PDA

Visualizza Versione Completa : Libri di Falconeria



08-12-2006, 02:08
Qualche giorno fa avevo letto di un libro tradotto in italiano. Stasera sono andato a fare una piccola ricerca nei cartoni di libri che ho in cantina e , ad onore della verita', le dispense che avevo comprato sono
ROSSA: quella dell'antologia di racconti di falconeria
BLU: North American falconry and hunting hawks.
Avevate indicato il contrario.
Mi piace precisarlo perche' magari qualcuno ha letto il rosso e confondendosi ha pensato che fosse il testo guida della falconeria moderna.

08-12-2006, 10:46
Avevo anche letto che qualcuno aveva ordinato uno di questi libri e quei "furboni" non glielo avevano mandato.
E' poi riuscito ad averlo o Brusa si e' intascato i soldini a babbo??
Di che colore e'? trasparente (se non l'ha ricevuto) o rosso/blu?

toscano1
08-12-2006, 11:58
Allora pesta, ti voglio proprio correggere!!!
la prima traduzione del North american ecc ecc era di colore ROSSO..era la traduzione completa della edizione, se non ricordo male, del 1986..quella edizione da dove hanno fatto la traduzione i responsabili dello Yarak era quella "donata" dal compianto Nino Ghia..in seguito è stata fatta una "specie" di traduzione della edizione del 1994 (o 96 salvo errori) che è di colore BLU
ho detto specie di trasduzione perchè non è la traduzione fedele del libro, come lo era quella precedente..è stato fatto un "riassunto" degli argomenti salienti e che piö interessavano al traduttore
L'altro ROSSO che dici tu, sicuramente è la traduzione del GAME HAWKING ecc , sempre di Beebe.

08-12-2006, 23:31
Vero!!!
ho in mano l'edizione!
BLU- manuale di falconeria nord americana
E' un bel librotto... 310 pagine formato A4 scritte piuttosto fitte con un sacco di immagini... 34 capitoli.
7° Edizione 1994.
Sei sicuro che manchino delle parti?
Evidentemente questa dispensa che ho io e' stata stampata in seguito. Molto ben tradotta. Mi ricordo che le prime che giravano erano state fatte con i piedi!

Ho anche quello ROSSO, l'antologia di racconti, ma quella e' una cosa che non merita.
Questo invece si.. sfogliandolo mi e' venuta voglia di rileggerlo. Domani mi recupero l'originale dalla mia scatola magica! :-)

toscano1
09-12-2006, 00:01
faccio una rettifica..la prima edizione tradotta era quella del 1976 e non dell'86

in effetti era bruttina, battuta a macchina, molte pagine storte, alcune mancanti, altre pagine invertite ecc

mancano diverse parti nella traduzione del 1994, ho potuto constatare con mano per aver visionato una copia acquistata da un amico anni fa..è molto riassunto..alcuni capitoli sono stati accorciati e sintetizzati..secondo me la prima traduzione, anche se male stampata ecc era molto piö bella, ovvero, era la traduzione fedele

09-12-2006, 09:34
Mi hanno assicurato che la seconda edizione era stata leggermente ampliata, aggiunto uno o due capitoli, e completamente riscritta per migliorarne la leggibilita'.
Ma.. si sa che qui fregano tutti, quindi magari hai ragione anche tu.

A proposito: quello che si lamentava di non aver ricevuto il libro, lo ha poi ricevuto?
Sono proprio curioso di sapere se lo hanno fregato.

stefano
09-12-2006, 09:59
sarà* possibile da trovare? immagino il prezzo sia elevato visto che si tratta di libri di nicchia.
buon volo

iuribb
09-12-2006, 11:44
Ciao anche io ho la versione blu :lol: la 7°edizione ,quella del 1994 pagata nel 2000 dallo yarak mi sembra 150000 lire + spese di spedizione .Secondo me rimane ancora uno dei migliori testi di falconeria tradotti in Italiano :wink:
Un saluto e buoni voli Iuri

09-12-2006, 12:39
Che differenza cè trà* il libro di Arpa,e quello di Toscano?
Mi spiego meglio....vorrei regalarmi un libro nuovo.....ma nn vorrei comprare la stessa cosa.
Ho già* preso il corso multim....ma i libri mi piace ancora leggerli e collezzionarli.

accipiter
09-12-2006, 13:12
Che differenza cè trà* il libro di Arpa,e quello di Toscano?
Mi spiego meglio....vorrei regalarmi un libro nuovo.....ma nn vorrei comprare la stessa cosa.
Ho già* preso il corso multim....ma i libri mi piace ancora leggerli e collezzionarli.

