PDA

Visualizza Versione Completa : proprieta privata



maxiii
12-01-2013, 16:18
non mi è chiara una cosa: avendo 4000 mq di camo privato e miei animali,se sto con il mio rapace e lo esercito alla caccia con i miei animali vado incontro a multe????

Meth
13-01-2013, 20:52
SI VAI INCONTRO A SANZIONI!
NO, NON PUOI PRATICARE LA CACCIA IN GIARDINO CON I TUOI ANIMALI!

per esercitare la pratica venatoria devi essere provvisto di regolare licenza, porto d'armi e andare in zone dove la caccia è consentita.

Se avessi dato uno sguardo al forum, magari utilizzando la funzione CERCA non avresti posto per la milionesima volta questa domanda.


ATTENZIONE:
USARE LA FUNZIONE CERCA DEL FORUM NON PROVOCA STERILITA', IMPOTENZA, DISFUNZIONE ERETTILE O ALTRE CONTROINDICAZIONI.

NON USARLA INVECE POTREBBE COMPORTARE DIVERSE PROBLEMATICHE RELATIVE A BESTEMMIE, MACUMBE E MALEDIZIONI VARIE CHE VERRANNO LANCIATE DALLO STAFF A CHI NON LA USA...!!!!! :rolleyes:

ram72pin
13-01-2013, 21:20
la cosa è discutibile, anche secondo il parere della forstale.
DOPO CONSULTAZIONE CON GUARDIA FORESTALE LOCALE
Se l'area privata è recintata, quindi il rilascio dell'animale non avviene in condizioni in cui l'animali possa scappare, o addirittura se l'animale da predare è legato (es filo a zampa di quaglia) non è considerato rilascio. Se, oltretutto, il falco è in filagna, è ancora meno sanzionabile.
Ma sempre secondo il mio guardiacaccia l'interpretazione della legge è sempre molto soggettiva.
ES se il mio gufo lo invio sui miei conigli dentro il recinto, allora loro non lo considerano caccia, se il recinto dove mollo in coniglio è di 1500 mq recintato di mia proprietà (come è in realtà) allora non è caccia. Ho fatto questo con delle quaglie e so per certo che un vicino si è lamentato con i vigili, che ha chiesto alla forstale, che ha detto tutto a posto. L'ho saputo tempo dopo...
Non voglio dire che sia la verità scritta in cielo, ma è quello che è successo a me.

Meth
14-01-2013, 01:48
che io sappia il rilascio di avifauna è vietato se non autorizzato in determinate zone con apposite autorizzazione per tale rilascio, almeno che tu non gli dia un pollo...!!!

animale legato???? PER FAVORE NON DICIAMO FESSERIE ULTERIORI E NON DIAMO ADITO A STORIE DI MALTRATTAMENTI VARI... grazie.

als
14-01-2013, 07:37
un semplice consiglio a chi si sente raccontare cose di questo tipo: FATEVELO METTERE PER SCRITTO SE, CHI LO DICE, NE È CONVINTO!!!!
Dubito fortemente che qualcuno abbia la convinzione di scrivere ciò che dice.

amen

ram72pin
14-01-2013, 10:38
sapevo che scrivendolo avrei sollevato polemiche, ma vi assicuro che è quello che mi è successo.
aggiungo un dettaglio, le quaglie le ho regolarmente comprato in un allevamento destinato al consumo umano

ram72pin
14-01-2013, 10:39
comunque METH non dico fesserie e sei pregato di evitare certe sparate, grazie!

als
14-01-2013, 11:43
Il mio intervento è fatto per evitarti problemi, c'è il penale.... sai cosa può significare, vero?
Quindi riassumo:
1) non puoi farlo ma questo non ti impedisce di farlo
2) chi ti dice che puoi farlo non te lo metterà mai per scritto, sempre ammesso che abbia titolo e ruolo e farlo.

Se vuoi fidarti delle parole di questa persona sei liberissimo di farlo ma è bene che tu sia consapevole di cosa rischi. Hai letto bene le parole di Meth??

wapity
14-01-2013, 12:10
inoltre ricordati che se un tizio interpreta la cosa in un modo, chi viene a fare un controllo non è detto che interpreti la cosa nello stesso modo, e un a terza persona potrebbe farlo in un altro modo ancora.
anche se la legge mi sembra abbastanza chiara per quanto riguarda giardini o fondi chiusi.

