PDA

Visualizza Versione Completa : FALCONI o TERZUOLI scelta



stefano
23-02-2008, 10:43
Visto che molti frequentatori di questo forum sono abbastanza indecisi su quale specie di rapace da acquistare per intraprendere questa Via e che molti si orientano verso il basso volo, apro questo topic per invitare tutti coloro che hanno e che prenderanno un terzuolo o un falcone ad esprimere opinioni in merito alla loro scelta. l'alto volo all'apparenza sembra pi÷ complicato e difficoltoso da intraprendere per un "principiante" pero se adeguatamente seguito e consigliato, puo risultare di maggior soddisfazione, questa Ŕ solo la mia opinione s'intenda.
la gioia nell'addestrare un falco d'alto volo, vederne il primo volo in libertÓ la paura del distacco dal cordone ombellicale che Ŕ la filagna che ci da sicurezza, gli spazi e i tempi che si ampliano l'altezza del volo, l'eventuale introduzione alla caccia, rendono l'alto volo la vera essenza di quello che Federico II descrisse nel suo trattato sulla falconeria.
uon volo

Fulmine
23-02-2008, 11:02
Io vorrei inizia con l'alto volo... ma dillo a mio padre.... :lol: sembra che sia lui quello che ha paura di perdere il falco non io :D .
Comunque ci sto lavorando speriamo bene :wink:
Pero ottimo topic! Dai scrivete tutto il meglio cosý lo faccio leggere a mio papÓ e magari si convince :D

als
23-02-2008, 11:14
Esteticamente sono per l'alto volo ma vedo pi÷ percorribile il basso volo come opportunitÓ di caccia. Istintivamente poi mi sento pi÷ propenso per un rapporto stretto con il falco e da qui ritengo che il basso volo sia, in prospettiva futura, la strada che percorrero. Questo per quanto riguarda la caccia.

Per il prossimo anno volero ancora il gheppio (maschio) per solo diletto ovvero senza pretese di caccia (ma con licenza di caccia). In aggiunta, se ne avro il tempo e riusciro a inculcare la passione alla moglie, vorrei cimentarmi con un gheppio americano per divertirmi nei boschetti della mia zona e ancora con un notturno.

Tra falcone e terzuolo sono comunque pi÷ propenso per i terzuoli.

ale

jery
23-02-2008, 13:13
Federico II, che chiamava la femmina di pell:"Falcone, nel suo trattato dice qunto segue:
I FALCHI MIGLIORI PER LA CACCIA SONO 3: LA FEMMINA DI PELLEGRINO, IL FALCONE E POI C'E' IL PELLEGRINO FEMMINA.
Sicuramente le femmine sono pi÷ potenti e letali nella la caccia, ma io preferisco i maschi.

miki
23-02-2008, 13:50
io credo di cominciare con un basso volo (harris,per interderci)mi sembra che per un neofita sia meno difficoltoso, pi÷ facile da gestire.
Mi Ŕ capitato ultimamente di seguire alcuni falconieri e ho visto che spesso devono rincorrere i loro falconi anche per ore.questo, a loro dire, succede perchŔ si Ŕ fatto qualchr errore , il peso o q'uantaltro. Quindi concludo se un falconiere esperto rischia di incorrere in errori immaginarsi io che non so nemmeno se i falchi hanno le ali o le pinne

dynoc
23-02-2008, 14:16
Io ho una predilizione per l'alto volo...pellegrino in particolare (preferibilmente maschio, ma la femmina Ŕ un fenomeno della natura).
Cio non toglie che sicuramente mi cimentero, in futuro con basso volo...
miki, il rincorrere NON deve far paura...altrimenti Ŕ finita. *:roll:
-D- :wink:

TYGER
23-02-2008, 16:12
Parlando di pellegrini, in generale il maschio e' piu' altano e volatore, non carreggia, piu' facile da mandare in alto, meno obbediente al logoro e meno costante; la femmina o falcone e' piu' potente nel volo e in picchiata, piu' regolare, piu' attaccata al logoro, necessita di piu' spazio per volare.
Per la caccia sono entrambi bravi, (i migliori) variano solo le dimensioni delle prede.
Queste sono le mie idee in generale, poi ci sono tante variabili soggettive. :wink:

Saluti
Claudio

hawk
23-02-2008, 19:37
Per me l'alto volo Ŕ l'essenza della falconeria (non me ne vogliano i bassovolisti)!Io preferisco i terzuoli.....ho avuto due pellegrini maschi (mai costanti, altani all'inverosimile, poco attaccati al logoro ma FENOMENI!!!!!!!), ora volo un sacro maschio di buona stazza (810 g in volo), stupendo, molto sincero, altano (ho fatto pi÷ fatica dei pell a farlo alzare!), picchiatore (infila dei *****tti alle prede da sentirle anche a distanza!)....ho trovato il mio falco, anche perchŔ la sua stazza e quasi uguale a quella di un pelle femmina.
I maschi sono caccia allo stato puro (in natura sono i vivandieri della coppia!), ma i falconi sono preferibili per la maggiore sinceritÓ* e per la possibilitÓ* di cacciare selvaggina pi÷ grossa!
Andrea

odad
23-02-2008, 20:46
il basso volo ti mette oiu a contatto col falco e la caccia.
quando sei dentro al bosco col cane e il tuo falco ti segue da ramo ramo aspetta che il cane vada in ferma.essere tuttuno coi tuoi animali,sapere che se verrai a casa col carniere vuoto Ŕ perche tu falconiere hai sbagliato o perche non hai fatto tenere la ferma al tuo cane o perchŔ non hai posizionato bene il rapace prima di spronare il cane.questa Ŕ caccia secondo il mio personale e modesto parere.
lalto volo e SPETTACCOLARE ma SEMPRE a mio parere "freddo"

fra
23-02-2008, 21:03
alto volo spettacolare entusiasmante ma solo caccia finta (in italia) bASSO VOLO caccia vera possibile . Fanno eccezione gli inseguitori sui covidi (non sempre in condizioni di legalita)

dddnnn
23-02-2008, 22:26
RagÓ*, alto o basso volo,.. maschietti o femminone... faccio presente ai novizi che in genere, tra gennaio e febbraio, si prenotano i falchi.
Non dovrebbero esserci problemi per gli Harris o per i barba,.. ma gli altri vanno ordinati subito,.. anzi non Ŕ detto che alcuni allevatori accettino ancora prenotazioni...
Quindi scegliete in fretta,... e mandate subito e-mail agli allevatori.

Per il resto condivido i pareri di Odad e Fra,.. in Italia Ŕ piuttosto difficile cacciare con un alto volo..... e da quello che leggo sul forum e vedo con gli amici,.. in genere l'alto volo si limita ad una spettacolare scenetta di una decina di minuti,.. in cui si spera che il falco si alzi.. si centri.. non se ne vada per i fatti suoi,.. e se tutte queste cose vanno benone tutto Ok,.. e parte il piccione dalla tasca,... 10-15 minuti e fine del gioco.
Con il basso volo invece si possono passare ore tra boscaglia, campi, paludi,.. questi falchi non necessitano di super camponi pianeggianti e senza ostacoli,.. partono da una macchina in corsa.. al buio pesto di un capannone,.. tra vegetazione tanto fitta da sembrare impenetrabile... :wink: .. e a loro non interessano pi÷ di tanto le condi-meteo,.. vento, neve o sole...

Ciao, Dom.

TYGER
24-02-2008, 00:53
Dom, se vedi la caccia VERA con i falchi d' alto volo rimani a bocca aperta, UNO SPETTACOLO !!!
Il falco PELLEGRINO e' l' animale piu' veloce al mondo................. :) :o 8O
Certo dura meno...........c' e' meno rapporto..........ma che spettacolo della natura!!!