Secondo me dovresti comprare il libro di toscano1,perchè molto piö completo,quello di arpa salta dei passaggi molto importanti e poi nn mi piace come è stato scritto.
p.s. parere personale....

tuco
09-12-2006, 16:26
Ehi fanciulli!!!!
Il libro di Beebe tradotto (con copertina blu),e' stato ristampato ed e' disponbile presso Andrea (Brusa).
So' che qualcuno era intenzionato a prenderlo e posso dirvi che non e' per niente male.
Per Pesta: A MALFIDAAATOOOOOOO!!!!!!
Scherzi a parte, se e' a me che ti riferivi in merito al fatto di aver pagato il libro (......a proposito...û 86) e non averlo dopo mesi ancora ricevuto; beh, posso dirti che con cadenza quindicinale, Andrea mi tel. per scusarsi e rassicurarmi che il libro, prima.........o poi sarebbe ritornato e........aveva ragione!!!!!!!

09-12-2006, 16:33
Altre info??? :oops:

dynoc
09-12-2006, 18:32
Bhè...86 E. non sono neanche molti,
se pensate che l'originale costa ca. 65 USD

io me sà* che lo piglio in lingua inglese....!!

-D-

09-12-2006, 20:28
Si, si...
sono davvero malfidato!
Ma sai.... quando ci sono di mezzo i soldi, con questa gente non sai mai dove si vada a parare.
A volte si attaccano anche ad 86euro!
Incredibile che Brusa abbia sprecato dei soldi per chiamarti a scadenza! Si vede che avete degli inciucci... magari poi si scopre che sei dell'UNCF
:-)

Bravi, sono d'accordissimo. Di libri di falconeria ne ho proprio tanti ma questo credo che sia il manuale piu' bello che sia mai stato scritto. Il "De arte..." e' una pietra intoccabile, ma fa parte della storia. Il De la Fuente altrettanto bello, ma anacronistico. Il Beebe e' veramente completo, arriva addirittura alla psicologia di questi animali limitati.
Compratelo in inglese. Se sapete un po' di inglese e' il testo giusto: non ve ne pentirete.
Non date soldi a quelli dello Yarak. (Ma esistono sempre?)

10-12-2006, 13:23
ehehehehhe........proprio "bastard inside"...
Bene allora mi regalo quello di Toscano!Su consiglio di PESTA!

10-12-2006, 13:31
Non ho ancora avuto occasione di sfogliare il libro di Toscano1, ma sono assolutamente d'accordo con te.
Il Manuale di falconeria nordamericana forse e' un po' troppo approfondito, per coloro che iniziano.
E poi, sono sempre d'accordo con chi vuole spendere soldi in libri: alla peggio uno puo' criticare.
:-)

tuco
11-12-2006, 14:49
Ciao Pesta;
se fossi dell'UNCF avrei gia'risposto alla tua domanda posta i giorni scorsi!
Ci sta' comunque che a breve possa entrare a farne parte (essendo fra l'altro vice-presidente della locale sez. Federcaccia)

als
11-12-2006, 15:23
Il libro di Beebe tradotto (con copertina blu),e' stato ristampato ed e' disponbile presso Andrea (Brusa).


Potreste darmi qualche riferimento piö preciso?

grazie
ale

11-12-2006, 22:55
Se dovessi cercare Brusa andrei a cercarlo al raduno che faranno domenica questa, oppure lo cercherei sul sito di cui e' presidente.
Conoscendo la sua dilagante prosopopea, sono certo che avra' riempito il sito uncf di suoi numeri di telefono.

stefano
12-12-2006, 08:23
approposito, i libri in cantina di un così grande valore sono a rischio muffe e topi, e se questi inconvenienti nn ci sono comunque se te ne vuoi liberare xchè nn li usi fammi una proposta te li potrei comprare io o meglio me li potresti regalare tu visto che nn li usi.
buon volo

12-12-2006, 13:26
Un altro libro validissimo, ma solo per chi mastica l'inglese (non credo ci sia nessuna traduzione italiana, per ora) è Undertanding Birds of Prey di Nick Fox... differente approccio, confronto al Beebe, e risente delle leggi inglesi sul "rilascio del vivo" quando parla dell'introduzione alla caccia (se do un calcio a un cespuglio, qui, ne esce ben altro che grouse: Raton!), ma è un volume ottimo.

