Per cacciare in Romania

0
986
NUOVO! - Cibo BARF Disidratato per cani. NON è una crocchetta ma un cibo per cani Sano e Naturale
Non ci sono ancora voti, pensaci Tu!

Lascia il tuo giudizio

La moneta ufficiale della Romania , anche dopo l’entrata nell’Unione Europea , resta il Leu (plurale Lei) . Per fare spese o acquisti occorre cambiare gli Euro servendosi di Agenzie private (Case de Schimb Valutar) , numerose in tutte le Citta`. Bisogna mostrare     il Passaporto e di regola non viene applicata nessuna commissione. Le Agenzie di Cambio non accettano biglietti con scritte a penna , deteriorati o strappati marginalmente . Cambiare in Banca e` sconsigliato perche` richiede tempi piu` lunghi .

Per entrare in Romania come turisti (senza fucili) basta la Carta di Identita`; in caso contrario serve il Passaporto . Per l’importazione delle armi  e` sufficente la ‘Carta Europea delle Armi’ valida per tutti  Paesi U.E. . Si possono portare in aereo o in auto      2 fucili  dello stesso calibro o di calibro diverso e 100 cartucce per  arma. In ogni caso e` necessaria la ‘Lettera di  Invito alle Armi’ rilasciata preventivamente dalle competenti Autorita` Rumene .

Per potere cacciare occorre l’ ‘Autorizzazione Rumena’ (Invito di Caccia) che si ottiene presentando la fotocopia del Passaporto , del Porto d’Armi (senza Licenza) e della Assicurazione Caccia . Tutti documenti in corso di validita` che ‘in originale’ devono accompagnare sempre il cacciatore durante la Sua permanenza in Romania.

Dal 1 gennaio 2007 la selvaggina abbattuta , in quantita` limitata al fabbisogno personale,  puo` essere esportata liberamente in Italia . La legge rumena non specifica il peso in  kg.

Il clima assomiglia molto a quello dell’Italia Settentrionale . Durante la stagione estiva  e` bene portare con se prodotti antinsetti e antizanzare da spalmare sulla pelle e da spruzzare sugli abiti. Per la stagione invernale sono necessari gli stivali di gomma , indumenti di lana , cappello , guanti  e impermeabile .

Per i cinofili la nostra Organizzazione mette a disposizione  confortevoli box in canili coperti e recintati e in caso di necessita` Servizio di Assistenza Veterinaria. A causa delle numerose ‘bardane’ uncinate gli ausiliari a pelo lungo (setter, epagneul breton , springer spaniel , ecc…)  devono essere parzialmente tosati .  E` indispensabile premunirsi di pettine , spazzola e ‘taglialappe’ .

Oggi in Romania si trovano quasi tutti i tipi di mangime secco per cani presenti in Italia .

Per chi arriva in auto le norme sono quelle comuni . Il limite di velocita` e` di 50 km. orari nelle citta` e nei villaggi dove la Polizia Stradale (Politia de Rutiera) si apposta con auto-civetta munite di potenti radar . Sulle strade statali il limite e` di 90 km. l’ora ; 130 km. in autostrada . E` severamente proibito bere alcolici prima di guidare  . La tolleranza          e` zero . E si rischia il ritiro immediato della patente  ! Le cinture di sicurezza sono obbligatorie sia fuori citta` che in citta` dove i ‘pedoni’ hanno precedenza assoluta sulle strisce pedonali. E’ oblligo tenere i fari accesi in Autostrada e in Strade Statali.

Quanto all’Assicurazione e` richiesta la  Carta Verde. * Un incidente stradale comporta per  Legge di aspettare l’arrivo della Polizia .

Ora civile : spostare le lancette dell’orologio un’ora avanti rispetto all’Italia .

 

 

Viaggio in auto ITALIA -> ROMANIA. Destinazione -> BRAILA

Dal 1 gennaio 2007 , dopo l’entrata della Romania nell’Unione Europea , e” un Viaggio comodo , senza barriere Doganali, attraverso l’Austria e l’Ungheria . Unico accorgimento da seguire e’ l’acquisto del ‘bollino di transito’ (ROVTNIETA) da apporre sul parabrezza , prima di entrare in Territorio di Austria , di Ungheria e di Romania .

* La ‘Rovinieta’ si compra presso tutte le Stazioni di Servizio di Confine .

 

 

PERCORSO DA SEGUIRE :

–         Uscire dall’Italia dal Valico di Confme di TARVISIO

–         Proseguire in Autostrada per KLAGENFLRT ->FURSTENFELD (Austria)

–         Proseguire in Autostr. per SZEKESFEHERVAR->BUDAPEST (Ungheria)

*Attenzione non entrare in BUDAPEST . Per evitare l’attraversamento di Budapest prendere la Bretella per la M0-E75 con l’indicazione per Szeged -> Arad (vedi Cartina allegata)

–         Uscire al Casello di CEGLEDBERCEL

–         Proseguire per ALBERTIRSA ->SZOLNOK ->KARCAG

–         Proseguire per BERETTYOUJFALU->ORADEA (Confine Romania)

–         Proseguire per CLUJ->TURDA (girare a sinistra) per->TARGU MURES

–         Proseguire per BRASOV -> SINAIA ->PLOIESTI (girare a sinistra)

–         Proseguire per BUZAU->BRAILA

*Attenzione non entrare in BUZAU . Per evitare l’attraversamento di Buzau prendere a destra la Bretella con l’indicazione GALATI – BRADLA . Dopo pochi chilometri prima di entrare nel villaggio di    SPATARU girare a sinistra per GALATI – BRAILA (vedi Cartina allegata) APPUNTAMENTO all’Uscita del Villaggio di LACU SARAT . Fermarsi la prima strada a destra dopo il Cavalcavia di ferro .

Drum bun ! Buon viaggio !

 

N.B. – Norme da seguire alla guida :

Limite di velocita’in Autostrada : 130 km.

Limite di velocita” in Strade Statali : 90 km.

Limite di velocita” in Centri Abitati : 50 km.

Obbligatorie le Cinture di Sicurezza in Citta” e fuori Citta”

Obbligo di tenere i fari accesi in Autostrada e Strade Statali

*La guida in stato di ebbrezza prevede il ritiro della Patente

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.