PDA

Visualizza Versione Completa : come inziare?



12-08-2007, 03:24
Salve a tutti.
Sono nuovo del portale e vi faccio i miei complimenti.
Da qualche hanno mi interesso di falconeria, raccogliendo informazioni sul web, forum italiani e stranieri, e da tutto cio che possa sfamare la mia fame di conoscenza nel campo.
Premetto che non ho mai avuto nessun tipo di esperienza con i falchi, se non un fugace, seppur fantastico, momento di contatto con un bellissimo pellegrino che esibivano in una fiera del centro Sardegna circa 10 anni fa.
La mia intenzione sarebbe quella di acquistare appunto un falco. Come penso moltissimi di voi avranno sentito chiedersi fino alla nausea, la mia domanda : con quale falco meglio iniziare?
Premetto che mi sono documentato veramente parecchio su questo punto, ma i pareri sono veramente molto differenti e non rende semplice la mi decisione.
In tantissimi forum, recensioni e articoli che ho consultato fin ora L’Harris sicuramente il numero uno, ma dal punto di vista di cacciatori e appassionati pi o meno esperti, l’harris, non sarebbe il cosiddetto pater nostro della falconeria perch: in caccia non il massimo se non in piccoli gruppi e come primo falco risulta “troppo domestico” tanto da non preparare al meglio il giovane falconerie all’allevamento/addestramento di falchi sicuramente pi impegnativi (questa affermazione non mi appartiene ma frutto di tutto cio che ho letto in merito alla scelta del primo falco).
Chi dice sia meglio iniziare con un pellegrino per chi ama l’alto volo, o con un ibrido del genere pellegrino/girifalco, e chi dice sia ottimo iniziare con un Astore maschio per quanto riguarda il basso volo.
Qui iniziano a sorgere diversi dubbi, ovvero, alto volo o basso volo?
Essendo sardo ho cercato di documentarmi in merito alla legislazione locale sulla detenzione dei falchi e a quanto ho sentito dire, ma non ho la certezza, in Sardegna sarebbe proibita ogni tipo di caccia con il falco, nemmeno all’interno di riserve faunistiche/venatorie autogestite.
Sono consapevole che privare ad un falco di praticare cio per cui nato, ovvero la caccia, sarebbe un mezzo stupro della natura.
La mia passione per questo animale pura, come quella per gli altri animali che allevo (da oltre 10 anni allevo Boa Cons Cons di diverse varianti e morph, pitoni Moluro e Piranha),

Come fare?

Chiaramente non vi chiedo una soluzione, ma spero che qualcuno di voi, sardo o comunque interessato alla mia situazione, possa indirizzarmi nella giusta direzione.

Vi ringrazio in anticipo.

Nathaniel
12-08-2007, 12:17
per la caccia mettiti il cuore in pace. in Sardegna non si puo. pero vero che se tu stai camminando nel bosco e il falco ti scappa per inseguire una preda, mica colpa tua.. famo a capisse!
per il resto se vuoi possiamo vederci e ti faccio conoscere la mia Medea, un harris femmina dell'anno scorso... un po' capocciona questi giorni e sta ancora volando in filagna, ma penso che come primo incontro possa andare.

a me hanno sconsigliato fortemente di cominciare con un Astore e tanto meno con un Pell, a meno di affiancarsi a un falconiere esperto(un tal caso contatta Mauro Cavallo, presidente dell'ass. Sarda per la Falconeria)... il primo dei due difficile da ammansire, il secondo difficile da contenere e controllare..

mi hanno consigliato di partire con un Harris o un buteo in generale, oppure un gheppio...

per quanto riguarda le prestazioni in caccia dell'Harris, ricordando che in sardegna nn ci sono i presupposti legali, se anche la legge cambiasse e si potesse, in campidano ci sono pochi fasianidi... al massimo c' abbondanza di anatidi attorno ai laghetti, di cornacchie dappertutto, e ci sono poi lepri e conigli... tutta roba che un maschietto di harris fa tranquillamente.

dddnnn
12-08-2007, 13:19
Il consiglio di Nath mi sembra molto valido per le tue esigenze :wink:. Se poi il falco ti scappa ed insegue una preda puo non essere colpa tua,... ma se vedi Forestale, Polizia Provinciale o Guardia caccia,... scappa pure tu con il falco e la preda,... fuggi fuggi generale,.. vai a spiegare che si tratta di "caso fortuito",.. intanto l'informativa di notizia di reato alla Procura della Repubblica parte,.. poi sono fatti tuoi pararti il cu..,.... famo a capisse :wink:. Io ho iniziato con un astore, vai a leggere il topic "imprinting sull'astore" per i dettagli, adesso estremamente buono e tranquillo,.. gli puoi limare gli artigli senza cappuccio o dargli un bacio sul becco tanto tranquillo,... ma richiede tanta determinazione ed impegno per ottenere un soggetto cos,.. ho vissuto anche 12 ore al giorno con lui,.. sempre in contatto,..
Adesso vola 2 - 3 volte al giorno,.. quanta pazienza... e il lavoro non ancora finito ..anzi,..
Se poi non lo usi per la caccia lascia perdere,... cosa ci fai dello scatto pi bruciante fra tutti i rapaci,.. del volo pi battuto,.. di tanta rapidit*,... di virate da 180° in meno di 2 metri,..
Inutile usarlo al logoro,.. arriva in 2 secondi volando raso terra ed pi veloce lui a fregarti la carne che tu a pensare .... fine dello spettacolo.
Prendi in cosiderazione il consiglio di Nat.

Ciao, Dom.

wapity
12-08-2007, 14:26
ciao che altro aggiungere mmmmmmmmm b io ho iniziato con lastore seguito solo dalla mia passione per quella razza e tentando di capirla e non accontentandomi come facevano i vecchi falconieri che spiegavano, perch l'astore fatto cos.

nath, per adesso la caccia non si +o fare pero + siete + il vostro peso sar* importante....

FORZA RAGAZZI

12-08-2007, 15:14
Grazie per tutte le risposte.
per Nathaniel: Ho gi* conosciuto il dottor cavallo, se non erro un veterinario che pratica a villasor.
Ti ringrazio per l'invito cmq, se vuoi il mio contatto msn disponibile nel mio profilo, se ti va possiamo farci una chiaccherata e poi vederci.

Io credo che la sardegna come ogni volta si debba emarginare dal resto dell'italia, il problema che il falco, per quanto riguarda le leggi venatorie, non viene nemmeno menzionato. Spero che la regione si possa movuore in merito alla questione, magari con una bella raccolta di firme che immagino abbiate gi* fatto diverse volte.