12-12-2006, 13:39
Che mi sia consentito:
sono assolutamente e stranamente d'accordo.
Understanding birds of prey (dr. Nick Fox - bizzarro personaggio, quando l'ho incontrato non tanto tempo fa l'h trovato piuttosto invecchiato) e' un libro assolutamente da avere.
Bisognerebbe che qualcuno si prendesse la briga di tradurlo.
E' un must, uno che bisogna avere.

per stefano:
la mia cantina e' asciutta.
52 libri, i piu' belli, li ho in libreria. Non vendo libri di falconeria (con la fatica che ho fatto a raccoglierli negli anni) e poi, figurati un po' se li regalo. Magari poi tu rivenderesti le fotocopie!!
naaaa...

aliante
12-12-2006, 16:40
A giorni mi arriverà* il libro di Toscano1...una buona lettura per le miniferie di Natale :D
Pesta anche se mi sei simpatico come una zecca negli zebedei ti prometto che se scriverai un libro lo comprero e lo leggero, lungi da me commentare.
Certo che fai invidia con i tuoi 52 anni..ops libri di falconeria.

12-12-2006, 18:13
Ailanteeeeee...
tu sei un altro dei miei bimbi preferiti.
Ma questa volta (rarissima) invece sei stato molto simpatico. Definirmi come una zecca negli zebedei e' stata una finezza che non mi sarei aspettato e allora sto sorridendo, anche se voglio confessarti che non ci terrei mai ad avvicinarmi ai tuoi zebedei, manco fossi una zecca.
Sai, un po' di decoro talvolta lo hanno anche le zecche.. un minimo di selettivita'.
:-)
52 in libreria, gli altri in cantina.
Ma, mica devi essere invidioso. Datti tempo: arriva alla mia veneranda eta', rimani affezionato alla falconeria per qualche decennio e vedrai che mi superi in fretta in collezione di pubblicazioni ed esperienza.
Quando avevo cominciato io, mica c'erano tutte queste "modernità*" di internet, forum &C.
Eppoi.. chi ti dice che magari un libro non l'abbia gia' scritto? eh?

stefano
13-12-2006, 08:14
questo del libro scritto potrebbe essere un idea da verificare, tanto x sincerità* nn farei mai delle copie x venderle, xchè i libri x me son sacri, nn avendo una buona conoscenza dell'inglese ne tantomeno degli inglesi, optero x lo spagnolo, mi confa il carattere.
allora pesta hai davvero superato i 50?
60? 70?
parli di veneranda età*. quindi nn so' in quale periodo storico collocarti, pero mi tornano un po' di cose.
è ovvio che la rete nn c'era quando ha cominciato xo qui ci sono i figli dei nostri tempi e la memoria storica è così importante da farti rivalutare ulteriormente.
buon volo

aliante
13-12-2006, 08:39
Se hai scritto un libro fammelo sapere...perché Pestalozzi non credo neanche che sia il tuo vero cognome.. ho cercato in internet la tua bibliografia ma compare piö che altro un certo Johann Heinrich Pestalozzi, un educatore, quindi non puo essere manco tuo lontano parente..
Devi dirci tu se hai scritto un libro..senza menartelo tanto :)

Buoni voli
Ale

hawk
13-12-2006, 09:07
Che figata!....ma vi rendete conto che il Pesta in poco meno meno di 200 messaggi sul forum è riuscito a trasformarci da falconieri in agenti di Scotland Yard.......vedrete che verrà* fuori che uno di noi ha avvelenato l'ex spia Litvinenko.......ma su ragazzi chi se ne frega di come si chiama......lasciate che ognuno giochi come vuole!Questo è un forum di falconeria......per il forum "indovina chi?" ecco il sito: www.indovinachi.com.....ma (http://www.indovinachi.com.....ma) per favore!.........abbiamo tutti (o quasi) falchi....usciamo con loro quotidianamente (almeno spero!)....facciamo esperienze nuove...allora parliamone....ma proprio non vi entra in testa?
Facendo così le persone appassionate davvero usciranno da questo forum....e non penso che una volta svelata la vera identità* del Pesta ci sarà* molto da dire....meditate!
X Pesta: oggi è giornata buona per i gheppi....usciro con loro (miserabili rappresentanti della falconeria mondiale! :D ) e al mio ritorno vi faro sapere come è andata!
Ciau
Andrea

dynoc
13-12-2006, 09:14
aspetto i tuoi avidamente :) i tuoi racconti con i gheppi!!

ciao e buon lavoro a tutti
agli altri buoni voli..
-D-

13-12-2006, 12:53
Educatore? Johann Heinrich Pestalozzi e' un educatore?
guarda che coincidenza! Proprio come me.
Solo che voi proprio non mi state a sentire: siete dei terribili irriducibili.

