Fulmine, ci sono state delle volte che mi ricordava alcuni racconti di Andrea..... gheppio in cielo e sapevi che stava lassù solo perché me lo dava la ricevente sopra la mia testa. Se non lo tengo e lo lascio andare sale tranquillamente a quote "pellegrino" con una facilità a sentire l'aria veramente notevole.

Sul fatto che sia inutile mandare un gheppio alto, mi fa piacere avere la tua conferma Andrea
Il problema che ho con il gheppio in volo a quote basse è quello di averlo concentrato e centrato. Se si posiziona intorno ai 50 m sta in posizione ovvero se anche si decentra di 15-20 m non è un problema per la picchiata che per i gheppi è più una picchiata obliqua che una picchiata verticale. Se lo tengo in volo a quota 20 m basta un cerchio un po' più largo e la preda parte per una rimessa più protetta. Meglio cercare giornate con una buona brezza costante allora riesco a volarlo ad aquilone controvento in modo che tenga quota e posizione senza battere le ali.

A quote più basse devo lavorare molto di più a terra, individuare la preda e sfruttare il rientro del gheppio per l'involo, ovviamente le prede sono ben più smaliziate di me che faccio il cane a terra o di un gheppio non selvatico
Fare un gheppio da pugno o da posatoio secondo me è meglio anche perché consente di cercare i selvatici per molto più tempo rispetto ad un gheppio in "alto volo".