PDA

Visualizza Versione Completa : CITES



dynoc
14-03-2007, 11:45
Ciao a tutti....

volevo chiedere una cosa, che non ho trovato
specificatamente in altri forum.
Volgiamo parlare di CITES?
e specificatamente delle differenze di protezione/commercio/documenti necessarii, a seconda delle appendici.


Nello specifico, l'altr giorno stavo sbirciando
nelle appendici, e ho scoperto che
nell'ultimo database il Gheppio comune, come quello americano, si trovano in appendice II,
pero a livello europeo, sono stati recepiti
inallegato A (ci sono A,B,C,D), come le altre specie di falco. REgolamenti 2724/00...
in europa inoltre ci sono i:
Reg.1808_01
Reg.338_97 e modifiche...

noi sottostiamo alla normativa europea, chiaramente, no?

-D-

14-03-2007, 12:03
La normativa C.I.T.E.S. stabilisce dei differenti livelli, chiamiamoli così, di protezione.
Appendice I
Appendice II e così via.
Gli stati aderenti devono adottare provvedimenti interni al riguardo, per rendere "legge" quanto indicato dalla convenzione.
La convenzione permette agli stati di AUMENTARE il levello di protezione, ma non di diminuirlo.
Per questo, a livello comunitario, abbiamo:
Allegato A
Allegato B e così via.
Un specimen (animale o vegetale che sia) indicato dalla convenzione in Appendice II puo essere in Allegato A, ma uno in Appendice I non potrà* mai essere Allegato B o C...
Spero di averti chiarito il punto.
Ciao

dynoc
15-03-2007, 11:52
sisi! capito, immaginavo...

quindi un gheppio comune, o anche americano, che per il CITES è in allegato II (ma anche A),
in unione europea è considerato, a livello di protezione, come un falco pellegrino, allegato I (A).

capit,
se qualcuno ha informazione riguardo le differenze di documenti necessari, e alla "protezione" piö pratica, si faccia avanti :P

ciao a tutti
-D-

TYTO
15-03-2007, 12:00
solo il comune...l'americano è ancora in B :)
ciao franco

stefano
16-03-2007, 08:15
quest'anno pero in classifica è messo bene....
xcio ci sta che venga promosso!
buon volo

wapity
16-03-2007, 08:16
:mrgreen: :mrgreen: :wink:

dynoc
16-03-2007, 13:26
mha! và*, secondo mè và* solo ai play-off

:D :D :P

-D-

toscano1
22-03-2007, 14:54
Claudio
riguardo a cio che parlavamo ieri sera al telefono sul CITES e scappellature varie, questa mattina ho chiamato l'ufficio CITES di Firenze ed ho vuto buoni chiarimenti; ti spiego meglio:

Per quanto riguarda l'allevamento amatoriale di rapaci senza scopo di commercializzazione (il caso nostro) dobbiamo fare così:

1) appena sono nati i piccoli, fare la Denuncia di Nascita alla CITES allegando la documentazione di legittimità* di provenienza dei genitori e richiedere dopo pochi giorni il nr di Protocollo della denuncia;

2) Quando i piccoli verranno ceduti, va solo fatto un Denuncia di cessione a Titolo Gratuito indicando il nominativo del cessionario ed allegando la denuncia di nascita con nr di protocollo.

3) In seguito, una volta che tali soggetti ceduti vengo smarriti o muoiono, il detentore deve fare denuncia di morte o smarrimento indicando le generalità* dei soggetti ecc.

L'ufficio CITES NON rilascia documentazione (il certificato giallo che ben conosciamo) in quanto sono già* regolari così (basta portarsi dietro la denuncia di cessione e/o di nascita).

Tutte le scappellature che tu mi dicevi, avvengo solo ed esclusivamente per chi richiede l'autorizzazione ad allevare e vendere detti soggetti nati.
A questo punto la cosa si complica in quanto deve passare la Commissione scientifica, fare esami DNA, Registri vari ecc ecc. Ecco che, se tutto andrà* bene, puoi richiedere i certificati CITES (quelli gialli) ed aspettare mesi e mesi prima che te li rilascino!!!

Noi, caro Claudio, NON dobbiamo richiedere nessuna autorizzazione al Commercio, ma comportarci da amatori (come effettivamente siamo) senza fare troppa burocrazia...vorrà* dire che se ci nasceranno gli sparvieri, li cederemo GRATUITAMENTE !!! :wink:
evitiamo così ogni casino

Mi sono fatto fare dal CITES il fax con i moduli da inoltrare una volta che i nostri sparvieri nasceranno, compreso il modulo di cessione gratuita, smarrimento, decesso

TYGER
22-03-2007, 18:33
Bene Giovanni!
Quindi ora non facciamo altro che aspettare e sperare bene....