Pero' siete anche tanto carini, se vi preoccupate di lavorare per scoprire chi sono!
:-)
il casino e' che... devo stare un po' attento. Nel momento in cui lo scoprirete, forse avro' bisogno della scorta, visto quanto vi dichiarate mariuoli.
eh eh

13-12-2006, 12:56
50, 60, 70 anni o libri?
Libri si, li ho superati eccome.
Anni... chissa'...
intanto non importa. I fatti consolidati sono: che so scrivere su un forum (qualsiasi sia la mia eta') e che ho palesemente un po' d'esperienza e attenzione verso le leggi (qualsiasi sia la mia eta').

aliante
13-12-2006, 13:17
Bravo Hawk raccontaci piuttosto dei tuoi gheppi..e della loro identità* :D secondo me sono pellegrini travestiti 8O

Buoni voli a tutti
Ale

stefano
13-12-2006, 13:23
e x questo te ne sono grato! la tua sagacia mi affascina. la mia curiosità* sulla tua età* era così tanto x sapere dati nn sensibili. sui segreti della tua identità* che ci vuoi fa'?
io nn saro uno stinco di santo e ogni tanto combino qualche marachella, xo nn mi nascondo dietro a pseudonimi, xchè temo gli strali dell'ira o della vendetta di qualcuno, immagino che x te sia una grande sfida dibattere con ragazzi desiderosi di apprendere in maniera indiretta l'arte della falconeria. il forum stava prendendo una piega strana, pero adesso dopo la sveglia è giunto il momento di parlare di falchi e nn solo di ingiurie subite o trapelate.
Invito tutti a mantenere sto livello di discussione,vivace, solo che andrebbe indirizzato sulla falconeria e nn sulla cialtroneria (nn mi veniva altro termine x fare la rima).
buon volo

13-12-2006, 14:04
Giusto!
E poi avevo promesso che vi avrei fatto un po' di storia delle associazioni della falconeria italiana.
Appena ho un attimo e non sono distratto dalle vostre provocazioni, vi raccontero' qualcosa.
:-)

13-12-2006, 14:11
Giusto!
E poi avevo promesso che vi avrei fatto un po' di storia delle associazioni della falconeria italiana.
Appena ho un attimo e non sono distratto dalle vostre provocazioni, vi raccontero' qualcosa.
:-)

Questa è un eccellente idea....pls nn distraete PESTA :idea: :idea: :idea:

accipiter
13-12-2006, 14:32
Giusto!
E poi avevo promesso che vi avrei fatto un po' di storia delle associazioni della falconeria italiana.
Appena ho un attimo e non sono distratto dalle vostre provocazioni, vi raccontero' qualcosa.
:-)
Dai pesta raccontaci un po di storia,sono molto curioso.....

Fulmine
13-12-2006, 16:04
I fatti consolidati sono: che so scrivere su un forum (qualsiasi sia la mia eta') e che ho palesemente un po' d'esperienza e attenzione verso le leggi (qualsiasi sia la mia eta').

Non dimentichiamo che sai anche mettere un avatar con tanto di firma! :wink: :mrgreen:

13-12-2006, 18:42
Eh eh...
tra un po' mi farete andare in giro anche con i pant a vita bassa e le mutande di Calvin Kline in bella vista!
Giovanotti screanzati.
:-)

jegua
13-12-2006, 18:53
...basta che poi non inizi le frasi con "cisti uao" x renderti giovanile... :lol:

Fulmine
13-12-2006, 19:00
Dammi una Bella Pesta! Pantaloni a vita bassa... ma meglio se con il cavallo basso e uan maglietta XXXXXL...fanno piö reppuso :wink: :lol: :lol:

jegua
13-12-2006, 19:59
bella li Pesta coi pantaloni alla scagazza :lol: :lol: la pusisiun a lè impurtanta x nen sporchese la mutanda.... :lol:
mi raccomando uomo focaccina che vivi nella farina...te vojamo parej!! 8)

13-12-2006, 21:04
Vediamo di pescare nella memoria (e mi perdonerete eventuali inesattezze).
In questi giorni e' capitato un paio di volte di scrivere a proposito dello Yarak.
Se ricordo bene, si tratta di un gruppo di ragazzotti spocchiosi che si erano affacciati al panorama della falconeria di 20 anni fa, pieni di presunzione e di antipatia, ma qualcosa di buono lo avevano forse combinato.
Due li avete gia' nominati qui... Andrea Brusa (attuale presidente di quell'accozzaglia di UNCF) e Paolo Caprioglio. Ce ne erano altri tre o quattro, di cui ricordo una coppia che sembravano cric e croc.

