The International Association for Falconry and Conservation of Birds of Prey- IAF

0
189
Cibo Naturale per cani
Non ci sono ancora voti, pensaci Tu!

Lascia il tuo giudizio

iafboard

La IAF, fondata il 9 aprile 1968, attualmente conta 87 associazioni in 60 diversi nazioni e oltre 30.000 menbri. Obiettivo della IAF è la conservazione della antica arte della falconeria , una tradizione venatoria definita come “catturare prede selvatiche nel loro ambiente naturale per mezzo di uccelli rapaci addestrati. LaIAF è una ONG accreditata che fornisce servizi di consulenza per il comitato per il Patrimonio Culturale Immateriale dell’UNESCO comitato (ONG – 90006 ) e un membro accreditato della IUCN Unione Internazionale per la Conservazione della Natura.

IAF falconryPer la IAF preservare falconeria consiste non solo nel mantenere una cultura tradizionale che si basa su competenze pratiche di empatia con gli animali , ma anche la conservazione dei rapaci e delle loro prede attraverso la conservazione degli habitat naturali. La IAF incoraggia quindi la falconeria nel contesto di un uso sostenibile della fauna selvatica . La IAF promuove inoltre studi ecologici e ricerche veterinarie sugli uccelli rapaci e sull’allevamento in cattività di rapaci per la falconeria, tra cui le specie come il falco pellegrino, l’astore , il Falco Sacro o i Gyr falchi e di tutte le altre specie in qualunque parte del mondo essi possono essere utilizzati per la falconeria e la caccia.  Nel sito della IAF è possibile trovare pagine sulla storia della falconeria e il suo ruolo nella conservazione dei rapaci , il suo contributo alla cultura , nonché i dettagli di come la falconeria moderna viene praticata nelle varie nazioni. L’organizzazione della IAF è costituita da un presidente, Adrian Lombard (Sud Africa), da 3 vice presidenti, Thomas Richer (Germania) per Europa, Ralph Rogers (Stati Uniti) per le Americhe e Bakyt Karnakbayev (Kazakistan) per l’Africa e l’Asia. Dietro indicazione del presidente viene eletto l’ADVISORY COMMITTEE, al momento composto da 16 advisor ognuno con competenze specifiche.

Obiettivi

Gli obiettivi dalla IAF sono:
– rappresentare la falconeria nel mondo.
– conservare e incoraggiare la falconeria nell’ambito di un utilizzo sostenibile delle risorse naturali.
– sviluppare e sostenere leggi nazionale

– promuovere un immagine pubblica positiva della falconeria, in modo particolare con le istituzioni incaricate di regolamentarla o controllarla.

La IAF richiede ai membri di seguire una regola di condotta nella caccia con il falco nel pieno rispetto delle leggi e dei regolamenti nazionali, nell’importazione ed esportazione dei rapaci oltre che nella detenzione degli stessi e nella cattura delle prede secondo i regolamenti in essere a livello di leggi sulla caccia regionali. La IAF condanna ogni forma di bracconaggio e invita i falconieri a cooperare con le autorità locali per bloccare ogni azione illegale nei confronti dei rapaci.
Membri italiani della IAF
Le associazioni italiane affiliate alla IAF sono:
1968 – Circolo dei Falconieri d’Italia per lo Studio e Protezione dei Rapaci.
2004 – FIF Federazione Italiana dei Falconieri.
2014 – UNCF Unione Nazionale Cacciatori con il Falco.

traduzione a cura di Patrizia Cimberio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.