Grazie, saluti, Claudio

wapity
22-03-2007, 18:42
sisisi e ragalare UAHAHAHAHAHA!!!!! :wink:

ciao Jago

toscano1
22-03-2007, 19:27
Giacomooooooooooooo
capisci a meeeeeeeeeeeeeeeeeee :wink: :wink:

dynoc
22-03-2007, 19:35
ma dai Toscano, te stavamo a piglià* pe' o cu**!! ;) :P

toscano1
22-03-2007, 19:40
Appuntoooooooooooooo Dynoc

:wink: :wink: :wink:

fsco
22-03-2007, 20:10
Claudio
riguardo a cio che parlavamo ieri sera al telefono sul CITES e scappellature varie, questa mattina ho chiamato l'ufficio CITES di Firenze ed ho vuto buoni chiarimenti; ti spiego meglio:

Per quanto riguarda l'allevamento amatoriale di rapaci senza scopo di commercializzazione (il caso nostro) dobbiamo fare così:

1) appena sono nati i piccoli, fare la Denuncia di Nascita alla CITES allegando la documentazione di legittimità* di provenienza dei genitori e richiedere dopo pochi giorni il nr di Protocollo della denuncia;

2) Quando i piccoli verranno ceduti, va solo fatto un Denuncia di cessione a Titolo Gratuito indicando il nominativo del cessionario ed allegando la denuncia di nascita con nr di protocollo.

3) In seguito, una volta che tali soggetti ceduti vengo smarriti o muoiono, il detentore deve fare denuncia di morte o smarrimento indicando le generalità* dei soggetti ecc.

L'ufficio CITES NON rilascia documentazione (il certificato giallo che ben conosciamo) in quanto sono già* regolari così (basta portarsi dietro la denuncia di cessione e/o di nascita).

Tutte le scappellature che tu mi dicevi, avvengo solo ed esclusivamente per chi richiede l'autorizzazione ad allevare e vendere detti soggetti nati.
A questo punto la cosa si complica in quanto deve passare la Commissione scientifica, fare esami DNA, Registri vari ecc ecc. Ecco che, se tutto andrà* bene, puoi richiedere i certificati CITES (quelli gialli) ed aspettare mesi e mesi prima che te li rilascino!!!

Noi, caro Claudio, NON dobbiamo richiedere nessuna autorizzazione al Commercio, ma comportarci da amatori (come effettivamente siamo) senza fare troppa burocrazia...vorrà* dire che se ci nasceranno gli sparvieri, li cederemo GRATUITAMENTE !!! :wink:
evitiamo così ogni casino

Mi sono fatto fare dal CITES il fax con i moduli da inoltrare una volta che i nostri sparvieri nasceranno, compreso il modulo di cessione gratuita, smarrimento, decesso

E bravo toscano1 hai fatto i compitini giusti :wink: Hai perfettamente ragione...
Pero...se vogliamo essere propio un po fiscali....
qualcosina va corretta :lol: :lol:

""1) appena sono nati i piccoli, fare la Denuncia di Nascita alla CITES allegando la documentazione di legittimità* di provenienza dei genitori e richiedere dopo pochi giorni il nr di Protocollo della denuncia; ""
Hai mai protocollato qualcosa in un ente pubblico? io penso di no! :lol:
perchè se tu l'avessi fatto,:P sapresti che quando presenti qualsiasi documento,lettera,richiesta,denuncia,ecc.in un ente pubblico,ci vai sempre con due copiette,una resta a loro nell'altra (la tua)
loro ti menttono un timprino ed un numerino di protocollo, quella è la tua ricevutina, in cui l'ente attesta il protocollo di entrata :lol: :lol:


Tosca..... mica ti inc.... io scherzo..non te la prendere :lol: :lol: .

Ciao, Francesco.

toscano1
22-03-2007, 20:22
Franceschino
ho solo ripetuto cio che gentilmente mi hanno detto....se invii il tutto tramite fax, hai la ricevuta del fax stesso che hai inviato a quel nr, ma il loro numero di protocollo non ce l'hai..quindi, dopo due o tre giorni telefoni e puoi richiedere la copia del protocollo, ovvero, il ritorno del tuo fax con il timbrino!!
Poi, per essere pià* sicuri, invii il tutto per raccomandata a/r in duplice copia, con la speranza che ti ritornino indietro un copia vidimata...oppure, per e-mail

Altrimenti tu come faresti? mica una persona per ogni scappellata puo perdere tempo e denaro!!!
comunque, ribadisco, questo è tutto cio che mi hanno dichiarato e detto, riportato quì sul sito paro paro, senza aggiunte od omissioni

fsco
22-03-2007, 20:37
Franceschino
ho solo ripetuto cio che gentilmente mi hanno detto....se invii il tutto tramite fax, hai la ricevuta del fax stesso che hai inviato a quel nr, ma il loro numero di protocollo non ce l'hai..quindi, dopo due o tre giorni telefoni e puoi richiedere la copia del protocollo, ovvero, il ritorno del tuo fax con il timbrino!!
Poi, per essere pià* sicuri, invii il tutto per raccomandata a/r in duplice copia, con la speranza che ti ritornino indietro un copia vidimata...oppure, per e-mail