Collochiamo il periodo storico: 20 anni fa. Non c'erano:
cellulari
internet
comunita' europea
i falconieri italiani si contavano sulle dita.
La LIPU e il WWF stavano esplodendo come consenso generale. L'Italia si stava costruendo un'identita' ambientale.
I falconieri nell'immaginario collettivo erano: nobili decaduti, ladroni, nostalgici.
Chi si avvicinava alla falconeria lo faceva con un'aurea di massoneria. Entravi se presentato, se conosciuto dal Circolo, da qualche sparuto gruppetto, da un bravo architetto meridionale.

Basta...
ho scritto le cose che mi ricordo avevano fatto quelli e ho cancellato.
Sembrava una pubblicita' per loro e me ne guardo bene dal farlo.
Parliamo d'altro.
IAF? FIF? Circolo?
di cosa volete che vi parli?
:-)
basta, dai... ci divertiamo di piu' se vi spacco i marooons.

toscano1
14-12-2006, 00:22
o pesta..quelli piö anzianotti anche di te le sanno già queste cose..forse le avro vissute in prima persona meglio e prima di te!!! so vita morte miracoli di cio che stai dicendo, e tu magari non sai il perchè nel 91-92 sono uscito dallo yarak, come ne sono usciti altri...e come non ho piö frequentato nessun circolo o associazione o club per molti anni..facendo il "cane" sciolto"...

Nicola De Marco era una bravissima persona (dico era perchè adesso non è piö "lui", purtroppo)


ti sei dimenticato della FIFA !

toscano1
14-12-2006, 00:27
mi sono dimenticato pesta..non sei quella "scienza infusa" che a tutti i costi vuoi voler dimostrare, il sapientone che sa le cose e che vuole centellinare le sue perle di saggezza...racconta racconta, ti tengo d'occhio...ricordati che ho i capelli bianchi piö dei tuoi...se di capelli ne hai a sufficienza, ovviamente .......

14-12-2006, 00:41
E che vogliamo fare?
Un braccio di ferro a chi ne sa di piu'?
Oppure vuoi farmi fare l'esamino?
raccontaci le cose, Toscano1.
Metti la tua parte... non ti vergognare.. se sai le cose, dille.. non fare il timido!
Mica siamo a scuola!!

toscano1
14-12-2006, 00:47
nessun esame cocco di mamma

seguo solo le tue "evoluzioni"...voglio vedere dove vuoi andare a parare...intanto hai iniziato girandoci intorno..piano piano stai venendo al dunque...

stefano
14-12-2006, 08:10
si ma nn fateci aspettare molto xchè oramai sta storia delle associazioni di falconieri fatte quasi di nascosto mi sta appassionando, x davvero, xcio pesta e toscano dite tutto quello che sapete, a riguardo; eppure i siti internet appaiono decorosi ma come sempre le persone nn si vedono ne si conoscono, come su questo forum a parte qualcuno di noi che ci si conosce xchè si sta x quì e ogni tanto ci si vede x il resto, con qualcuno x email o su ID skype, anzi se qualcuno lo avesse idskype x favore lo comunichi.
ilmio è MrGhibli
buon volo

14-12-2006, 08:27
Fatte quasi di nascosto?
Non l'ho mai detto ne' pensato ne' potrei.
Ho detto che si entrava in certi gruppi della falconeria con un fare quasi massonico. Nel senso che ci voleva la raccomandazione. Ma non in associazioni. Ma parlo di 20-30 anni fa. Oggi e' cambiato l'atteggiamento.
Chi fa un'associazione, credo che lo faccia per divulgare l'attivita' nella quale crede. Almeno cosi dovrebbe essere.
Voi a cosa pensate servano le associazioni?

