cibo naturale per cani altudogCibo per cane corso

Visualizza Risultati Sondaggio: Chi sceglieresti?

Partecipanti
10. Non puoi votare in questo sondaggio
  • una settoriale di cacciatori col fucile

    5 50.00%
  • una associazione indipendente dai cacciatori col fucile

    5 50.00%
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 25 di 25

Discussione: Associazione Nazionale Falconieri: autonoma o settoriale?

  1. #16
    Falconiere Esperto

    L'avatar di toscano1
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Pisa provincia
    Messaggi
    3,374
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    di Giovanni Camerini
    Citazione Originariamente Scritto da MRHAWK Visualizza Messaggio
    non credete che far parte di una settoriale di cacciatori metta in cattiva luce un tipo di caccia ecologica, a zero impatto ambientale, non invasiva, non pericolosa come lo è la falconeria? Non pensate che stando al di fuori delle associazioni venatorie possa far bene alla immagine della falconeria?
    io la penso invece all'opposto

    visto che siamo "tre gatti" , ops, "tre rapaci", chi meglio dell'appoggio di una forte categoria di cacciatori al fine di tutelarci ?
    qualora il contrasto (tra fucilieri e falconieri) poi fosse insanabile (ma non credo) allora sarebbe opportuno distaccarsi ed andare per conto proprio
    Federico, pensi che, visto che siamo "ecologici", affiliarsi al WWF o alla Lipu sarebbe meglio?
    https://www.tuscanyhoods.it- Attrezzature per la Falconeria

  2. #17
    Administrator
    L'avatar di MRHAWK
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Torino
    Età
    47
    Messaggi
    1,371
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Non diciamo eresie!!
    E' bello riuscire a confrontarsi ed è altrettanto bello pensarla in maniera differente! Motivo in più visto che tra falconieri e cacciatori col fucile non corre buon sangue... seguire la propria strada...e portare avanti i nostri obiettivi e valori in modo assolutamente autonoma....

    Tutti possono avere un Falco ma pochi diventar Falconieri. (A.U Filastori)

  3. #18
    Falconiere Esperto

    L'avatar di toscano1
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Pisa provincia
    Messaggi
    3,374
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Citazione Originariamente Scritto da MRHAWK Visualizza Messaggio
    Non diciamo eresie!!
    E' bello riuscire a confrontarsi ed è altrettanto bello pensarla in maniera differente! Motivo in più visto che tra falconieri e cacciatori col fucile non corre buon sangue... seguire la propria strada...e portare avanti i nostri obiettivi e valori in modo assolutamente autonoma....
    e perchè non corre buon sangue? ma quando mai !!
    solo perchè qualche deficiente e/o figlio di buona donna impallina i rapaci? bisogna appunto fargli capire e renderli edotti che ci siamo pure noi, che esiste il rispetto, che non si spara a destra ed a manca ed a ciò che si muove ecc ecc ecc

    per quanto mi riguarda, io ho potuto constatare e toccare con mano che l'associazione venatoria a cui appartengo ha iniziato proprio a tenere di conto e valorizzare la falconeria..ok, ci sarà sempre molto da fare, ma è un buon inizio
    se le cose continuano ad andare in questa direzione, ben venga l'appartenenza ad associazione venatoria "mista"..nulla vieta che se le nostre istanze vengono disattese andando a nostro discapito ed a favore di altri, mandare tutti affanc...o !! mica l'abbiamo sposata l'associazione !!!
    Ultima modifica di toscano1; 21-05-2013 alle 08:35
    https://www.tuscanyhoods.it- Attrezzature per la Falconeria

  4. #19
    Falconiere Esperto L'avatar di volovia
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    Torremolinos (Malaga)
    Messaggi
    1,577
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Quoto in toto Toscano!