Saluti
Claudio

dddnnn
24-02-2008, 07:11
:wink: ... sulla spettacolaritÓ* dell'azione di un falco d'alto volo non ci sono dubbi...
Ma a mio parere il metodo di caccia tipico dei falchi d'alto volo, cioŔ coprire decine di chilometri quadrati velocemente, a grande altezza dal suolo, volando per ore... Ŕ poco compatibile con l'uomo.. che invece pretende di tenerli sulla testa finchŔ non parta qualcosa...
Mentre lo stile di caccia del basso volo, a mio parere, Ŕ quello che pi÷ si addice alla caccia vagante dell'uomo con o senza cane,.. il seguire da albero ad albero o attendere sul pugno Ŕ molto pi÷ vicino a quello che in natura fanno quotidianamente,.. quindi sono molto meno snaturati dei falconi.... (parere personale)
Tutto qui *:wink: .

Ciao, Dom.

hawk
24-02-2008, 10:53
:wink: ...
Ma a mio parere il metodo di caccia tipico dei falchi d'alto volo, cioŔ coprire decine di chilometri quadrati velocemente, a grande altezza dal suolo, volando per ore... Ŕ poco compatibile con l'uomo.. che invece pretende di tenerli sulla testa finchŔ non parta qualcosa...
Mentre lo stile di caccia del basso volo, a mio parere, Ŕ quello che pi÷ si addice alla caccia vagante dell'uomo con o senza cane,.. il seguire da albero ad albero o attendere sul pugno Ŕ molto pi÷ vicino a quello che in natura fanno quotidianamente,.. quindi sono molto meno snaturati dei falconi.... (parere personale)
Tutto qui :wink: .

Ciao, Dom.

Scusa Dom, ma non sono in sintonia con quello che scrivi :wink: ......partire da un guanto o uscire dal finestrino di una macchina non Ŕ proprio simile a quello che fanno in natura....piuttosto insegnare il volo a monte ad un falco d'alto volo per fargli assumere uno stile il pi÷ naturale possibile, il vantaggio dell'altezza per una picchiata mozzafiato sulla preda.....tutto questo Ŕ molto pi÷ difficile che farsi seguire da un harris o da un astore in un bosco e richiede metodo, pazienza (da ex astoriere capisco che qui siamo alla pari!!! :D ) e TANTO SANGUE FREDDO!!!
Vorrei dire a chi ha scritto prima che "il rapporto con un pelle o sacro o lanario Ŕ "freddo"" di provare veramente l'alto volo......hai un falco a 100-150 metri sulla testa, magari in termica....ad un giro di guanto si "sgancia" e si centra.....sta sulla verticale anche per un'ora (non sempre il tutto dura 5 min.!) in attesa dell'occasione giusta....cazzarola ragazzi.....lo facciamo durare poco noi perchŔ l'adrenalina potrebbe farci scoppiare il cuore!!! :D *:D *:D
Parlo ovviamente da altovolista, ma apprezzo tutti gli stili e tutti i rapaci....l'importante Ŕ fare falconeria e farla bene!
Andrea

odad
24-02-2008, 12:33
come darti torto io ho espresso il mio parere ma sto ore ha guardare lalto volo,limportante Ŕ la passione e farlo bene poi tutto vie *da se.

24-02-2008, 13:10
mmmm veramente difficile sarÓ* la scelta....da una parte picchiate al cardiopalma dei Pellegrini & Co. dall'altra cruenti inseguimenti a volo battuto di Astori e compagnia...
Sinceramente per ora non ne vengo a capo *:)

fra
24-02-2008, 16:05
l'alto volo......hai un falco a 100-150 metri sulla testa, magari in termica....ad un giro di guanto si "sgancia" e si centra.....sta sulla verticale anche per un'ora (non sempre il tutto dura 5 min.!) in attesa dell'occasione giusta....cazzarola ragazzi.....lo facciamo durare poco noi perchŔ l'adrenalina potrebbe farci scoppiare il cuore!!! * * *
Parlo ovviamente da altovolista, ma apprezzo tutti gli stili e tutti i rapaci....l'importante Ŕ fare falconeria e farla bene!
Andrea * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *tutto vero bellissimo.......ma la caccia?... la preda esce (solo) dalla tasca * * * * * francesco

hawk
24-02-2008, 17:44
tutto vero bellissimo.......ma la caccia?... la preda esce (solo) dalla tasca francesco