stefano
14-12-2006, 13:32
penso che le associazioni servano x dire a chi nn ne fa parte di essere un gruppo che ha deciso di associarsi x condividere le stesse esperienze e pensieri, fini comuni, ovvero : NOI SIAMO COSì!
chi è d'accordo con noi si associ, chi no chi se ne frega.
vale x falconieri automibilisti comuni e tutto il resto del mondo associazionistico.
ti rigiro la domanda pesta, tu cosa ne pensi?
buon volo
oggi si puo

flyluc
14-12-2006, 13:45
...Buoni ragazzi! non ricominciate!...
anche se potervi vedere parlare faccia a faccia sarebbe propio un bel cinema! Basta che non esagerate... :D :D :D ciao! Flyluc

14-12-2006, 14:04
Bella definizione, Stefano.
Pero' prima aspettiamo che qualcun'altro si esprima, se ne ha voglia.
Senno' vi condiziono.. se esprimo il mio punto di vista, tutti in coro sostenete il contrario!
:-)

toscano1
14-12-2006, 19:10
continua pestaaaaaa
continua tu, uomo dalla "scienza infusa"

aliante
14-12-2006, 19:56
E' arrivato il tuo libro Toscano!
Per ora ho letto solo l'introduzione e già* mi piace..
Prima pero vorrei terminare di leggere"Falconeria Moderna" di Pestellini che pero sto leggendo a fatica perché lo trovo "leggermente" strambo..sarà* come ha detto chi me lo ha prestato che all'epoca quando aveva 15 anni per lui era un pozzo di informazioni perché non c'era altro.
Voi cosa ne pensate?

toscano1
14-12-2006, 20:15
Pestellini era solo un giornalista fiorentino che non sapeva un tubo di falconeria..per cui..libro che vale pochissimo

toscano1
14-12-2006, 20:18
Molto meglio il Filastori che risale ad almeno 50 anni e passa prima del Pestellini

14-12-2006, 21:33
Il Pestellini è una lettura divertente, per passare il tempo... da un'idea vaga e distorta della falconeria, e piö che altro puo essere un piacere un po' perverso quello del lessico del secolo scorso.

Sempre per chi mastica l'inglese, "the goshawk" di T.H.Withe è un bellissimo romanzo. NON è un trattato di falconeria, assolutamente, ma ci si puo ritrovare le proprie emozioni e qualche grossa cazzata commessa da principianti, riscalda mentre lo si legge.

Le associazioni... quanto c'è da dire, e quanto c'è da dire male delle associazioni. In generale le associazioni di falconeria nascono dal sogno di vivere insieme un'emozione che pero è individuale, dal sogno di fare fronte comune con persone che vivono una nostra stessa passione e che quindi ci capiscono... niente a che fare con mogli che si lamentano per le due notti e tre giorni passati fuori sotto la pioggia e lontano dal focolare a cercare un fascio di penne inzuppato (io qui sono fortunato, lei viene a cercarli con me, ma per molti non è così).
Pero alle associazioni, e non solo quelle di falconeria, succede spesso una cosa. Si trasformano perchè almeno uno o due dei partecipanti pensano che sia un bel modo di fare soldi con meno tasse. Qualcuno parla di prostituire la propria passione, qualcuno dice che è solo un rimborso spese, qualcuno ci lucra davvero. E si scindono, si moltiplicano, si combattono.
Una passione è qualcosa di troppo puro per farlo a pagamento, ma porta via troppa vita per essere un dono che si condivide con chi poi potrebbe tradire.
In ultima analisi, sono un mezzo per vivere dei momenti felici con amici che si è destinati a perdere presto, e talvolta a disprezzare, sempre per quella passione che prima ci aveva accomunato a loro.
Una bella sola!
Pesta, parla.
Di Nicola De Marco se ne dicono tante. Anche di Pratesi (ovviamente non Fulco, il bros) di Arpa, del fö Coppaloni, di Enzo Arcioni, del Pirrots di Andrea Brusa (che a me personalmente non piace), di Foglio, di Mandorino, di Fabio Ferri, di Garruto e di tanti altri. Sö, vieni al dunque.
Mica puoi scandalizzarci piö di tanto.