Altrimenti tu come faresti? mica una persona per ogni scappellata puo perdere tempo e denaro!!!
comunque, ribadisco, questo è tutto cio che mi hanno dichiarato e detto, riportato quì sul sito paro paro, senza aggiunte od omissioni

Toscanino.......
Lo sapevo che ti incazzavi.... :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


Toscano, sei un mito

TYTO
22-03-2007, 20:37
E' tutto vero Giovanni ... a parte il fatto che il tuo falco non potrà* andare all'estero e partecipare a qualsiasi manifestazione dove esiste un pagamaento...(tipo fiere ,bird control ecc),ma ti sembra giusto che la Forestale ci dia queste indicazioni invece di fornire il documento CITES come nel resto d'Europa??
Non è forse il caso che ci si muova per ottenere quello che ci spetta di diritto.
Io da parte mia non mollo...
ciao franco

wapity
22-03-2007, 21:15
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

TYGER
22-03-2007, 23:42
Ho solo un dubbio, se non si fidano penso che il dna lo fanno in ogni caso.

Ciao, Claudio

stefano
23-03-2007, 08:09
scusate la mia ignoranza,in materia
verrebbero comunque inanellati giusto? l'anello ve lo fate da voi? ve lo da la forestale? li replicate?
insomma sta discussione mi incuriosisce.
buon volo

wapity
23-03-2007, 08:13
si ci stavo pensando anchio e lanello?

ciao Jago

toscano1
23-03-2007, 08:48
l'anello lo puoi fare da te e numerarlo e siglarlo a tuo piacere, oppure comprarli in inghilterra oppure puoi iscriverti alla Foi e prendere lì gli anelli già* numerati.
Ovviamente, non l'ho detto, ma tali soggetti nati in cattività* vanno anellati sempre e comunque

fsco
23-03-2007, 12:52
l'anello lo puoi fare da te e numerarlo e siglarlo a tuo piacere, oppure comprarli in inghilterra oppure puoi iscriverti alla Foi e prendere lì gli anelli già* numerati.
Ovviamente, non l'ho detto, ma tali soggetti nati in cattività* vanno anellati sempre e comunque

Quello che è di Dio e di Dio,
Bravo toscano, """"Seriamente""",vedo che sei molto preparato, Complimenti
Ciao, Francesco.

toscano1
23-03-2007, 15:39
Inserisco ulteriori approfondimenti sulle dichiarazioni da fare alla CITES (mi sono documentato a bestia!!!!)


###############################################


In questa sezione riportiamo i principali adempimenti in materia, secondo il seguente schema che ne faciliterà* la comprensione:
COME: riporta la modalità* di compilazione e di inoltro del documento
QUANDO: contiene le scadenze da rispettare
PERCHE': vengono citati i riferimenti legislativi che impongono il documento.
DICHIARAZIONE DI NASCITA

COME
Questa dichiarazione va obbligatoriamente fatta ogni volta che ci sono nascite nel nostro allevamento.
Oltre ai dati del dichiarante, il documento deve contenere la data di nascita dei soggetti, il numero dei nati, l'indicazione della specie, sia con il nome scientifico che con quello comune e il numero dell'eventuale anellino di identificazione che per le specie appartenenti a questo allegato NON E' OBBLIGATORIO.
La dichiarazione deve essere inoltrata al Servizio Certificazione CITES territorialmente competente:
- per consegna diretta (è bene farsi rilasciare una ricevuta);
- a mezzo del servizio postale (meglio se mediante raccomandata);
- per fax (conservare il rapporto di trasmissione).

QUANDO
Entro dieci giorni dall'evento.
Poiché in alcune specie i pullus non nascono tutti lo stesso giorno e, trovando oltremodo gravoso inviare piö di una dichiarazione per una stessa covata, è possibile fare un unico documento per la stessa covata mettendo, come data, quella dell'ultimo nato.

PERCHE'
La dichiarazione di nascita è stata resa obbligatoria dalla Legge n. 150 del 07/02/1992, modificata con Legge n. 59 del 13/02/1993, che all'art. 8 bis, par. 1, reca testualmente: "tutte le nascite o riproduzioni in cattività* degli esemplari appartenenti a specie incluse nelle appendici I e II della C.I.T.E.S. devono essere denunciate al Servizio Certificazione C.I.T.E.S."

NOTE
La dichiarazione deve essere sempre effettuata anche se il dichiarante decide di tenere per sé, per proprio diletto, i soggetti e anche se li cede a titolo gratuito.
La mancata effettuazione della dichiarazione comporta una sanzione amministrativa compresa tra û 3.098,74 e û 6.197,48.

Il Servizio Certificazione CITES, una volta ricevuto quanto sopra, invia al dichiarante una lettera debitamente protocollata con la quale prende atto di quanto dichiarato. Il numero di protocollo riportato in questa lettera dovrà* sempre essere utilizzato in tutti i passaggi dei soggetti dichiarati.