Forse non hai ancora visto falconieri che fanno CACCIA con l'alto volo.....sicuramente Ŕ pi÷ complicato per gli spazi e la scarsitÓ* di selvaggina, ma ne conosco di validi (falchi e falconieri) che si alzano alle 5 del mattino per fare le anatre con i pellegrini nei canali (con tutte le condizioni meteo)......se poi mettiamo davanti le comoditÓ* o la paura di perdere i falchi.....allora vanno bene le "borsiadi"!Ognuno Ŕ libero di scegliere....io l'ho fatto....avro il carniere quasi vuoto a fine stagione con un falcone, ma quel poco vale 200 minilepri con un harris (nulla contro questo splendido cacciatore....ma comunque pi÷ facile!) o 200 fagiani da una scatola!!!
Andrea

toscano1
24-02-2008, 20:21
I terzuoli di pellegrino sono i migliori di tutti
in natura hanno pi÷ percentuali di successo che le femmine...tutto documentato, studiato, visto ecc ecc
ovviamente, in falconeria, si preferiscono le femmine per avaere maggiori chances sulla selvaggina che abbiamo, fagiani ecc

jery
24-02-2008, 21:06
E ci risiamo, ancora una volta c'Ŕ attrito tra alto e bassovolisti.
Prima di tutto, mettiamoci in testa che nessun metodo di volare Ŕ naturale per i rapaci, che sono per antonomasia il contrario della collaborazione e dello stare insieme ( eccetto che per il breve periodo della cova).
Cosa si pensa che l'astore in natura vola da ramo a ramo? Lui parte come un razzo aggirando ogni tronco, ogni roccia del bosco a tutta velocitÓ*, per tuffarsi su qualsiasi cosa si muova.
O il pellegrino che non fa dei giri concentrici, ma vola altissimo scrutando il terreno per buttarsi in una picchiata che in "falconeria" tanto non vedremo mai.
Quindi secondo me smettiamo di dire "Ŕ meglio questo o quello".
Loro ( i falchi) di qualsiasi specie,modo di cacciare o altro, farebbero senz'altro a meno di noi che invece da secoli li mettiamo in delle "gabbie" mentali.
Ognuno di noi si diverte con i propri rapaci nel modo che pi÷ gli piace, l'importante Ŕ rispettare gli animali di qualsiasi specie e fare del proprio meglio per migliorare.
Questa Ŕ la mia opinione personale

hawk
25-02-2008, 07:57
E ci risiamo, ancora una volta c'Ŕ attrito tra alto e bassovolisti.
Prima di tutto, mettiamoci in testa che nessun metodo di volare Ŕ naturale per i rapaci, che sono per antonomasia il contrario della collaborazione e dello stare insieme ( eccetto che per il breve periodo della cova).
Cosa si pensa che l'astore in natura vola da ramo a ramo? Lui parte come un razzo aggirando ogni tronco, ogni roccia del bosco a tutta velocitÓ*, per tuffarsi su qualsiasi cosa si muova.
O il pellegrino che non fa dei giri concentrici, ma vola altissimo scrutando il terreno per buttarsi in una picchiata che in "falconeria" tanto non vedremo mai.
Quindi secondo me smettiamo di dire "Ŕ meglio questo o quello".
Loro ( i falchi) di qualsiasi specie,modo di cacciare o altro, farebbero senz'altro a meno di noi che invece da secoli li mettiamo in delle "gabbie" mentali.
Ognuno di noi si diverte con i propri rapaci nel modo che pi÷ gli piace, l'importante Ŕ rispettare gli animali di qualsiasi specie e fare del proprio meglio per migliorare.
Questa Ŕ la mia opinione personale