Meth
14-01-2013, 12:12
sapevo che scrivendolo avrei sollevato polemiche, ma vi assicuro che è quello che mi è successo.
aggiungo un dettaglio, le quaglie le ho regolarmente comprato in un allevamento destinato al consumo umano
Senti caro ram72pin io mi permetto di dirti che spari FESSERIE e lo RIBADISCO perchè anche dalla tua ultima risposta si capisce come non hai conoscenza dell'argomento in questione e quindi da persona ignorante in questo caso, e non è un insulto ma ovvero colui che ignora, non hai capito la differenza tra avifauna ed altri animali da cortile.
Studia un attimo e vedrai che certe risposte saranno un pò meno acide, e cerca di capire che a causa di dichiarazioni NON VERITIERE come quelle che hai riportato, o ti hanno riportato, rischi di mettere in cattiva luce la falconeria ed i falconieri, e con questo chiudo!

Tommaso Rampin
14-01-2013, 12:58
dddddddddddddd

ram72pin
14-01-2013, 13:02
Allora caro meth se io sono ignorante tu sei ineducato ...
Le FESSERIE non le sparo io di mia volontà, ma riporto quanto mi è stato detto da 3 guardie forestali locali in sede; quindi sei pregato di evitare di ribadire, ed in caso dire che le fesserie le dicono loro.
Certo che sono ignorante in materia, lo ammetto, ma riporto le parole di quei funzionari che vigilano su tali leggi che, interpellati, mi hanno dato queste risposte, orali ovviamente. In caso di sollecitazione da parte di vicini malfidenti, non si sono nemmeno presentati al mio uscio, dicendo che era tutto in regola.
Che abbiano interpretato male la legge, o che siano incompetente, le FESSERIE le hanno dette loro...


Ed hai poco da CHIUDERE le discussioni come pare a te ... cerca di non fare l'arrogante e se scrivi un tuo parere su qualcuno devi lasciare il tempo di ribattere non credi?


Buona giornata


Senti caro ram72pin io mi permetto di dirti che spari FESSERIE e lo RIBADISCO perchè anche dalla tua ultima risposta si capisce come non hai conoscenza dell'argomento in questione e quindi da persona ignorante in questo caso, e non è un insulto ma ovvero colui che ignora, non hai capito la differenza tra avifauna ed altri animali da cortile.
Studia un attimo e vedrai che certe risposte saranno un pò meno acide, e cerca di capire che a causa di dichiarazioni NON VERITIERE come quelle che hai riportato, o ti hanno riportato, rischi di mettere in cattiva luce la falconeria ed i falconieri, e con questo chiudo!

Meth
14-01-2013, 13:45
Vedi che continui a sparare fesserie???!?!?!? nessuno ha chiuso niente altrimenti non avresti potuto rispondere ( ENNESIMA FESSERIA), per quanto mi riguarda era chiuso il discorso da parte mia e non la discussione.

Allora, visto che ti prendi al responsabilità di dire che 3 funzionari addetti al controllo del'attività faunistico venatoria, quindi la posti per far rispettare la legge, affermano che non è reato liberare avifauna nel proprio terreno e cacciarlo, o addirittura il legare l'animale in suggerimento, non comporta maltrattamento, andrò a fare presente questa situazione presso gli organi competenti per saperne di più.
Chiaramente, nel caso dovessero chiedermi quali dei loro stessi colleghi asseriscono tutto questo, farò presente la discussione in oggetto dove potranno richiedere il tuo IP per eventuali contatti in merito.

Ti ricordo che è come affermare che è permesso legare due germani in picchetto e poi sparargli in giardino... l'oggetto è lo stesso....!!!! Mentre se non si tratta di avifauna, quindi quaglie da carne o ad esempio "un pollo", non credo che anche in questo caso il tenerli legati per un tarso sia una procedura molto simpatica alla legge.

volovia
14-01-2013, 14:05
Tommaso, concordo e riaffermo quanto ha scritto Als: fatti mettere per iscritto quello che hanno detto i guardiacaccia! Vedrai che non lo faranno.
Se chiudono un occhio o interpretano la legge a modo loro, beh meglio per te, ma non lo raccontare in giro e approfitta della tua condizione privilegiata.

ram72pin
14-01-2013, 14:37
Con la presente comunico che nei precedenti post mi sono inventato tutto per fare bella figura con gli utenti di questo forum.
I fatti riportati non sono mai accaduti.

