchia è andata aspettiamo che inizi a mutare la pellexlanaria ha già perso 2 remiganti. fra poco compro un integratore x la muta e via
buon volo
 

wapity

Moderator
E allora perché non provi uno di quei rapaci...di quelli grossi con la coda lunga... sì dai quelli che cacciano nei boschi... Ah sì, un astore! Ottimi rapaci quelli...! 😌
Scherzi a parte, sparvieri mai? Sono molto diversi come stile di caccia?
Per non andare troppo fuori argomento (che poi mi sgridano😂) capita anche a te come scriveva Stefano qualche settimana fa che con l'astore il piumaggio si consumi molto durante la stagione? Io ho pensato che magari è dovuto anche a quel codone lungo che puntano a terra quando spiumano la preda...
sparvieri belli e impossibili ...per me... toppo delicati e piccoli.

per tornare in topic in genere gli astori si tritano la coda da giovani per molteplici motivi e da adulti se si caccia prede grosse o per problemi con pertica o lunga....... e tanti altri motivi
 

wapity

Moderator
bah , rileggendo mi rendo conto di aver detto tutto troppo e nulla :cry: chiedo venia.... quello che intendevo sembra che le penne dei giovani siano più fragili ma è anche vero che da giovani sono estremamente più nervosi con movimenti bruschi e inconsulti tali che l'approccio con geti lunghe e guanti fa si che spesso ci rimettano alcune penne caudali che dopo rotta una sembra un domino dietro tutte le altre.
se si arriva a fine stagione con ancora un accenno di coda non si vede l'ora che il nostro astore muti.
Tut'altra cosa gli adulti, sanno stare sul guanto sono più calmi molto raramente mi si è rotta più di una penna anche su lepri di 4/5 kg mai un problema.

dimenticavo l'inesperienza del falconiere di solito è la causa maggiore per la rottura delle penne hihihih
 
Trova Falconieri Professionisti
Alimenti e Snacks Naturali per cani
Alto