Nathaniel
14-12-2006, 21:47
quello che dici, cherrug, si applica a qualunque associazione di qualunque argomento tratti.
dai Falchi, ai videogames, passando per il fai da te.

sono cose molto giuste.
vivo costantemente una situazione del genere, in altri campi...
c'è sempre chi vuole che sia un sogno e lo fa gratis e per avere chi lo condivida, e c'è chi ci vede il business.
credo che nessuna delle due idee sia sbagliata.
credo che possa esserci la passione anche dove ci sia qualcosa da guadagnare, perchè con la passione non si mette il pane a tavola.
servirebbe pero un po' di maturità* da parte di tutti e invece che darsi contro tra appassionati della stessa cosa, fare fronte comune contro il resto del mondo.

la visione di Stefano è purtroppo utopica. alla fine in ogni associazione ci sono lotte interne. basta anche vedere questo Forum...
si associano persone che a volte hanno caratteri(o pose)incompatibili e ci si scorna.
"purtroppo"l'associazionismo è democratico e chiunque voglia farne parte, puo per legge farlo. che piaccia o no a chi ha generato l'idea iniziale!

stefano
15-12-2006, 08:10
aggiungerei a nath anche chi legge e scrive sul forum.
a parte il fatto che degli assenti nn si parla, e quindi se si scrive di qualcuno che nn è registrato sul forum nn mi sembra sia giusto, che quindi nn legge i post. e poi fare i delatori, via! che brutta cosa!
buon volo
oggi no xchè nn si puo!

wapity
15-12-2006, 08:40
CHERRUG SACROSANTE PAROLE, io aggiungerei che l'associazionalismi in italia sono molto atipici rispetto al mondo celtico/anglosassone dove gli associati sono quasi dei fratelli, ad es. ero in irlanda che girovagavamo in mezzo a colline e laghetti incontrammo due persone per chiedere informazioni videro il libbretto dell red irish setter club, e da due persone fredde diventarono le persone piu' ospitali che abbia mai incontrato tanto per dire ci portarono a pescare e dopo nel loro lodge a prendere un tea, be queste persone scoprimmo essere inglesi dico INGLESI di inghilterra non Irlandesi.

15-12-2006, 13:04
Purtroppo non sono dello stesso parere quando mi si dice che l'associazionismo non porta la pagnotta in tavola.
Il punto è che NON DEVE portarla. Se io ho una ditta o faccio parte di una società* che offre un servizio nell'ambito in cui un'associazione vive le proprie esperienze, pago tasse MOLTO piö alte dell'associazione stessa perchè il mio scopo dichiarato è portare la pagnotta in tavola e sto lavorando. Mentre l'associazione è mezzo d'espressione di una passione. Chi ne fa parte svolge altre professioni. Per questo l'associazione paga tasse risibili e DEVE andare in pareggio. NON PUO' avere finalità* di lucro. Altrimenti non fa che essere una concorrente sleale in ambito professionale, un "pescecane". Non mi piace. Il rimborso ci sta, lucrarci no. Che, io so' fesso, che faccio i salti mortali pe' pagà* le tasse e portare a casa la pagnotta?

Per quanto riguarda il "non" parlare degli assenti, non sono d'accordo nemmeno qui. Un FORUM è un luogo pubblico, basta iscriversi, per dare il proprio parere (nei limiti della netiquette). Tra l'altro, tra raccontare un fatto e parlare male ci passa il mare. Come pure tra il dare un'opinione personale (dichiaratamente tale) e parlare male.

Ti faccio un esempio:
quando Daniele (ErMoro) ha perso il lanario, ero lì. Ti posso dire con sincerità* che l'ha perso per un errore di gestione del peso aggiunta a nuovi fattori di stress come il posto nuovo, tante persone per un falco che non era abituato a vederle, per aver volato per secondo (e la lanaria che gli faceva le passate a tre metri di distanza l'ha fatto agitare.
Non sto parlando male di lui, sto constatando un fatto.

Allo stesso tempo ti posso dire che non lo ha recuperato per una serie di circostanze assolutamente esterne e sfortunate, e che si è comportato piö che bene nonostante il recupero mancato. Notti e giorni a cercarlo al freddo, una "squadra" di 5 falconieri con piö riceventi sparpagliati nella zona, e anche qui, enuncio semplicemente un fatto.

Se lui lo leggerà* o meno, non credo che cambi molto, nè tantomeno credo di mancargli di rispetto dicendo che l'errore è stato sciocco. Nè credo di lodarlo troppo dicendo che lo ha cercato a lungo e bene e che è stato solo molto sfortunato.