Buona giornata



Vedi che continui a sparare fesserie???!?!?!? nessuno ha chiuso niente altrimenti non avresti potuto rispondere ( ENNESIMA FESSERIA), per quanto mi riguarda era chiuso il discorso da parte mia e non la discussione.

Allora, visto che ti prendi al responsabilità di dire che 3 funzionari addetti al controllo del'attività faunistico venatoria, quindi la posti per far rispettare la legge, affermano che non è reato liberare avifauna nel proprio terreno e cacciarlo, o addirittura il legare l'animale in suggerimento, non comporta maltrattamento, andrò a fare presente questa situazione presso gli organi competenti per saperne di più.
Chiaramente, nel caso dovessero chiedermi quali dei loro stessi colleghi asseriscono tutto questo, farò presente la discussione in oggetto dove potranno richiedere il tuo IP per eventuali contatti in merito.

Ti ricordo che è come affermare che è permesso legare due germani in picchetto e poi sparargli in giardino... l'oggetto è lo stesso....!!!! Mentre se non si tratta di avifauna, quindi quaglie da carne o ad esempio "un pollo", non credo che anche in questo caso il tenerli legati per un tarso sia una procedura molto simpatica alla legge.

Meth
14-01-2013, 15:04
Con la presente comunico che nei precedenti post mi sono inventato tutto per fare bella figura con gli utenti di questo forum.
I fatti riportati non sono mai accaduti.

Buona giornata
invece di arrivare a questo punto avresti potuto cogliere meglio il senso delle mie precedenti risposte, quella di Als, di wapity etc, ma invece NO, bisogna arrivare agli estremi perchè si continua solo ed esclusivamente a leggere la parte arrogante del testo scritto da un amministratore o un moderatore, che vuole esclusivamente proteggere il forum, come mezzo di discussione libero e gratuito per gli appassionati di falconeria, da possibili calunnie che si riflettono inevitabilmente sui Falconieri ed in primis sul significato della parola Falconeria.

Comunque dormi sonni tranquilli, la mia era una provocazione per farti capire che non tutti dicono il vero e se qualcuno ti da certe "libertà" certamente sarebbe opportuno non divulgarle (e con questo non intendo che devi peccare di omertà) per tante e ovvie motivazioni. Esistono anche organi competenti "incompetenti" o semplicemente poco attenti (mazza quanti "tenti" ho usato) ma questo non toglie che tu devi essere "consapevole e attento a tutto ciò a cui vai incontro".

ram72pin
14-01-2013, 15:13
Grazie meth!
in effetti mi ero un po spaventato, sai, non si mai chi sta dall'altra parte della tastiera...
Concordo pienamnte il senso del tuo messaggio ed anzi, se citassi il testo di legge te ne sarei grato, in vista anche del m
io prossimo percorso alla licenza

buona giornata


invece di arrivare a questo punto avresti potuto cogliere meglio il senso delle mie precedenti risposte, quella di Als, di wapity etc, ma invece NO, bisogna arrivare agli estremi perchè si continua solo ed esclusivamente a leggere la parte arrogante del testo scritto da un amministratore o un moderatore, che vuole esclusivamente proteggere il forum, come mezzo di discussione libero e gratuito per gli appassionati di falconeria, da possibili calunnie che si riflettono inevitabilmente sui Falconieri ed in primis sul significato della parola Falconeria.

Comunque dormi sonni tranquilli, la mia era una provocazione per farti capire che non tutti dicono il vero e se qualcuno ti da certe "libertà" certamente sarebbe opportuno non divulgarle (e con questo non intendo che devi peccare di omertà) per tante e ovvie motivazioni. Esistono anche organi competenti "incompetenti" o semplicemente poco attenti (mazza quanti "tenti" ho usato) ma questo non toglie che tu devi essere "consapevole e attento a tutto ciò a cui vai incontro".

als
14-01-2013, 15:16
mah....
Eppure da come ti sei registrato non sei un bambino e quindi dovresti avere la giusta umiltà nei confronti di un mondo e di persone che non conosci.
La tua ultima uscita, a mio avviso, è ben più imbarazzante del tuo primo intervento... se pensi di prenderci per il culo con le tue parole sono felice di lasciartelo credere.
Un pensiero per i cani.

