Aiuto per Gheppio americano

Samurai7

New member
Salve a tutti, un mio conoscente aveva una coppia di gheppio americani in voliera per riproduzione, purtroppo da qualche settimana è morta la sua femmina e gli è rimasto il maschio. Il proprietario mi ha contattato dicendomi che lui non sapeva che farsene.
Ora io sono entusiasmato nell'avere la possibilità di potere addestrare un gheppio americano, ma qui sorgono i dubbi e la mia inesperienza, quindi chiedo il vostro aiuto e consigli.
Allora il rapace è un adulto e da sempre rinchiuso in una voliera da riproduzione di 6x15 metri non ha avuto mai un contatto umano, ma solo ti vista e stava insieme a una femmina.
Adesso capite il problema?
Essendo praticamente selvatico e adulto non saprei come incominciare, ho già addestrato un barbagianni ma aveva l'imprinting. Premetto che lo addestrerei al volo/ logoro.
Aspetto consigli.
 

stefano

Moderator
Membro dello Staff
intanto lo dovrai ammansire e già quello non sarà tanto semplice però hai dalla tua parte il meteo, non fa freddo. per abbassarlo di peso leggermente a piccolissimi passi perchè farlo morire di inedia è un attimo. cerca in qua e in la nei vecchi post del forum ricordo che c'è una lunga discussione in merito. una voliera così grande per un falco così piccolo è sufficente affinchè mantenga una muscolatura adeguata.
buon volo
 

Samurai7

New member
Ieri mattina armato di guadino l'ho preso dalla sua voliera, purtroppo non sapevo in che altro modo potevo prenderlo viste le dimensioni della voliera in cui stava. Incappucciato e portato a casa l'ho messo nel blocco, non appena gli tolgo il cappuccio, boom il panico totale sbatte a destra e sinistra nella speranza di liberarsi, lo lascio solo e dopo un pezzo si tranquillizza. Il livello di stress del rapace è alle stelle.
Stamani entro, mi guarda storto, aspetto 5 min lo incappuccio e lo peso 175gr. Lo rimetto al blocco gli tolgo il cappuccio e inizia nuovamente ad agitarsi, gli offro del cibo al blocco ma niente non ne vuole sapere. Comunque penso possa scendere ancora di qualche grammo e vediamo come risponde domani.
 

stefano

Moderator
Membro dello Staff
posso dire che levargli il cappuccio è stato un errore? non ti offendi vero. lo dovevi lasciare stare fino a buio e appena calava la sera senza scappucciarlo avresti potuto mettere della carne sul guanto e toccandogli le zampe invitarlo a beccare il fastidio e trovandoci la carne avrebbe in teoria mangiare.
inoltre ti sconsiglio il blocco, meglio una pertica facendo attenzione che riesca a risalire da solo dopo aver sbattuto. è terrorizzato lo capisci anche tu devi avere molta pazienza e tenerlo sul pugno quante più ore possibile meglio in penombra
buon volo
 

Samurai7

New member
Tranquillo sono qui per ascoltare e ogni consiglio è ben accetto, non mi offendo;)
Ho deciso di lasciarlo senza cappuccio per abituarsi a ciò che lo circonda.
Dici che sarebbe meglio abituarsi fin da subito al pugno?
Temo che possa non fidarsi più di me e restasse sempre impaurito, anche se dubito che si fiderà mai.
Comunque hai ragione, la parola d'ordine sarà pazienza e ancora pazienza, di certo quella non mi manca.
 
Ultima modifica:

stefano

Moderator
Membro dello Staff
è vero proprio il contrario, l'abitudine si fa con la frequenza non con l'osservazione da lontano. perciò prima lo inizi a maneggiare e meglio è
buon volo
 

Samurai7

New member
è vero proprio il contrario, l'abitudine si fa con la frequenza non con l'osservazione da lontano. perciò prima lo inizi a maneggiare e meglio è

Devo dire che in questi due giorni ha fatto passi in avanti, alla pertica sembra essere più tranquillo. Al pugno l'ho forzato ma resta bene, si alimenta ma non sul pugno, stamani pesa 172gr.
3gr in due giorni, troppi o va bene così?
 

stefano

Moderator
Membro dello Staff
non so se vada bene o meno come diminuzione di peso, però se insisti a tenerlo sul pugno offrendogli del cibo ogni volta che gli togli il cappuccio vedrai che nel giro di poco si fiderà di te
buon volo
 
Alimenti e Snacks Naturali per cani
Alto