DOCUMENTO DI CESSIONE

COME
Il modulo deve essere compilato in caso di cessione, anche gratuita, di soggetti appartenenti a questo allegato. Va compilato in duplice copia, di cui una da consegnarsi al ricevente e una conservata.
Questo documento NON deve essere inviato al Servizio Certificazione CITES. Nel modulo, oltre ad indicare i dati del cedente e del ricevente, dovrà* essere indicato l'Ufficio CITES, al quale era stata inviata, a suo tempo, la dichiarazione di nascita relativa agli esemplari oggetto della cessione e il numero di protocollo da questi attribuito. Se i soggetti che stiamo cedendo non sono nati presso di noi, occorre indicare il Servizio CITES (e il numero di protocollo) al quale l'allevatore presso cui sono nati aveva inoltrato la dichiarazione di nascita.

QUANDO
Questo documento deve essere compilato all'atto della cessione e deve essere firmato da entrambe le parti (cedente e ricevente).

PERCHE'
Regolamento (CE) del Consiglio della Comunità* Europea 338/97 recante: "Protezione di specie di fauna e flora selvatiche mediante controllo del loro commercio" e successive modifiche.

toscano1
23-03-2007, 15:47
Ho da fare una piccola correzione

Tutte le notizie che ho riportato sopra sono per gli uccelli inseriti nell'allegato B

per quelli inseriti nell'allegato A , come gli sparvieri ecc, l'anello è OBBLIGATORIO

inoltre, per i soggetti in allegato A, va inoltrata all'Ufficio CITES di competenza la documentazione di denuncia di cessione a titolo gratuito

dynoc
23-03-2007, 15:57
Grande Giovanni!!!

quindi, il numero di indentificazione
sull'anellino, anche se obbligatorio, non te lo
dà* la cites?

e in tutti gli atti quello che fà* fede è il numero protocollare, dell'avvenuta denuncia di nasciata che ti ha dato la CITES...

Ho capito bene!?
-D-

toscano1
23-03-2007, 19:17
No, non lo da il CITES il numero dell'anello!!! sei tu che devi comunicare il numero e tutte le eventuali sigle che riporterà* l'anello che hai inserito.

fa fede il nr di Protocollo, le dichiarazioni che tu fai, incluso il nr di anello

TYGER
24-03-2007, 00:30
Davide, per esempio la mia sigla + numero progressivo da scrivere su un eventuale anellino, e' quella che mi ha dato la provincia collegata al mio registro di allevatore amatoriale, RN 05 + 01, 02, etc.
Comunque la cosa piu' difficile e la piu' importante e' che nascano!
Poi agli altri eventuali problemi ci penseremo.

Ciao, Claudio

stefano
24-03-2007, 08:55
la cosa nn mi interessa direttamente, ma complimenti davvero x la qualità* delle notizie
grazie
buon volo

andrea
27-03-2007, 18:52
Ciao Claudio sono Andrea l amico di Luca ci siamo sentiti una volta x telefono credo ma non ricordo il perchè volevo aggiungere che i piccoli nati una volta cresciuti se mai dovranno riprodurre a loro volta non avendo CITES ma solo certificato di nascita non potranno richiedere CITES per i propri pullus.
Un saluto anche a Giovanni.

TYGER
27-03-2007, 22:10
Ciao Andrea, scusa per curiosita' amico di che Luca, di Arezzo??

Saluti, Claudio

andrea
28-03-2007, 06:12
Si.

iuribb
28-03-2007, 21:42
Ciao giova effettivamente è come dici tu se regalassi solomante gli esemplari non ti servirebbe niente ma x stare + tranquilli è meglio prendere il registro di carico e scarico anche perche se tu allevi x anni decine di falchi potrebbe venire qualche dubbio che li regali tutti :roll: :lol: e comunque il registro non ha alcun valore fiscale x qui... basta annotare gli animali che acquisti ,nascono cedi ,vendi , scambi affidi ecc...
Io il registro l'ho preso (ne esistono 2 ) uno x allegato B e uno x allegato A.Per gli anelli anche io li faccio da solo e ho messo la sigla che volevo ma con numeri progressivi ma volendo si possono ordinare quelli dell'IBR o della FOI come è stato gia detto.
Un saluto Iuri
p.s
in qualche sezione del sito (non ricordo dove) fede aveva messo dei modelli che gli avevo inviato x deenuncia nascita,certificato di cessione ecc...

wapity
28-03-2007, 21:57
curiosità*, usi alluminio normale? o ergal leggero e + resistente?

ciao Jago

iuribb
29-03-2007, 10:55
Io uso un tondino in alluminio normale e gli anelli li faccio tagliare e lucidare con il tornio poi li rifinisco con carta vetrata molto fina e olio stondando gli angoli interni ed esterni.
Un saluto Iuri

toscano1
29-03-2007, 14:36
In teoria Yuri la Legge parla chiaro..per il rilascio del CITES ci vogliono anelli chiusi costruiti INDUSTRIALMENTE, non hanno valore gli anelli autocostruiti anche se sono chiusi ecc.
Ovviamente, per te che allevi Harris, non occorre il CITES in quanto rapaci in allegato B, per cui puoi anche autcostruirli.

Il problema poi dello stare tranquillo..il casino è che se richiedi la licenza di allevatore, quindi con i registri di carico-scarico ecc, a casa ti arriva l'esercito!!!!
controlli sopra controlli, prelievi del sangue x il DNA, commissione scientifica che viene a visionare le voliere per darti il nulla osta ecc ecc...bohhhhhhhh ne varrà* la pena mettersi in così tanti casini? vedro cosa fare..per il momento la cosa importante è come ha detto Claudio...aspettare che covino e con fortuna che avvenga la schiousa ed il buon fine dell'allevamento al naturale

TYGER
01-04-2007, 12:59
Giovanni, l' amico delle Marche a cui lo scorso anno nacquero 3 sparvieri, gli anelli li ha fatti lui e per il Cites non hanno avuto niente da dire per gli anelli.
Gia' quella coppia comincia a dare buoni segnali che presuppongono bene anche per quest' anno.

Ciao, Claudio

accipiter
01-04-2007, 15:02
In teoria Yuri la Legge parla chiaro..per il rilascio del CITES ci vogliono anelli chiusi costruiti INDUSTRIALMENTE, non hanno valore gli anelli autocostruiti anche se sono chiusi ecc.
Ovviamente, per te che allevi Harris, non occorre il CITES in quanto rapaci in allegato B, per cui puoi anche autcostruirli.

Il problema poi dello stare tranquillo..il casino è che se richiedi la licenza di allevatore, quindi con i registri di carico-scarico ecc, a casa ti arriva l'esercito!!!!
controlli sopra controlli, prelievi del sangue x il DNA, commissione scientifica che viene a visionare le voliere per darti il nulla osta ecc ecc...bohhhhhhhh ne varrà* la pena mettersi in così tanti casini? vedro cosa fare..per il momento la cosa importante è come ha detto Claudio...aspettare che covino e con fortuna che avvenga la schiousa ed il buon fine dell'allevamento al naturale
Giovanni anch io gli anelli li faccio da me per rapaci in allegato A e quelli del cites nn mi hanno mai fatto nessun problema!

toscano1
02-04-2007, 21:44
cosa dirvi...ho riportato cio che dice la legge...nell'articolo c'è scritto chiaramente che gli anelli debbono essere del tipo industriale ecc ecc.
se poi ci passano sopra e tutto è ok, ben venga

toscano1
03-04-2007, 19:05
Claudio
oggi ho veduto un certo atteggiamento "strano" dei miei sparvieri....non era la femmina che attaccava ma il maschietto!!!
ho portato loro 5-6 pulcini, il maschietto l'ha subito preso ed andava dalla femmina...lei fuggiva stridendo un po....il maschio continuava a svolazzare intorno alla voliera e poi, sempre con il pulcino tra gli artigli, si posava vicino alla femmina andandole incontro... lei fuggiva stridendo!!
forse il maschio tenta degli approcci e la femmina sicuramente non è ancora pronta...speriamo bene...c'è sempre tempo tutto questo mese ed anche maggio affinchè la "ragazza", in questo arco di tempo, si decida a dargliela!!! :wink: :wink:

TYGER
03-04-2007, 19:34
Bene Giovanni

Direi che e' un buon comportamento, bisogna aver fiducia.
Io penso che tra una decina di giorni forniro' ai miei del materiale per il nido.

Ciao, Claudio

iuribb
04-04-2007, 09:31
Ciao, perche' aspettare 10 giorni e non darglielo subito ? Io gia avrei iniziato a buttare nella voliera un po di rametti ,della paglia e altro materiale utile allo scopo :wink:
Un saluto Iuri

TYGER
04-04-2007, 22:14
Credo che per gli sparvieri sia ancora presto, se depone le uova sara' circa in maggio.
Quindi non ho fretta, e poi non vedo ancora comportamenti amorosi.

Claudio

iuribb
05-04-2007, 12:25
Ciao presto o no se hanno del materiale disponibile x lo scopo ,decideranno loro quando e come utilizzarlo x iniziare la costruzione del nido x cui io cercherei di avvantaggiare i tempi... :lol: :wink:
Un saluto Iuri

toscano1
05-04-2007, 16:47
Non è che mettendo il materiale molto tempo prima si stimola la riproduzione!!! il nido lo fanno poco prima o durante gli accoppiamenti...gli sparvieri si accoppiano molto tardi rispetto a tutti gli altri falconi (fine aprile e per tutto il mese di maggio)...non sono come gli harris che covano anche tutto l'anno (vedasi harris di Murador)

iuribb
06-04-2007, 09:25
Ma nooo... davvero ????? ehehheheh.....
mica lo sapevo.... :lol: :lol: essendo oramai i primi di aprile ho solo detto che secondo me invece di aspettare 10 gironi poteva gia mettere del materiale :wink: mica siamo a dicembre !! Lo so che lo decidono loro ma se appunto volessero iniziare la costruzione del nido un po prima si troverebbero sprovvisti di materiale quindi visto che sono loro a decidere perche non mettre del materiale sin da adesso ??? Il periodo ci sta e comunque e' certo che non siano come gli harris. Gli harris sono un discorso a parte e programmano le nascite anche in base alla stagione,al numero di prede disponibili ecc.. non esiste uno standard e anche se alcune coppie si riproducono tutto l'anno non è detta che tutte riescano a fare + di 1 covata e comunque almeno non nei primi anni ,infatti la coppia prima deve raggiungere una certa maturita e feeling oltre ad avere delle condizioni ottimali ;voliera ,posto idoneo,alimentazione adeguta ecc...Altro fattore x avere + covate poi è il tempo che si tengono i falchetti insieme con i genitori o in alternativa x baipassare questo (parlo di harris naturalmente) bisognerebbe avere una grossa voliera con 2 nidi in modo che la coppia possa rideporre anche avendo ancora i nati della covata precedente. Naturalmente se si togliessere le uova e si mettessero in incubatrice si potrebbero avere anche + di 3 deposizioni all'anno .
Un saluto Iuri

toscano1
06-04-2007, 19:28
Minchia che lezioni di "elevage" !!!!

tanto vale mettere il materiale da "costruzione" l'anno prima per l'anno dopo...chissà*, a volte verso natale si decidessere di metter su casa i "mattoni ed il cemento" sono già* disponibili!!!

Claudio, ricordati di fare l'allacciamento del metano!!

oltretutto, ci sono pure allevatori di sparvieri che manco mettono nulla in voliera...vedo che allevano alla grande lo stesso tutti gli anni...vedasi tutta la progenie dei miei sparvierotti!!!

iuribb
07-04-2007, 11:02
Ti ricordo che siamo il 7 di Aprile, ma va be... neanche ti dovrei rispondere data la tua replica.... :roll:
SONO SICURO CHE CHI VUOL CAPIRE HA CAPITO... :wink:
Liberissimo di non mettere nulla.... :roll: sai tante volte si sporcasse troppo la voliera.... 8O
Un saluto Iuri

TYGER
07-04-2007, 12:17
Adesso mettero' i rametti cosi non litigate!
Comunque non ho fretta perche' dall' albero (GIUGGIOLO) che e' sopra la loro voliera cadono da tempo parecchi rametti sottili dentro la voliera stessa, e quindi se volevano provare.

Tanti saluti
Claudio

TYTO
07-04-2007, 14:12
Ciao Claudio,
prova a mettere dei rametti d'abete verdi ... :wink:
franco

toscano1
07-04-2007, 17:51
La un si preoccupi juri
che il materiale per il nido è da tempo che è dentro a "sporcare" la voliera !!

rispondevo alla tua "lezione di elevage" :wink:

per risponderti ancora: non è che mettendo anticipatamente il materiale da costruzione nido si anticipano e stimolano gli accoppiamenti!! ogni "azione" ha e deve avere il suo corso temporale, oltre al variare ogni "azione da comportamento" da specie a specie....ho troppo studiato sugli sparvieri!!! Mavrogordato, Bodner, Thomas, Lee ecc ecc docet !!!!

io non allevero mai, non ne saro capace ecc ecc, ma vuoi mettere la soddisfazione di allevare (o tentare di allevare) un rapace difficile in confronto alla "gallina ovaiola" harris che tutti, bene o male, riescono ad allevare perchè sono facilissimi (con i dovuti accorgimenti, ovviamente)? non mi interessa fare denaro allevando gli harris, ma solo la soddisfazione di vedere nel nido 4-5 minuscoli batuffoli di piumino bianco per poi trasferirli dopo 10-12 giorni nella cesta di vimini per imprintarli (oltretutto hanno meno valore venale rispetto agli harris, per cui...)

toscano1
07-04-2007, 17:59
Franco
i tuoi smerigli non accennano piö a nidificare?

a proposito, invece di telefonarti te lo dico quì:
lo smeriglio che avevo promesso di recuperarti niente da fare....l'allevatore con cui ero in contatto ha avuto un grossissimo problema...è rimasto senza piö una coppia di rapaci!!
se ricordi, in gennaio c'è stato quel famoso uragano sia in inghilterra che in germania...ebbene, a questo allevatore il forte vento ecc ha spazzato via voliere e casa!!! è disperato, non ha piö niente!!!

Li ho trovati da altra parte ma vogliono un casino di euro!!!!

iuribb
10-04-2007, 07:57
Secondo me Tosco o ci sei o ci fai ..... :lol:
dove è che ho scritto che mettendo anticipatamente il materiale da costruzione nido si anticipano e stimolano gli accoppiamenti!! ?? Ho mai detto che allevare gli harris è difficile ???? Ho mai parlato di soldi di difficolta di allevamento ecc... ??
Ho mai detto che non hai studiato o che non sei capace ad allevare gli sparvieri ??
Che fai te la canti e te la suoni da solo?
MAAA.... io solo espresso una mia opinione se dopo tu la vuoi vedere come ti pare fai pure ... :roll:
Un saluto Iuri

toscano1
10-04-2007, 18:02
lo vedi caro iuri che sei tu a non capire!!!
non ho detto di essere capace ad allevare sparvieri, anzi, tutto il contrario!! ho solo detto di aver "studiato"...ma come sai bene, la teoria è una cosa la pratica altra, per cui, non mi ritengo allevatore di sparvieri o altri rapaci fino a che non sono riuscito ad allevare con successo...

in effetti non hai parlato di soldi ecc ecc, ma se "sai leggere" o "capire dove leggi" devi prender atto che HO DETTO, in generale, che personalmente preferisco tentare di allevare da soggetti difficili che da galline ovaiole, anche se, venalmente parlando, si guadagna piö ad allevare e vendere harris....
comunque, se tu l'ironia non sai neppure dove sta di casa, a questo punto devo ritorcertela contro la tua frase: o ci sei o ci fai !!!! :wink:

iuribb
11-04-2007, 08:50
Ciao la tua ironia come la definisci tu si protatre da 3 o 4 messaggi quindi mi sa che tanto ironia non era.... :roll:
Come ho gia scritto te la sei cantata e suonata da solo... :lol: ehehhehehe.....
Comunque la chiudo qua :wink:, non ha + senzo andare avanti in questa futile diatriba un saluto Iuri

toscano1
11-04-2007, 13:26
si molto meglio lasciar perdere quì....
non ne vale la pena....

accipiter
11-04-2007, 16:16
si molto meglio lasciar perdere quì....
non ne vale la pena....
:D :D :D :D

iuribb
11-04-2007, 16:33
In fondo in fondo... 8) io e il tosco ci vogliamo bene :lol: vero tosca???
Ultimamente siamo andati un po in conflitto :twisted: :lol: ma nulla che non si puo risolvere davanti ad una buona cena :lol: :wink:
Aspettando l'occassione propizia invito anche tutti gli utenti del foro.... :D :lol: :wink: tanto paga toscano :lol: :wink:
p.s
questa estate o ad inizio stagione venatoria dovremmo davvero organizzare un bel ritrovo x conoscerci e farci una bella mangiata tutti insieme, magari in Umbria :lol: :lol: che sta nel mezzo :wink:

accipiter
11-04-2007, 17:02
In fondo in fondo... 8) io e il tosco ci vogliamo bene :lol: vero tosca???
Ultimamente siamo andati un po in conflitto :twisted: :lol: ma nulla che non si puo risolvere davanti ad una buona cena :lol: :wink:
Aspettando l'occassione propizia invito anche tutti gli utenti del foro.... :D :lol: :wink: tanto paga toscano :lol: :wink:
p.s
questa estate o ad inizio stagione venatoria dovremmo davvero organizzare un bel ritrovo x conoscerci e farci una bella mangiata tutti insieme, magari in Umbria :lol: :lol: che sta nel mezzo :wink:
eh si sarebbe bello,ma un po troppo lontanuccio per me...

toscano1
11-04-2007, 19:04
in umbria ci verro in luglio dal buon Arcioni :wink:
di solito pero....c'è un pero...o che ci volete fare, è un mio "vizietto" ....di solito quando vengo in Umbria mi incontro piö volentieri con due amiche.... di Terni e Perugia :P :P
ovvia ...qs volta faro uno strappo alla regola!!!

stefano
12-04-2007, 07:17
attento ragasso vola basso, alla moglie nn far sapere quanto è bella l'umbria con le pere.....
se vai a luglio x davvero dammi uno squillo, magari se è un giorno tranquillo, ci vengo pure io.
buon volo

wapity
12-04-2007, 07:21
non potete farmi questoooo io ad arcioni dovrei inondarlo di domande :mrgreen: :mrgreen: è che al telefono non c'è mai tempo quasi quasi.... :wink:

ciao Jago

dddnnn
12-04-2007, 12:40
8O ,.... vedi un po' sto marpione,... 8O , ... nonostante l'età* e gli acciacchi, ... :twisted: ... pensa alle amiche di Terni e Perugia... :lol: ...(miracolose pasticchette blu :wink:).
Scherzi a parte, guarda caso :wink: , un salto in Umbria ce lo devo fare anch'io, e fortuna vuole proprio per luglio...

Ciao, Dom.

tuco
12-04-2007, 16:56
Ragassuoliiiii , il buon Tosco và* a Terni e Perugia a fare ............. i fanghiii !!!!!Hi ,hi,hi !!

toscano1
12-04-2007, 19:03
Boniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
a ragazzotti...il buon tosco, per il momento, è sempre potenzialmente un "rapace", dallo scatto come un astore...un vecchio astore dalla pupilla rosso rubino :wink: , in piö, rispondendo a Domenico, la pasticchetta blu oramai è passata di moda...adesso c'è quella color giallo-ocra, molto piö tollerabile, tollerata e........... :wink: funziona alla grandeeeeeeeeeeeeeeeeeee ihiihihihihih

Tuco..hai ragione...è bello rotolarsi nel fango...in compagnia :wink: :wink: :wink:

toscano1
12-04-2007, 19:05
mi sono dimenticato...ma tu, Domenico dddnnn,
o icchè tu ci vai a fare in luglio in quel di terra d'Umbria ? :wink: :wink: :P :P

toscano1
12-04-2007, 19:19
maremma maiala, scusate se infilo un'altro post ma...tornando indietro a rileggere i post passati volevo fare un appunto a iuri :P :P non me ne voglia il buon iuri eh :wink:

vuoi fare un incontro con i frequentatori del forum ecc...e dove lo vuoi fare? in Umbria!!!! tanto è nel mezzo!!! ahahahaha
e moveteeeeeeeeeeeee qualche volta!!!!!!
altrimenti il sedere di funghisce se rimani ancora ad aspirare le nebbie del Trasimeno!!!

maremma zucchina...tempo fa venne fatto quella pseudo gara cani-falchi in quel di Terontola di Cortona, a pochi km da casa tua, e tu non c'eri!!! ragazzi, vi dovete spostare ogni tanto...altrimenti rimanete nel vostro guscio, la mente non si apre :wink: , non "carpite" i vari segreti ventilati ed usciti dalla bocca di qualche "vecchio" e ciabattone di un falconiere, ed acchiappati al volo con l' orecchio sempre teso e sgombro da cerume vario :P

battute a parte, se la dobbiamo fare sta cena...."famola" verso Firenze...meglio ancora in un localino della costa tirrenica...il pesce l'è fresco, tranquilli :P

dynoc
12-04-2007, 19:33
battute a parte, se la dobbiamo fare sta cena...."famola" verso Firenze...meglio ancora in un localino della costa tirrenica...il pesce l'è fresco, tranquilli :P

bona bona,
me piace la toscana!!!!

-D-

wapity
12-04-2007, 20:06
come che ci và* a fare!!!!!! va a falcomunirsi è chiaro!! io per un piatto di minestre come dicono in romagna, o qualche lisca dipesce sono sempre pronto!! "chiaramente facendo azzeccare tutto in fam."

ciao Jago :wink:

stefano
13-04-2007, 07:07
cene pranzi insomma sempre magna magna!
pilloline giallo ocra eh? bisogna stare attenti xchè prima o poi nemmeno quelle faranno, e allora basterà* comprare 3kg di pane al giorno................anzi 10 ahahahahhh
è tanto che si dice di fare questo incontro tra iscritti, famolo!
immagino che andare ai raduni sia utile x un sacco di motivi e difatti quando posso ci vado.
buon volo e buon pranzo

dddnnn
13-04-2007, 08:34
Oh bischerone d'un toscano, controfigura di Rocco Siffredi ed esperto in pasticchette di tutti i colori; in terra d'Umbria ci vo a comprare un pappagallo grigiastro a tinta unita,.... :D ,... tipo cenerino, ma un po' piö grosso e cattivello :wink: .
Poi gli fo ingoiare una delle tue pasticche gialle, osì gli si fa prende pure gli struzzi... :lol: al volo, maremma cipollina :wink: .
Sicchè si va,...e ci si vede numerosi.
Oh Giovanni, in comune col vecchio astore dall'occhio rubino, non avrai mica la caratteristica di risolvere il tutto in pochi secondi? Io come esempio avrei citato il sacro .... che ci dà per chilometri senza mai fermarsi :lol: ....

Ciao, Dom.

toscano1
13-04-2007, 18:46
o che ti devo dire dddnnn
per gli "inseguimenti a lunga distanza" tanto dipende dal tipo di "preda" da acchiappare...se è una vecchia gallinaccia spennacchiata il mitico vecchio astore dall'occhio rubino mi sa che si impianta dopo poche pompate d'ali...se invece è una tenera e succulenta starnotta di prima covata...mmmhhhh vedessi che grandi inseguimenti!!!!! il casino è il trovarle in campo aperto e disponibili a reggere la "ferma" del migliore ausiliare inglese così da permettere di essere inseguite a regola d'arte onde scongiurare la classica impiantata!!! :wink:

dddnnn
16-04-2007, 19:03
:lol: :lol: :lol: :wink: .
Mitico Giovanni!


Ciao, Dom.