Meth
14-01-2013, 15:51
Grazie meth!
in effetti mi ero un po spaventato, sai, non si mai chi sta dall'altra parte della tastiera...
Concordo pienamnte il senso del tuo messaggio ed anzi, se citassi il testo di legge te ne sarei grato, in vista anche del m
io prossimo percorso alla licenza

buona giornata
esiste uno strumento potente chiamato google dove puoi trovare i testi legge in formato integrale senza correre il rischio che un utente o un moderatore per sbaglio possa indirizzarti su qualcosa di non corretto. Una volta che ti sei trovato l'articolo di legge puoi postare la parte in cui richiedi attenzione e sottoporla come argomento di discussione agli utenti del forum.

ram72pin
15-01-2013, 01:27
Ho trovato in rete questo articolo, che ne pensate?
http://www.lafalconeria.it/index.php/guidearticoli/11-legge-si-si-puo-far-volare-i-falchi-senza-licenza-di-caccia

Gio88
15-01-2013, 01:44
Questa sentenza della Cassazione crea indubbiamente un precedente di non sottovalutabile importanza.
E' sicuramente un passo verso quella direzione, ma ciò non significa che ora impugnando questi documenti in mano ci si possa comportare a piacimento come ''Pinco Pallino'' e dimenticarsi della normativa vigente.
Questa sentenza può essere un punto di partenza per chi desidera portare avanti un discorso più approfondito di revisione della normativa in merito, dato che divide (per la prima volta in Italia, penso) il legame concettuale falcone-arma da caccia.
Ma rimane un caso preciso e concreto non espandibile a consuetudine.

als
15-01-2013, 07:49
Per quello che è mio sapere:
- nessuna legge vieta di volare un falco;
- la legge consente di cacciare con il falco.

Detto questo, privi di specifiche autorizzazioni, volando un falco al di fuori delle regole venatorie siamo passibili di "verbale" per atteggiamento venatorio e dopo sono rogne. Come ti ricordavo nelle mie precedenti risposte, dimentica le parole che ti hanno detto perché quelle le porta via il vento.
Nel mio caso ho la licenza di caccia per fare falconeria e una specifica autorizzazione provinciale per volare il falco tutto l'anno.

ram72pin
15-01-2013, 10:39
Infatti la discriminante non è volare con il falco, visto che la legge ammette la caccia con il falco, ma non ne vieta il volo libero.
La disciminante è l'atteggiamento venatorio.

http://www.lalupusinfabula.it/Approfondimenti/testo-legge-157-caccia.htm
Legge 11 febbraio 1992 n.157 (legge sulla caccia)
Art. 12
3. E' considerato altresì esercizio venatorio il vagare o il soffermarsi con i mezzi destinati a tale scopo o in attitudine di ricerca della fauna selvatica o di attesa della medesima per abbatterla.

Questa è la frase discriminante di cui ho parlato con la forestale, che è sindacabile : l'atteggiamento venatorio.
In realtà avendo un falco al pugno potremmo essere sempre considerati in atteggiamento venatorio, come se girassimo per boschi con arco o fucile in spalla, ma sempre secondo logica, l'arco o il fucile li puoi lasciare a casa o allenarti in cortile, il falco invece ha bisogno di volare, ovviamente senza predare. Qui si è parlato anche del volo libero in proprietà privata o zona demaniale, che secondo la forestale cambia molto.

A voi i commmenti.

als
15-01-2013, 12:08
La selvaggina è proprietà dello Stato anche nel tuo giardino di casa con l'aggravante che davanti all'uscio di casa non puoi cacciare.... se niente c'è, cambia ma in peggio.
La sindacabilità del giudizio sull'atteggiamento venatorio dovrebbe farti riflettere sul rischio ovvero non sarai tu a decidere se stai cacciando o meno ma chi ti sta osservando e potrebbe "sidacabilmente" giudicare che il tuo comportamento è atteggiamento venatorio. Una volta che sei nella "buca" del verbale poi sta a te dimostrare che non stavi cacciando, l'onere della prova è totalmente ribaltato e sei in una posizione di svantaggio.
Se ne fai una questione di principio hai ragione, la legge non impedisce di volare un falco ma, al tempo stesso, regolamenta il suo uso nel solo ambito venatorio.