Non posso far altro che quotare al 100% quello sopra esposto da jery! :wink:
Diciamo anche che Ŕ bello confrontarsi sui diversi stili di caccia arrivando a fare il "tifo" per una specie piuttosto che un'altra (tutti di noi lo facciamo chiacchierando con altri falconieri).....fortunatamente siamo lontani dalla "civiltÓ*" che regna nei nostri stadi di calcio, quindi ben vengano confronti anche un po pi÷ accesi mantenendo comunque il rispetto per falchi in primis e persone!
Anche questa Ŕ una mia opinione!
Andrea

stefano
25-02-2008, 08:29
la situazione Ŕ fuori controllo! nn volevo che si creasse il gronte alto e basso volo, ma semplicemente un momento x dare un idea a neofiti su quale falco d'altovolo orientare la propria scelta, in quanto oramai Ŕ chiaro che nel basso volo Ŕ preferito l'harris e poi l'astore.
il mio intento nn era quello di creare fazioni, inizialmente i primi post avevano questo impronta scrivere sui falchi e le loro caratteristiche.
buon volo

jery
25-02-2008, 09:31
Stefano, secondo me la situazione non Ŕ fuori colntrollo, anzi Ŕ bene che ognuno esprima la sua opinione senza vincoli o ipocrisie, dicendo chiaramente come la pensa.
Sono d'accordo sul fatto che siamo anni luce dal tifo di stadio, quindi, sempre secondo me, diciamoci le cose cosý come le pensiamo, senza naturalmente uscire dai ranghi.
Buoni voli

dynoc
25-02-2008, 09:54
dai, ste...non siamo ancora ai "lanci di sassi", anzi, mi sembra una discussione tranquilla e sensata.
ciao
-D-

als
25-02-2008, 10:38
avere idee e pensieri diversi Ŕ una risorsa... tra persone civili *:wink:
Io su questo forum non ho mai avuto problemi o vergogna a dire le mie idee anche quando era le pi÷ stupide della terra *:D *:D
La discussione mi sembra invece molto gradevole e interessante considerando poi che siamo in un periodo dove non ci sono molte cose da raccontare.

ale

melk
25-02-2008, 10:40
Io ho provato per alcuni anni sia il basso volo (astore) che alto volo (pell maschio) e a tutt' oggi non saprei schegliere sulla bellezza e lo stile di uno o dell' altro.
Per la caccia bisogna valutare i luoghi e la selvaggina a disposizione, ho alcuni amici che abitano nelle pianure del ravennate e del ferrarese, e ci sono dei posti dove cacciare con altovolo Ŕ il massimo della libidine, naturalmente le prede sono anatre e fagiani, per cui la femmina di pellegrino e obbligatoria. Quý da me nell' appennino il territorio si addice di pi÷ al basso volo, le prede sono i soliti fagiani, starne e pernici, il territorio Ŕ pieno di calanchi rovi arbusti e incolti, per cui l'astore maschio va benissimo. Ho un amico in Sicilia che ha grande abbondanza di conigli selvatici e vola una bella femmina di Astore.
Non dimentichiamo gli sparvieri che per la caccia vanno benissimo anche se per un novizio non lo consiglio. naturalmente anche gli harris hanno grandi possibilitÓ* usati nel modo giusto.
Per cui le combinazioni sono tante e per tutti i gusti, valutate attentamente cosa volete fare e scegliete di conseguenza.

wapity
25-02-2008, 11:22
QUOTO AL 100 X 100 Jery sto leggendo con piacere tutto non sono entrato nelle discussione perche astore a parte sono un profondo igniorante.
Stefano forse leggermente fuori tema comunque mi sembra interessante

ciao Giacomo

stefano
25-02-2008, 13:31
forse mi son fatto prendere la mano x via del sonno mattutino, proviamo a descrivere i falchi d'alto volo fuori dai libri, con esperienze dirette. io ho poca esperienza al riguardo, ho fatto un po' di pratica con un sacro e un ibrido di sacro, pero ci sono persone che di esperienza con molte specie di falchi ne hanno da vendere ed il mio invito a parlarne Ŕ rivolto a loro, in modo da dare un idea di che cosa significhi mettere in alto volo un falco, e farlo cacciare.
buon volo

TYTO
25-02-2008, 18:10
Ciao a Tutti!,

vorrei provare a condividere alcune considerazioni che questa discussione mi ha stimolato.
a mio parere la falconeria non si presta a valutazioni di merito perchŔ assolutamente *personale e soprattutto perchŔ non si parla di addestrare un animale , ma piuttosto di iniziare un percorso di crescita in comune
proprio per questo credo che si debba continuamente "studiare",mettere e soprattutto mettersi in discussione...!
Se posso dare un suggerimento ,soprattutto ai giovani che si avvicinano, Ŕ di perseguire i propri sogni (sempre salvaguardando la salute dei nostri animali), vedrete che si puo fare molto ,ma molto di pi÷ di quello che si pensa ...
Non laciatevi frenare da luoghi comuni ...

ciao a presto franco


www.lanario.it (http://www.lanario.it)

hawk
25-02-2008, 19:27
Fino al primo volo libero, che solitamente Ŕ un lungo richiamo al logoro, grossi problemi non ce ne sono (a meno che non abbiamo fatto qualche cazz...).......per l'alto volo risulta difficile o quantomeno lunga la seconda parte....ovvero far capire al falco il vantaggio dell'altezza e per far questo oggi abbiamo diversi sistemi:
Aquilone
Pallone aerostatico
Piccioni
Termiche
Io li ho provati tutti (sono un bugiardo!L'aquilone NO! da me non va bene il vento! :-P *:wink: ) ma devo dire che il pallone mi ha dato risultati eccellenti nella metÓ* del tempo; inoltre insegna al falco a non posarsi, ad usare i piedi (cosa importante per la terza parte (CACCIA!)), a sfruttare le termiche per alzarsi prima e non per cazzeggiare, a rimanere centrato, si lega molto al logoro...insomma me ne sono innamorato e non lo lascero pi÷ perchŔ mi evita l'utilizzo di troppi piccioni che portano inevitabilmente alla distrazione del rapace che vaga sulle cascine! :evil:
Il pallone va abbandonato quando il falco Ŕ molto ben muscolato ovvero quando arriva a 250-300 metri, recupera il logoro, viene gi÷ e non ha un filo di affanno!!!Questo Ŕ il mio metodo e mi sono trovato bene, sia col pellegrino, col sacro, col pell-lanario e col gyr-sacro.
Eliminato il pallone il pellegrino (maschio) ha risposto alzandosi subito molto di quota, mentre gli altri si piantavano a 30-50 metri come spaesati....qui subentrano i piccioni....un paio a perdere ed un paio come sapete et voilÓ* il falco d'alto volo inizia la sua carriera!Ho ancora in volo il sacro maschio (l'ho preso a novembre) e con questo metodo Ŕ uscito un falco altano, sempre piuttosto concentrato su di me ma ancora poco impegnato sulla selvaggina....Ŕ un giovane e capirÓ* capirÓ*!
Andrea

P.S. Avanti con altre esperienze, un bel topic questo!

dynoc
25-02-2008, 20:38
hawk, sai che spinto dalle tue parole, e da quelle di un'amico, mi sa che provero il pallone pure io....
sempre se sono ancora in tempo :lol: :lol: ...conosce giÓ il vivo!

il mio ormai si poggia, e non Ŕ che le zampe le sappia usare benissimo ( :wink: non vero!! :lol: ).
ciao
-D-

toscano1
25-02-2008, 20:43
Quoto in toto cio che ha detto Franco, pero, con un MA

ok Franco, tu dici che chi si avvicina alla falconeria, specialmente i giovani, dovrebbero perseguire i loro sogni ecc ecc...vedi, io non sono molto daccordo...per un semplice motivo:
purtroppo io ho ideee "antiquate" in merito...NON vedo altro motivo di avvicinamento alla falconeria se non quello di usare i falchi per la caccia e non come la moda attuale per fare didattica o altre castronerie varie....la falconeria, come la caccia, devi averla nel sangue...non Ŕ una moda passeggera e di semplice diletto o esibizionismo
Ben venga il giovane, ma con idee ben precise...tutto si puo fare, ma che venga fatto perchŔ ci sentiamo integranti nel nostro intimo con questo mondo, con questa passione viscerale.

Secondo me, falconieri e/o cacciatori si masce non si diventa!!!
si ok, puoi diventare molto pi÷ bravo di me a far volare ed addestrare i rapaci , ma se poi non vengono usati per la funzione che in natura son nati, ecco che viene tutto sminuito

perdonatemi ma io sento e vedo la questione cosý...Franco, secondo me questo pensare non sono "luoghi comuni"..tu che ne dici?

TYTO
26-02-2008, 00:12
Ciao Giovanni ,

in questi anni ho avuto modo di frequentare molti ragazzi ,e molti li ho conosciuti qui e su altri forum , non solo italiani , che si sono avvicinati a questo meraviglioso mondo che Ŕ la falconeria.
Ho trovato tanta passione e tanto amore per questi animali!!

Cosa posso dirti per la caccia...io nasco cacciatore e lo saro per sempre:il mio amore per gli animali Ŕ nato con il mio amore per la caccia
Sono assolutamente convinto che fare Falconeria per me sia andare a caccia,nel vero e pi÷ profondo significato di questo ,cioŔ non una partecipazione da spettatore,ma da primario attore!:
Si , primario perchŔ Ŕ bene ricordarsi che fare falconeria non Ŕ preparare un falco perchŔ sappia cacciare ... Ŕ farlo cacciare quello che vogliamo e come vogliamo ..certamente non snaturando le sue caratteristiche (di razza,sesso e soggettive) ,ma modellandole sul mio *"Sogno" e desiderio.
Val la pena ricordare come tutto deve essere coerente: sia per i cani (se servono)e soprattutto la selvaggina (vero Beppe?!)

Pero Giovanni hai ragione quando dici cacciatori si nasce...solo che purtroppo oggi tanti non lo sanno di esserlo!!
Allora io credo che quelli come noi , che sanno vivere fino in fondo la propria passione , possano aiutare quelli che stanno scoprendo in se stessi questo germe (chiaramente se vogliono!!)

ciao a tutti franco

stefano
26-02-2008, 08:16
la falconeria se intrapresa come diletto porta inevitabilmente alla caccia.
nn xchŔ lo si voglia, ma xchŔ sarÓ* il falco stesso che te lo chiederÓ*, lo vedi volare di ramo in ramo e pensi( x un basso volo) e se x caso parte un fagiano? lo prenderÓ*, ci proverÓ*? e allora sei spinto a provarci. il gioco Ŕ fatto da portatore di rapaci a spasso, inizi a camminare nella falconeria vera.
quando dopo molti sforzi a far alzare il tuo falco a 30-40-50 m e magari anche pi÷ su e dopo una serie di rientri al logoro, immagini e sogni che anche il tuo falco un giorno, come hai visto al raduno, riesca a stoccare e legare una preda, xchŔ Ŕ la sua natura, e alla fine tutto rientra nella falconeria. il percorso che si segue nn Ŕ importante l'importante Ŕ capire che quella Ŕ l'unica strada da seguire. nn Ŕ la caccia in se stessa, Ŕ tutto l'insieme che Ŕ importante. la caccia Ŕ una parte della falconeria nn Ŕ la falconeria. *c'Ŕ l'ammansimento l'addestramento il primo volo libero, i primi passaggi al logoro o richiami al pugno, insomma la gioia di creare un rapporto col proprio falco qualunque esso sia, paura o adrenalina mai fidarsi sempre in sicurezza mai sfrontati
un falconiere deve crearsi il proprio falco!
buon volo

TYGER
26-02-2008, 12:41
Stavolta Stefano mi sei piaciuto! :wink:
Comunque di nuovo lo sottolineo: i falchi facciamoli cacciare!!!!!!!!!!!!!!

Claudio