  5. #20
    Banned
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    1,313
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Citazione Originariamente Scritto da MRHAWK Visualizza Messaggio
    Non diciamo eresie!!
    E' bello riuscire a confrontarsi ed è altrettanto bello pensarla in maniera differente! Motivo in più visto che tra falconieri e cacciatori col fucile non corre buon sangue... seguire la propria strada...e portare avanti i nostri obiettivi e valori in modo assolutamente autonoma....
    Concordo con Giovanni. Perché tra falconieri e cacciatori col fucile non dovrebbe "correre buon sangue"?
    C'è molto astio da parte dei falconieri verso i cacciatori con il fucile, ma assolutamente non vale il contrario.
    I cacciatori con il fucile di solito sono molto curiosi verso la Falconeria e considerano i Falconieri gente un po' "particolare", ma con le palle, perché i rapaci, sebbene da sempre siano considerati competitori e "nocivi" alla selvaggina, in fondo sono predatori che i cacciatori ammirano. Io a caccia con il falco ho sempre incontrato cacciatori con il fucile che mi chiedevano info e mi guardavano con ammirazione.
    E' logico che la madre degli imbecilli è sempre gravida e quello che spara senza riflettere troppo c'è sempre, ma non c'è una presa di posizione "politica" contro la falconeria, da parte dei fucilieri.
    Negli altri paesi al Mondo il 90% dei Falconieri è stato o è, anche cacciatore con il fucile. La "moda" di tenere rapaci come pets, per usarli come animali da passeggio o da circo è cosa degli ultimi 20 anni... ma ricordiamoci che per MILLENNI la Falconeria è stata soltanto CACCIA.
    Per cui la cosa anomala è proprio quella di volerla staccare dal mondo della caccia, non quella di volerla far stare dentro.
    E, per cortesia, non parliamo di "evoluzione" o "modernizzazione" della falconeria nel volerla allontanare dalla caccia.
    E' logico che il separare sul campo i fucili dai falchi sarebbe la cosa più utile per favorire la vera falconeria in Italia, ma soltanto per evitare incidenti provocati dagli stupidi, non perché ci sia una frattura politica fra le due categorie.

  6. #21
    Administrator
    L'avatar di MRHAWK
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Località
    Torino
    Età
    47
    Messaggi
    1,371
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    lo dite voi ma forse ho capito male?
    Citazione Originariamente Scritto da toscano1 Visualizza Messaggio
    qualora il contrasto (tra fucilieri e falconieri) poi fosse insanabile (ma non credo) allora sarebbe opportuno distaccarsi ed andare per conto proprio
    Citazione Originariamente Scritto da volovia Visualizza Messaggio
    Gia' i cacciatori vedono male i falconieri, figuriamoci poi se questi avessero una categoria/associazione indipendente, sarebbe la guerra!
    Citazione Originariamente Scritto da volovia Visualizza Messaggio
    Distaccarsi significherebbe distanziarsi, aumentando la gia' presente sciocca ed inutile rivalita' tra cacciatori e falconieri.
    Concordo con Amedeo sul fatto che in ogni ambito c'è la mela marcia e l'imbecille, sta il fatto che sul campo siamo sempre i più penalizzati (perchè siamo quelli che ci rimettiamo le penne..anche se non le nostre con un'unica fucilata!) e che ci fanno vivere con non poca apprensione la nostra passione che dovrebbe essere svolta con tutt'altro animo...affermare giustamente che le nostre necessità sul campo sono diverse e che i territori andrebbero divisi, è come affermare che i nostri stili di caccia sono tra loro incompatibili. E lo sono... (secondo me..) (Io vado anche a caccia col fucile..)

    Tutti possono avere un Falco ma pochi diventar Falconieri. (A.U Filastori)

  7. #22
    Falconiere Esperto

    L'avatar di toscano1
    Data Registrazione
    May 2005
    Località
    Pisa provincia
    Messaggi
    3,374
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Federico

    che gli stili di caccia sono indiscutibilmente diversi e forse incompatibili posso essere daccordo, ma anche se ci svincolassimo dalla assoc. venatoria i problemi resterebbero uguali !! per di più, ci ghettizzeremo maggiormente, ed è ciò che non vogliamo. Essere invece all'interno di associazione venatoria con prevalenza di cacciatori col fucile secondo me è ad hoc in quanto abbiamo modo di farci conoscere dai nostri "fratelli" proprio dal nostro interno! come dicevo in altro post, i dirigenti dell'associazione venatoria più rappresentativa in Italia stanno portando sul palmo della mano la falconeria, cercando, insieme a noi, di valorizzarla maggiormente.