ram72pin
15-01-2013, 13:00
Infatti!
In linea di principio è una cosa, trovarsi con il falco sotto sequestro è un altra :(
COmunque la legge parla di avifauna selvatica, polli e quaglie da carne non dovrebbero rientrare in tale scopo.
ES se compro un pollo vivo al mercato, lo lascio in giardino, ed un giorno decido di tirargli il collo non è caccia...
Se gli sparo, o se uso l'arco o il falco , che succede??? Tre casi diversi ovviamente



La selvaggina è proprietà dello Stato anche nel tuo giardino di casa con l'aggravante che davanti all'uscio di casa non puoi cacciare.... se niente c'è, cambia ma in peggio.
La sindacabilità del giudizio sull'atteggiamento venatorio dovrebbe farti riflettere sul rischio ovvero non sarai tu a decidere se stai cacciando o meno ma chi ti sta osservando e potrebbe "sidacabilmente" giudicare che il tuo comportamento è atteggiamento venatorio. Una volta che sei nella "buca" del verbale poi sta a te dimostrare che non stavi cacciando, l'onere della prova è totalmente ribaltato e sei in una posizione di svantaggio.
Se ne fai una questione di principio hai ragione, la legge non impedisce di volare un falco ma, al tempo stesso, regolamenta il suo uso nel solo ambito venatorio.

stefano
15-01-2013, 13:33
se spari nel giardino di casa tua senza licenza di caccia incorri in una serie di reati anche penali oltre che amministrativi. secondo il tulps 895/67 chiunque usi armi da fuoco in luogo pubblico può venire carcerato per la durata da 1 anno e 4mesi a 6 anni e 8 mesi, oltre alla sanzione amministrativa di circa 950E e confisca dei mezzi di caccia. se usi l'arco viene considerato comunque arma ma essendo depenilizzato avrai solo ammenda e sanzioni amministrative se usi solo il falco sanzione penale per esercizio della caccia privo di licenza e le sanzioni amministrative correlate che comprendono inoltre quelle riferite all'abbattimento di un capo di specie non prevista dalla lg 157, il fatto che un animale non sia previsto non vuol dire che si possa abbattere. le pratiche agricole del tirar il collo sono una cosa molto diversa dal far si che venga ammazzato da un falco o in qualunque altro modo, nei casi da citati c'è il reato di maltrattamento agli animali lg 189 se nn vado errato che prevede la notizia di reato alla procura della repubblica. tecnicamente una coppia di guardie zoofile magari di qualche associazione animalista in teoria potrebbero crearti non pochi problemi per i prossimi 10 anni, visti i tempi della giustizia italiana. volare falchi non è vietato come non è vietato portare il cane a spasso, però è necessario nel caso di abbattimento fortuito denunciare la cosa alla provincia di appartenenza e aspettare che decidano il da farsi.
buon volo

ram72pin
15-01-2013, 17:49
Sei sicuro di questa cosa?
Come possiamo avere una certezza, quindi, che si possono volare i falchi liberamente senza predare?
C'è qualcosa di scritto?


cit..."volare falchi non è vietato come non è vietato portare il cane a spasso, però è necessario nel caso di abbattimento fortuito denunciare la cosa alla provincia di appartenenza e aspettare che decidano il da farsi"
buon volo

toscano1
16-01-2013, 12:37
Tommaso, devi sapere che Stefano è fresco fresco di esami di abilitazione per Guardia giurata volontaria Venatoria (di associazione venatoria) per cui dovrebbe masticarne di legislazione in questo campo

aggiungo che in un recinto NON è ammesso l'esercizio venatorio!! esso è considerato Fondo Chiuso e pertanto vi è inibita la caccia, da parte di tutti, compreso il proprietario

ram72pin
16-01-2013, 20:10
ok!
allora prendo per buono lo scritto di Stefano
direi quindi discussione chiusa!

Grazie a tutti!

stefano
18-01-2013, 13:20
sottolineo che proprio il reato di maltrattamento di animali si configura con l'abbattimento di animali, sopratutto di specie cacciabili come i fasianidi in genere, se fatto in terreno recintato. il rilascio di specie cacciabili può essere effettuato solo da personale autorizzato e nei tempi previsti dal calendario venatorio stilato dalla provincia di residenza venatoria.
buon volo