Saluti a tutti.

stefano
15-12-2006, 13:31
l'esempio che citi di daniele mi sta bene e se ne avessi avuto modo invece di 5 eravate in 6, il mio discorso era solo ed esclusivamente riferito al fatto che la critica a persone di riferimento ad associazioni di falconieri che nn hanno facoltà* di risposta x vari motivi, mi sembra inadatta, in quanto la critica negativa di solito nn fa crescere ma solo il sangue amaro.
buon volo

Nathaniel
15-12-2006, 15:22
quando dico che l'associazionismo non da la pagnotta e chi trova il business vuole cercare di guadagnare. io penso che moralmente dovrebbe farlo con una società*.

stefano
16-12-2006, 10:56
le associazioni se nn ricordo male dovrebbero essere senza fini di lucro e richiedere una quota associativa annuale. il "rimborso spese" viene richiesto, pero sta di fatto che ci sia un listino delle prestazioni.
giusto o no questa è la realtà*, di certo anche le assoc di falconieri fanno lo stesso se chiamate x mostrare o x far volare rapaci.
io sono un cane sciolto, e x il momento nn ho intenzione di far parte di alcuna assoc. forse con la vecchiaia magari x nn sentirmi solo.
buon volo

16-12-2006, 10:56
Cosa c'entra?
Se uno ruba e' un ladro. Se usa un'associazione per mettersi dei soldi in tasca e' uno da mandare via.
Un'associazione oltre alle belle cose di cui dicevate, deve offrire dei servizi ai membri, deve far crescere la propria disciplina, divulgarne la conoscenza.
In alternativa ce ne stiamo ognuno per conto nostro, non diamo nessuna informazione gratis (eh eh), non partecipiamo a riunioni o forum.
Pero' ho fatto questa domanda qui perche' mi sembra che se siete qui, quasi tutti avete voglia di condividere e stare assieme. Siete una piccola associazione disorganizzata.

stefano
16-12-2006, 11:41
la tua osservazione è giusta pesta, pero i forum come questo nn sono associazioni ma piuttosto luoghi liberi da vincoli o legami ove poter esprimere opinioni o apprendere nozioni solo teoriche. nn credo che l'ideatore di questo sito avesse quest'intenzione, o avesse pensato a una possibile evoluzione tesa al divenire assoc.
forse sono un po' disilluso su questo argomento, e x natura mi fido poco di quello che conosco poco. buon volo

iuribb
16-12-2006, 22:36
A proposito di libri..... :wink: :lol:
Avete qualche centinaio di euro da spendere in settimana??
Vi interesa un FILASTORI originale del 1908 ?
Alcune info:

Falconeria moderna e pesca col cormorano
di FILASTORI

Manuale pratico nuova edizione totalmente rifusa con illustrazioni.
Torino,sten
1908
in 8° bros. originale con copertina illustrata pag. 257 con 61 figure nel testo
bibliografia:Celestori 249

rarissimo e ricercato testo sulla falconeria
difetti: dorso mancante un po slegato


Un saluto e buone letture Iuri

flyluc
16-12-2006, 22:54
Bellissime queste illustrazioni! Deve essere molto bello anche il libro!

Iuri, volevo porti un quesito! Come è possibile che il tuo messaggio sia stato scritto un ora avanti nel futuro? Infatti è datato 23.36 quando in realtà* sono le 22.45???
Ma sei a Perugia o in un altro paese con il fuso orario? :D :D :D

dynoc
17-12-2006, 02:20
hehe! è un problema che ho notato da tempo...pare che l'orologio del forum sia un po' sballato...probabilmente fà* casino con ora solare/legale!

ciao
-D-

17-12-2006, 14:35
Se il filastroni in questione è quello su ebay, il prezzo di partenza d'asta è û 250,00 mentre il compralo subito sta a ben û 600,00... dal rigattiere di piazza Alessandria, a Roma, lo pagai 45000 lire. Forse dovrei vendere la mia copia e comprare un sacro col ricavato. :-)

iuribb
18-12-2006, 11:20
Exatto !!!!!!!!!!! :lol: :lol: cosi non c'e' + gusto..... :lol: :wink:
Un saluto e buoni voli Iuri

stefano
18-12-2006, 13:36
nn so se faresti un affare. un libro raro si rivaluta di anno in anno mentre una sacro ti puo sempre scappare!!!!!!!!!xcio se vuoi comprarti un sacro metti via soldi come faccio io.
buon volo

18-12-2006, 14:25
dunque????.......penso che sia interessante per tutti conoscere la storia della falconeria Moderna in italia....con le sue storie,personaggi,beghe e ripicche,cialtroni,e falconieri appasso+ionati!
Del resto anche la falconeria,pur nella nebbia"esclusiva" soffre degli stessi mali di altre "passioni".Tanti club e associazioni che si creano senza motivo....."io preferisco il cappuccio dutch lui quello arabo".Tanti club per racchiudere poche persone fino ad arrivare a CLUB talmente esclusivi ....con 2 associati