    Federico, te lo dice uno che ha sulle spalle ben 41 licenze di caccia ininterrotte, che ha praticato qualsiasi forma di caccia (escluso zona Alpi), che tutt'ora pratica sia la caccia col falco sia col fucile, che ha uno dei migliori appostamenti di caccia ai tordi della mia zona (ereditato ) che va in cerca di fagiani e beccacce col fucile e astore, che caccia pure i colombacci con le aste, e che fino a non molti anni fa cacciavo il cinghiale ed organizzavo le battue nella zona della macchia della magona in quanto facente parte per conto della federcaccia del comitato di gestione ecc ecc ecc
    https://www.tuscanyhoods.it- Attrezzature per la Falconeria

  8. #23
    Administrator
    L'avatar di Meth
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    331
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    io credo che con le azioni che i "cari" amici verdi muovono nei confronti della caccia, si possa arrivare ad un punto dove la stessa politica metta sul piatto un possibile segno di riconoscimento di questi improvvisati naturalisti.
    Allora mi chiedo e mi viene spontaneo chiedere a chi ne fa parte, quale sarà la fetta di cacciatori sacrificabile. Come è già successo in altri ambiti, è sempre la fetta più piccola ad essere sacrificata, e non parlo di ipotetiche fantasie, parlo di fatti che all'attuale situazione politica potrebbero verificarsi in ogni momento. Ecco perchè sono d'accordo con federico sul fatto che la falconeria, per quanto ambito venatorio, debba essere trattata in maniera diversa dalla caccia tradizionale con il fucile, proprio per salvaguardarne l'integrità e l'identità, che niente ha a che fare con le attuali associazioni di cacciatori col fucile, e parlo anche da cacciatore tradizionale.

    Spero che qualcuno legga in modo più ampio il mio pensiero.

    Personalmente non mi piacciono alcuni meccanismi delle attuali associazioni e per questo non ne farò mai parte, ma non voglio addentrarmi nel merito proprio per evitare inutili e sterili polemiche o far passare per antipatie di parte dei semplici pareri personali.
    ATTENZIONE:
    USARE LA FUNZIONE CERCA DEL FORUM NON PROVOCA STERILITA', IMPOTENZA, DISFUNZIONE ERETTILE O ALTRE CONTROINDICAZIONI.

    NON USARLA INVECE POTREBBE COMPORTARE DIVERSE PROBLEMATICHE RELATIVE A BESTEMMIE, MACUMBE E MALEDIZIONI VARIE CHE VERRANNO LANCIATE DALLO STAFF A CHI NON LA USA...!!!!!

