PDA

Visualizza Versione Completa : detenzione di harris trovato come essere in regola?



valdirana
14-02-2013, 20:53
ad oggi nessuno si è presentato per l'harris trovato,come detenerlo per essere in regola,nel caso si facesse una coppia per la riproduzione,come giustificare la provenienza dell'animale?se lo volessi cedere cosa occorre?quanto tempo posso tenerlo perchè sia dichiarato di propietà?chiedo a chi è a conoscenza di casi simili come comportarsi.Carlo

enry-brock
15-02-2013, 00:08
ad oggi nessuno si è presentato per l'harris trovato,come detenerlo per essere in regola,nel caso si facesse una coppia per la riproduzione,come giustificare la provenienza dell'animale?se lo volessi cedere cosa occorre?quanto tempo posso tenerlo perchè sia dichiarato di propietà?chiedo a chi è a conoscenza di casi simili come comportarsi.Carlo

con la dichiarazione di ritrovamento della provinciale e la dichiarazione di custodia sempre da parte di essi si dovrebbe essere in regola, dopo un anno un mese e un giorno dalla dichiarazione di ritrovamento, chi ha la custodia, diventa legittimo proprietario, prima di allora l'animale non si dovrebbe neanche spostare dalla voliera perchè il proprietario è un altro.

volovia
15-02-2013, 08:17
Ma dal numero di anello non si risale all'allevatore e di conseguenza al proprietario (che a questo punto temo abbia deliberatamente liberato l'harris)?

als
15-02-2013, 13:06
Margherita anche a me sembra la cosa più logica ma evidentemente non è così.

stefano
15-02-2013, 13:17
non ha obbligo di cites e se c'è un anello sarà di quelli assolutamente anonimi presumo, quindi la regola di un anno un mese e un giorno è valida. e comunque non starei a preoccuparmi, il proprietario ha avuto modo di sapere che quell'harris è stato ritrovato e gode ottima salute, evidentemente non gli interessa riprenderlo. il foglio di cessione non è obbligatorio ne vincolante attualmente o sbaglio?
buon volo

volovia
15-02-2013, 13:47
In ogni caso da Carlo e' sistemato piu' che bene!!:) Sara' interessante comunque sapere il seguito.

barnowl
15-02-2013, 14:00
magari quella persona non è iscritta al forum.. è stata sparsa la voce anche li in zona per sapere se salta fuori il proprietario?

als
15-02-2013, 17:11
Se non è possibile risalire all'allevatore dall'anello è ovviamente ben difficile poter risalire al proprietario quindi non resta altro che aspettare il decorrere del termine temporale.

valdirana
15-02-2013, 18:27
La provincia,tramite un suo incaricato,mi ha interpellato per recuperare in un pollaio un " rapace",constatato che si tratta di animale non selvatico quindi non di propietà dello stato e non protetto ma bensì di un privato,a quel punto mi ha detto se lo posso tenere io. ok ho detto,visto che sono l'unico falconiere della provincia,poi ho segnalato su fb e sul ns sito e avvertito altri falconieri che possiedono gli harris trovando uno di ancona dicendomi che l'allevatore è di quelle parti,io mi sono interessato e ho trovato l'allevatore, che ora non lo fa più,ma chi la perso non poteva chiederglielo,l'allevatore mi deve chiamare per dirmi a chi è stato venduto ,poi se è passato ad altri falconieri diventa un problema.il numero FOI 05 FT 06

TYTO
15-02-2013, 20:20
ho paura che la cosa possa diventare un po più complicata .. si tratta di animali in Cites e benchè l'affido della provincia autorizzi l'affido non so se regolarizzila posizione ai fini cites ..con inevitabili problemi per il passaggio di proprietà ed eventuale riproduzione .. secondo me meglio chiedere a Roma alla cites..
ciao Franco

volovia
16-02-2013, 10:12
Franco, piu' chiedi e piu' ti ingarbugli, figurati poi se chiedi a Roma!!!! Esperienza personale!

Intanto aspetterei per vedere se l'allevatore riesce a risalire al proprietario.Se perdessi il mio falco mi premurerei di contattare tutti i Forum di Falconeria (non sono poi tanti quelli rinomati!!), di scrivere su FB, avvisare la Forestale, ecc......, ma pare che tutto cio' il proprietario non l'abbia fatto altrimenti avrebbe gia' ritrovato il suo Harris.
In ogni caso io mi atterrei alle disposizioni della Forestale competente per il luogo di ritrovamento/detenzione. Se non si ritrovasse il proprietario, ma conoscendo l'allevatore, questo potrebbe rilasciare un duplicato dell'atto di nascita da presentare all'Ufficio del CITES di competenza (luogo di ritrovamento o luogo dove si trova ora, presso Carlo, magari coincidono), che a sua volta potrebbe rilasciare un certificato per regolarizzare la posizione dell'harris.

valdirana
16-02-2013, 19:25
Volutamente io non ho voluto avvertire la forestale per il timore che vada a finire in un centro lipu o simili.Chiedo se tra di noi ci fosse un legale per un'interpellanza certa e sicura.La prossima settimana chiederò in provincia una dichiarazione di affidamento.Grazie per gli scambi di diverse interpretazioni che speriamo possa servire anche in futuro per altri falconieri

als
16-02-2013, 19:31
perché dovrebbe andare in un centro lipu? non è un selvatico, è inanellato quindi "appartiene" a qualcuno che non sono loro.... beh comunque non mi meraviglierei del contrario!

valdirana
16-02-2013, 22:04
appunto,sono d'accordo

valdirana
18-02-2013, 21:00
consegnato,al suo propietario,è bastato un grazie.

stefano
19-02-2013, 08:33
beh allora è bene quel che finisce bene.
buon volo

volovia
19-02-2013, 09:50
Meno male! Ora manca all'appello solo l'astore di Wapity, peraltro gia' avvistato.:)