  9. #24
    Banned
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    1,313
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    Tanto si è parlato in questi ultimi anni della "necessità imprescindibile" di diffondere la Falconeria nel Mondo occidentale. Il concetto per lo più è stato accettato a priori senza tanta discussione, praticamente da tutti.
    Parrebbe che mantenere "per pochi" una qualsiasi forma di disciplina, sia una negatività da debellare... e coloro che non si adeguano alla diffusione o all'insegnamento vengono tacciati da chiusura mentale, baronia etc etc
    Ma è così veramente?
    Faccio alcuni esempi senza esprimere opinioni, tanto per far riflettere.
    Se adottassimo lo stesso criterio di "espansione della passione" alla caccia con il fucile, per esempio... immaginiamo che per assurdo anzichè 700.000, i cacciatori in Italia fossero 7.000.000... pensate sarebbe possibile andare a caccia con il fucile?
    E allora come fare per arginare democraticamente le scelte della massa?
    Per esempio, ponendo dei parametri di difficoltà adeguata per "selezionare" la passione. Per esempio esami, licenze, paletti sul territorio etc etc. Oppure con sistemi meno democratici.
    Se un falco pellegrino costasse, anzichè 1.000 euro, 10.000 euro... quanti farebbero sacrifici e si indebiterebbero per fare Falconeria?
    Ma non sarebbe giusto favorire gli abbienti perchè sarebbe una selezione basata sul denaro, non sulla passione... e allora diciamo che si dovrebbero trovare altri "paletti", ma in ogni caso un filtro dovrebbe esserci perchè il numero troppo alto di giocatori fa SEMPRE andare in rovina il gioco.
    Oggi siamo arrivati all'acme della dissolutezza, in questo senso. Anche grazie a Internet ed a spazi come questo, trovare i falchi è semplicissimo, costano poco e la legge praticamente ci permette, con qualche accorgimento, di fare quello che vogliamo (volare con o senza licenza, quando e dove vogliamo etc etc). Infatti il numero dei Falconieri è lievitato in un decennio e i "problemi" collegati alla visibilità stanno aumentando esponenzialmente.
    Il fatto è che molte new entry di questa disciplina sono meteore: come sono entrati, attratti dalla "originalità" della cosa, ne usciranno appena si saranno tolti lo sfizio, ma i veri appassionati dovranno adeguarsi alle nuove norme "contenitive" imposte dal crescente aumento dei numeri e se le ritroveranno sul groppone nei secoli a venire.
    Sta già succedendo in paesi come gli USA, la Gran Bretagna ed altri paesi occidentali dove alcune specie (in particolare gli Harris') sono ormai detenuti come normali pets da persone che non sanno nulla di Falconeria sul campo. Questo aumento spropositato di "falcofili" è il fattore più importante che ha fatto scatenare tutta la legislazione sul benessere animale e che sta portando a leggi che obbligano a non tenere legati i falchi, a non usare geti e filagne etc etc
    Forse per gli Harris non ci sono grandi problemi, ma un pellegrino o un astore non imp lasciati liberi in voliera le cose si complicano e la gestione al fine della Caccia diventa parecchio difficile. Fra qualche anno sarà così.
    Tutto questo grazie alla diffusione "a ruota libera" della falconeria. Senza filtri.
    Staccarci dal mondo e dalla cultura della caccia, ci manderebbe in rovina in breve, sono pronto a scommetterci. Il futuro di una falconeria che si allontana dalla caccia diventerebbe assolutamente collegato alla detenzione dei falchi come animali da compagnia oppure come soggetti da pet terapy, con il benestare degli animalisti che potrebbero anche accettare questo compromesso sacrificando il lato venatorio.
    Soltanto chi vende falchi o chi li utilizza per lavorarci può avere un futuro in questo senso, sicuramente non la Falconeria vera.
    Io conosco bene la caccia (anche con il fucile) ed i cacciatori e non mi fanno paura. So come ci si muove ed agisco di conseguenza perchè ogni tipo di caccia ha la sua cultura e le sue regole e per giocare a questo gioco bisogna conoscerle. Certo, l'ho ripetuto più volte, bisognerebbe separare i tempi o i luoghi per accontentare fucili e falchi, ma non spaccare in due o più parti il mondo venatorio. Senza l'unione di tutte le culture venatorie, si sparisce.
    Mi rendo conto che molti Falconieri recenti provengano più dall'amore per i rapaci che non dall'amore per la "caccia con i rapaci" e questo li disorienta e li rende diffidenti e ostili verso un mondo che ignorano, ma è l'unico mondo che può proteggere la Falconeria attuale in un'epoca e in una cultura sociale come la nostra, che tende ad andare verso l'animalismo ed il veganismo con passi da gigante.
    Oggi i falconieri italiani sono troppo pochi per essere un movimento autonomo forte e troppi e troppo variegati per dimostrare una coerenza ideologica comune consona alla salvaguardia della disciplina storica.
    Ma indietro non si torna... e per la Falconeria vera (caccia con i rapaci diurni) la vedo veramente buia.

  10. #25
    Falconiere Esperto L'avatar di deffie
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Castellina in Chianti
    Messaggi
    292
    Downloads
    0
    Uploads
    0
    di Giovanni Camerini
    L'abilitazione venatoria è già un buon deterrente per il possesso di un rapace, che caccia o meno, visto che può farlo. Test di abilitazione specifici per falconieri in stile tedesco sarebbero un'altra buona scrematura contro chi vorrebbe il falco come passatempo della stagione.

    Inoltre personalmente, nelle mie zone, da profano della caccia, ho trovato nel mondo venatorio comune rispetto, aiuto, ed entusiasmo verso la nostra passione.
    Ogni istante che lui è lì, con la sua preda tra gli artigli, una vocina nella sua testa gli dice "Eccezionale! Così è questo lo scopo della mia vita! Devo rifarlo!" - Nick Fox

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •