PDA

Visualizza Versione Completa : VOLO SENZA LICENZA



lanticovolo
19-12-2009, 11:20
Vorrei porre questo quesito ai piu' esperti in materia e ai piu' assidui ...ma se si vola il falco ad esempio....in un ambiente dove nn si potrebbe cacciare ( ke so' un parkeggio , un giardino pubbliko ecc...) in un periodo ke l'attivita' venatoria e' kiusa , la licenza nn serve cmq ; se la caccia e' contemplata anke con l'arco , come fanno gli arcieri nelle feste a esibirsi???non e' assimilabbile anke al volo di un rapace addestrato??nn dovrebbero avere anke loro la licenza e il porto d'armi??
Grzie

wapity
19-12-2009, 11:40
Per incominciare l'arco non è considerata arm ma attrezzo sportivo, come potrebbe essere una racchetta da tennis, cosi con i dovuti accorgimenti e seguendo le regole tu puoi tirare con l'arco quando vuoi.
Per il resto sei fuori regola a meno che tu non sia stato precedentemente autorizzato dalle autorità* competenti.

ciao Jago

19-12-2009, 12:20
Dipende molto dalle regioni e provincie.
Qui da me bisogna avere licenza di caccia ed iscriversi al registro falconieri presente in provincia,poi viene rilascito un libretto per volare tutto l'anno (anche in periodo di caccia chiusa) in una zona scelta ed autorizzata.In questo libretto si deve segnare l'ora e il giorno di uscita.

dddnnn
19-12-2009, 12:55
L'arco è considerato attrezzo sportivo, come giustamente dice Giacomo, se impiegato in aree attrezzate per il tiro con l'arco o in proprietà* privata (rispettando le norme di sicurezza) e con frecce munite esclusivamente di punte da tiro.
Se si gironzola in atc o aziende con l'arco, a prescindere dal tipo di punta montata, è considerato comunque "mezzo di caccia" soggetto alle stesse normative di fucile e falco... se mi beccano nel bosco con il mio compound mimetico (arco con carrucole), con mirino telemetrico, punte multilama a geometria variabile,.. è ovvio che fatichero parecchio a convincere la forestale che sto facendo "il tiro al barattolo",.. peraltro il mio arco è caricato a 70 lb.. piö che sufficienti per inchiodare un uomo ad un albero a 50 mt.. *:wink: .

Per far volare il falco tutto l'anno devi farti autorizzare dalla provincia,.. e dal 1 febbraio fino all'apertura successiva potrai potrai volare tutti i giorni,.. poi ogni amm.ne provinciale detta regole diverse,.. in genere chiedono la comunicazione preventiva dei luoghi in cui si vola e ovviamente è esclusa qualsiasi forma di predazione,.. quindi solo passeggiate e logoro.. *:wink: .

Io li ho convinti che il mio ASTERIX (astore) e la mia KIM (sparviera) non sono assolutamente animali adatti alla caccia,.. e piö che voletti al logoro non sanno fare,.. *:wink: .. beh.. ognuno tira l'acqua al suo mulino.. *:wink: .

In bocca al lupo...

Dom. *

PS: Giacomo, a proposito di arco,.. che ne pensi di una posta al capriolo in azienda .. ?? .. *:wink:
Un'azienda Toscana in cui sono già* stato mi ha mandato da poco il listino,.. capriolo, muflone e daino fino a marzo..

Fulmine
19-12-2009, 14:07
Dipende dalle regioni e dalle provincie.
Nella mia provincia per esempio per poter volare il falco fuori stagione venatoria devi possedere la licenza, fare richiesta in provincia per il rilascio del permesso, segnalando su una mappa la zona che userai per l'addestramento; chiaramente esclusa ogni forma di predazione.
Per la stagione venatoria vigono le stesse leggi per il fucile... solo che la caccia è consentita con falchi autoctoni *:wink:

fsco
19-12-2009, 20:52
Cavolo, io non la sapevo sta cosa del permesso, per poter volare il falco tutto l'anno, :evil: :evil:
ma vale pure qui in Sicilia? prov. di Enna?
potete darmi piö info?

Francesco.

20-12-2009, 09:55
chiama l'ufficio caccia e chiedi.

Fulmine
20-12-2009, 12:02
Come dice reartu devi chiedere in provincia :)

fsco
20-12-2009, 14:34
Dopo le feste chiamero l'ufficio caccia della mia provincia,
Cavolo io volavo tutto l'anno ed pensavo che non si potesse fare, in pratica ero abbusivo :lol: :lol: :lol:

menzacapo
20-12-2009, 15:30
Per cercare di convincerli devi arrivarci con le giuste motivazioni :wink:

Se non l'hai gia' fatto dai uno sguardo a questo topic:

http://www.falconeria.org/nido/modules. ... pic&t=1411 (http://www.falconeria.org/nido/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=1411)

vince
20-12-2009, 17:37
avevo già* messo un topic al riguardo , cmq guardate qui' al link , stampatevi le carte del processo e siete a posto ;)



http://www.falconeria.org/nido/modules. ... cle&sid=55 (http://www.falconeria.org/nido/modules.php?name=News&file=article&sid=55)

20-12-2009, 20:52
Per cercare di convincerli devi arrivarci con le giuste motivazioni
se c'è una legge regionale,come da me, le motivazioni servono a poco...

stefano
21-12-2009, 08:11
nn svegliamo il can che dorme!!!
buon volo

menzacapo
21-12-2009, 10:50
reartu sono d'accordo con te dove c'e' regolamentazione non serve convincere nessuno.
Doove non c'e' regolamentazione e anche poca conoscenza magari avere delle buone argomentazioni potrebbe far comodo.
In ogni caso indicavo il link solo xke' credo ci siano delle informazioni utili.

lanticovolo
21-12-2009, 12:18
cmq gia' mi sto informando all'ufficio caccia della provincia.... :cry: mi tokkera' sparare!!!!!
anke se il mio pell quando passano i piccioni FRENA , li fa passare e si butta come un matto sul logor!!!eresia?no!!!un modo diverso di vedere le cose!!pensate se Galileo non avesse osato dire EPPUR SI MUOVE!!!!CIAO :lol:

Fulmine
21-12-2009, 14:11
Beh la realtà* è che la terra gira intorno al sole, così come è realtà* che il falco è un predatore... Eppur deve cacciare...

lanticovolo
21-12-2009, 14:53
Ovvio....che ci azzekka il Falco con il fucile dico io!!!!!!!!!!!la mia osservazione sottile intendeva dire ke , e' si il falco un predatore , ma allora modifikerei tutto liberalizzando la vendita dei rapaci ai soli possessori di licenza di caccia...sarebbe mejo!!!!
il fatto ke la terra giri e' ormai kiaro come ke un falconiere non debba per forza divenire un possessore di porto d'armi!!!!sai a volte bisogna avere il coraggio di credere fino in fondo alle proprie idee....la terra gira come il falco non e' un'arma , predatore o meno...
Ciao :wink:

Fulmine
21-12-2009, 17:00
Anche il sole ha un movimento rotatorio... :wink:
La si mette sempre giö dura con queste armi... l'abilitazione dura due ore, la fai e hai finito e tra l'altro è pure divertente.
La licenza di caccia serve per avere cnoscenze su fauna, flora e legislazione. Altrimenti dovrebbero fare 3 licenze, una per il falco una per il fucile e una per l'arco? Direi eccessivo...
Alla fine hai le basi necessarie per la caccia, non ci vedo nulla di male... se dovessimo guradare tutto anche il paintball andrebbe legalizzato eppure in italia non è possibile e il softair bisognerebbe alzare i joule di gioco e molto altro...
Se si vuole cambiare qualcosa, lamentarsi non serve a nulla bisogna agire, quindi fai una proposta, trova persone che ti sostengono e cambia la legge... :wink:
Personalmente non la trovo così tragica questa legge... anzi mi sono pure divertito a sparare.
Buon lavoro :)

lanticovolo
21-12-2009, 18:07
:cry: Ovviamente lavorero' x cambiare le cose!!!!!guarda ke io nn mi sto lamentando nn rientra nelle mie abitudini...sto solo polemizzando sul fatto ke il porto d'armi nn lo si puo' imporre a nessuno..tantomeno a ki , kome me LE ARMIM LE ODIA!!!!!!!!!!allora andare a spasso col' setter in campagna???e se mi prende un fagianetto???ki je lo dice al cane di nn prendere niente???ovvio ke sto lavorando per cambiare la legge!!!ovvio ke voglio cose distinte per ki spara, ki passeggia col falko o lo vola solo in senso dimostrativo o nel bird control , e ki invece ama cacciare!!!nn sono contro la caccia ne' contro i Falkonieri cacciatori ( io coi cacciatoti ci lavoro!!!! ) MA LASCIAMI ESTENDERE PER FAVORE IL CONCETTO INTRINSECO NEL VERBO " SPARARE" KE TU TROVI COSI' DIVERTENTE , A UNO STILE DI VITA E NON A UNA SEMPLICE , PIAGNUKOLANTE PAURA DELL'IGNOTO!!!Ciao

dddnnn
21-12-2009, 18:32
.. e di fatto con il setter in giro per i campi non ci puoi andare se non hai la licenza di caccia.. :wink:




Ciao, Dom.

valdirana
21-12-2009, 19:30
Non andate ad istigare o mettere delle pulci nelle orecchie a nessuno non ne traete niente che fa per il caso nostro;comunque falconeria vuol dire caccia con il falcone e sul territorio nazionale è eccessario la licenza di caccia,per il momento c'è in parlamento una proposta in merito per non equiparare il falcone al fucile si vedrà*.

lanticovolo
21-12-2009, 21:56
:? sul setter e la licenza ho dei seri dubbi!!!!!ok per il periodo in cui la caccia e' kiusa ma quando si puo' quindi dal 15 agosto in poi VOGLIO vedere ki mi kiede la licenza se esco col mio stter!!!!!e cmq nn e' la razza del kane ke lo fa cane da caccia!!!!!e se vado atartufi col bastardone di turno??????dai raga, ho capito ke in questo forum ci sia una buona componente di soli falconieri cacciatori e mi va bene cosi' ma nn facciamo la crociata della tradizione millenaria!!!!!

le tradizioni cambiano e se c'e cosi' tanta esigenza di cambiamento anke qui e sia!!!!ke si voli solo per il gusto di vedere un falco perdersi tra le nuvole!!
ciao

vitaliano
21-12-2009, 23:28
:? sul setter e la licenza ho dei seri dubbi!!!!!ok per il periodo in cui la caccia e' kiusa ma quando si puo' quindi dal 15 agosto in poi VOGLIO vedere ki mi kiede la licenza se esco col mio stter!!!!!e cmq nn e' la razza del kane ke lo fa cane da caccia!!!!!e se vado atartufi col bastardone di turno??????dai raga, ho capito ke in questo forum ci sia una buona componente di soli falconieri cacciatori e mi va bene cosi' ma nn facciamo la crociata della tradizione millenaria!!!!!

le tradizioni cambiano e se c'e cosi' tanta esigenza di cambiamento anke qui e sia!!!!ke si voli solo per il gusto di vedere un falco perdersi tra le nuvole!!
ciao
anch'io trovo che, l'attuale licenza e leggi venatorie ,inadatte alla falconeria (gli inglesi che di falconieri ne hanno ben di piu hanno leggi ben diverse)

fra
22-12-2009, 06:11
:? sul setter e la licenza ho dei seri dubbi!!!!!ok per il periodo in cui la caccia e' kiusa ma quando si puo' quindi dal 15 agosto in poi VOGLIO vedere ki mi kiede la licenza se esco col mio stter!!!!!e cmq nn e' la razza del kane ke lo fa cane da caccia!!!!!e se vado atartufi col bastardone di turno??????dai raga, ho capito ke in questo forum ci sia una buona componente di soli falconieri cacciatori e mi va bene cosi' ma nn facciamo la crociata della tradizione millenaria!!!!!

le tradizioni cambiano e se c'e cosi' tanta esigenza di cambiamento anke qui e sia!!!!ke si voli solo per il gusto di vedere un falco perdersi tra le nuvole!!
ciao
Mi dispiace per te :D ma non puoi andare nemmeno a tartufi qualora tu non sia munito di regolare permesso, previo pagamento di una apposita tassa e soprattutto dopo aver sostenuto anche in questo caso un esame.
Non puoi andare a spasso per campi e boschi nemmeno con un barboncino con tanto di cappottino rosso.
Non commento,perchè è natale,"il gusto di vedere il falco perdersi tra le nuvole".

tukutela
22-12-2009, 07:29
l'addestramento cani è disciplinato dal calendario venatorio ogni anno. in genere tre/quattro settimane prima dell'apertura della caccia.....per il resto dell'anno, ci sono le varie ZAC.....AZ AGR.VEN......ecc.ecc. altrimenti per la legge sei in atteggiamento di caccia.
non solo per i tartufi devi essere "licenzamunito"...anche per la raccolta funghi......mi dispiace lanticovolo...ma proprio perchè non ci sia piö niente di comparabile ad un retaggio millenario che si richiede con le varie licenze una sorta di "specializzazione"....se il falco è equiparato ad un arma, va disciplinato l'uso.....se il tuo non caccia no problem....anche i miei fucili....se non voglio non sparano che significa.......certo non auspico una legge per vederli "volare tra le nuvole"...(i fucili)... :roll: *:wink: ....e comunque ...per concludere....capisco il tuo disappunto....ma se volessimo ognuno una sorta di legge "ad personam".....torneremo non all'epoca millenaria....a cui facevi riferimento....ma all'età* della pietra....forse per questo il nick...."lanticovolo"??????.....

buon Natale

Vincenzo

valdirana
22-12-2009, 19:24
Se puoservire io ho un campo addestramento cani con sparo per tutto il periodo dell'anno ,il campo, con autorizzazione provinciale, è autorizzato anche per il volo dei falconi su selvaggina rilasciata;se devo essre sincero ho crato questo nalla mia azienda per poter volare con i falconi in piena libertà* e senza avare intrusioni di cacciatori(anch'io sono un cacciatore).Per gli amici falconieri si paga solo la selvaggina rilasciata chi vuol volare senza predare non si paga nulla.Buon Natale e felice anno nuovo buoni voli.Carlo Malavasi

lanticovolo
22-12-2009, 20:29
Allora raga...e' kiaro ke nn accetto nella maniera piu' categorika critike non costruttive da ki mi conosce solamente tramite questo forum!!!!Fra vai tranqui!!!!commenta pure visto ke e' Natale fammi dono della tuo forbito lessico e scrivimi pure cio' ke pensi dei miei post!!!come gia' accennato a nn so ki ,tempo fa NON TEMO NESSUN TIPO DI CONFRONTO!!!!!cmq resto delle mie idee e quetsa ostilita' nn fa ke rafforzarmi!!!!tanto piu' ke ankora fate confusione ...per andare a tartufi e a funghi occorre il porto d'armi????pero' sono ignorante in merito piu' d quanto credessi!!!
ho ben capito ke girate intorno alla questione o mejo intorno al nocciolo della questione perke' vi e' ben kiaro kosa intendo dire e affermare e perke' forse in fondo in fondo limitare il volo del falco a ki solo caccia e ha IL PORTO D'ARMI da alla Falkoneria quel sapore di pratika venatoria esclusivissima ke nel tempo si e' andata per fortuna perdendo!!!!
niente di nuovo emerge da questa discussione e cmq kiarisco ancora il mio concetto : la legge ad personam cosa e' se nn una legge fatta per le necessita' di uno o poki ??allora guardatevi intorno e vedrete ke nn e' poi cosi' raro trovare un falconiere solo volatori!!!!
il punto della discussione resta e restera' sempre quello.....IL FALCO NON E' UN'ARMA !!!!!!!!!!!!!e nn facciamo dello spirito......sapete benissimo cosa intendo dire ma forse si ..... ankora la Falconeria italiana e i relativi Falconieri brucerebbero i dissidenti al fuoco della nobile tradizione!!

Fulmine
22-12-2009, 21:42
A dir la verità* a me sembra che l'attuale legge non è ad personam ma per tutto il popolo... ed è questo il problema...
Fosse per me la farei piö restrittiva, imponendo l'acquisto di un falco solo dopo essere stato considerato idoneo con un esamino e sopratutto con l'imposizione della caccia per il falco.Perchè quello in natura fa...
Lo dico e lo ribadiro IN ETERNO tenere un falco al logoro per il piacere personale di averlo e vederlo svolazzare non è fare falconeria e si va a snaturare l'animale.
Ringraziamo dio se ci sono ancora falconieri che cercano di manterene la tradizione antica e non l'idea corrente del falco "bel gingillo da far vedere agli amici mentre fa simpatici voli al logoro".
E' come se a una persona piace andare a correre nei boschi e gli viene inposto di correre su un tapirulan (o come si scrive) con dei bei poster intorno raffiguanti piante. Direi che qualcuno avrebbe qualcosa da ridire o no? Ma ormai l'idea è: faccio quello che mi pare e piace, il falco mi piace, me lo compro e se voglio lo faccio correre sulla ruota come i criceti... pero ce l'ho! e chi se ne frega della sua natura, tanto mangia anche sul logoro.
Il falco non è un arma, ma con la presente licenza il tuo falco è coperto dall'assicurazione... quindi un qualunque danno a terzi o altro viene risarcito dall'assicurazione.
Fatti sta benedetta abilitazione all'uso delle armi e basta, se ti fanno così schifo mangiati una cicca per il mal di stomaco e resisti due ore. Se poi passerà* la legge tanto bene, per ora è così e così devi fare.

alessiog
22-12-2009, 21:43
lanticovolo non te la prendere, chi si ostina a usare il falco come solo mezzo per il carniere non ha ben capito lo spirito della falconeria, lo considera davvero come il fucile e forse farebbe bene a tornare a schioppettare e lasciare in voliera i rapaci.
cio che di piö emozionante dona la falconeria è la visione e la partecipazione al volo del falco, non la cattura della preda. chi critica "il falco tra le nuvole" stai tranquillo che non ci è mai riuscito o non ci ha ma provato, perdendosi emozioni impareggiabili.
personalmente volo falchi e altri rapaci a caccia e non, ricavando soddisfazioni diverse ma non per forza contrastanti. ho la licenza e ritengo giusto averla, ma giudico ASSURDO dover pagare le tasse per cacciare con un'arma che in realtà non avro mai. licenza di cacca si, ma nonostante sia stata un'esperienza divertente, perché mi è toccato andare al poligono? perché ho il porto d'armi? non ha senso, dovrebbe esistere una licenza per falconieri e arcieri senza il corso e le tasse delle armi da sparo.
in ogni caso, per ora la legge italiana equipara il falco ad un'arma e finché è così è inevitabile farsi la licenza e rompere le palle alla provincia per farsi dei permessini (a me sempre negati :evil: ) per volare tutto l'anno.

rispetto chi come te sceglie di non cacciare proprio, anche se non condivido completamente questa scelta, perché ricorda sempre che il falco non sarà un'arma ma è sempre un temibile predatore.
apprezzero mille volte di piö i settanta passaggi al logoro del tuo falco o una buona quota piuttosto che un'harris che prende una gallinella a piedi.
ma la licenza prendila lo stesso...tanto se aspettiamo una legge sensata ci verrà una lunga barba bianca...

dddnnn
22-12-2009, 22:14
Carlo.. intanto grazie per la proposta,.. bella idea integrare la falconeria fra le attività* dell'agriturismo,.. se dovessi passare da quelle parti so dove fermarmi :wink: .

Lanticovolo.. di questo argomento, in questi ultimi anni, ne abbiamo parlato e riparlato,.. molti di noi da un po' tutta italia hanno chiesto informazioni alle province d'appartenenza.. e quello che ti è stato riferito è quanto ne è emerso.

Capisco il tuo punto i vista,.. molti di noi sono autorizzati al volo "d'allenamento" senza predazione, tutti i giorni dalla chiusura della caccia sino alla riapertura,.. pero dall'inizio della stagione venatoria il locale Comando della Guaria Forestale e la Provincia "pretendono" il possesso della licenza di caccia,.. ho provato a parlarne e riparlarne con i dirigenti locali,.. niente, non c'è verso.. e a quanto pare anche altre province di altre regioni la pensano così,.. e che ti piaccia o meno,.. tant'è.

Se non erro qualcuno che fa spettacoli è riuscito a farsi autorizzare tutto l'anno voli senza predazione.

In ogni caso, invece di prendertela con chi stà* rispondendo ai tuoi quesiti,.. faresti meglio (e prima) a sentire il parere della tua provincia per poi regolarti di conseguenza.

.."in fondo in fondo limitare il volo del falco a ki solo caccia e ha IL PORTO D'ARMI da alla Falkoneria quel sapore di pratika venatoria esclusivissima"..

Questo è un tuo parere e tale resta,.. ti assicuro che non mi diverto a pagare quei 500 euro di tasse l'anno per quella che tu definisci .. pratika venatoria esclusivissima.. :wink:


Ciao, Dom.

vince
22-12-2009, 22:38
coloro che si dedicano alla caccia con gli uccelli rapaci si possono suddividere in molti tipi.

Alcuni si dedicano ad essa perchè sono avidi di mangiare uccelli e i quadrupedi che catturano con i propri uccelli rapaci o per ricavarne vantaggi di altro tipo.

Altri invece non vi si dedicano per il piacere della gola nè per trarne vantaggi d'altro genere , ma ricercano il piacevole godimento che deriva dall'osservare i dilettevoli voli degli uccelli.
Altri vi si dedicano solamente per gloriarsi e vantarsi di aver catturato molti uccelli .

Altri non hanno come fine nè il piacere della gola , nè il guadagno , nè il piacere della vista : desiderano soltanto possedere rapaci belli e migliori di quelli degli altri , dai quali trarre fama e onore presso gli altri , dal possedere uccelli pregiati deriva la loro massima soddisfazione.



Lo scopo dei primi è biasimevole per il fatto che , per godere di molte prede, maltrattano e fanno affaticare eccessivamente i loro uccelli, pertanto non possono mantenere a lungo begli esemplari di rapaci.

Anche lo scopo dei secondi non deve essere condiviso. Costoro, infatti, volendo stare a guardare, troppo spesso, i bei voli dei propri uccelli, e non potendo appagare tale desiderio come vorrebero, li costringono a molti ed intollerabili sforzi a causa dei quali diventano inutilizzabili. Questo è un sistema puerile e non conveniente all'arte.Lo scopo dei terzi è riprovevole perchè non fanno cio' che si deve e tormentano i falchi oltre ogni limite.

Si deve, invece, condividere lo scopo dei quarti. Essi, infatti, avendo uccelli migliori, non ne abusano, per cui li manterranno in buone condizioni piu' a lungo e assiduamente; essi seguono i dettami piu'rigorosi dell'arte, in quanto fanno volare i propri falchi nella giusta misura, non li maltrattano oltre il dovuto e li custodiscono con la massima cura.

dany84
22-12-2009, 22:48
Scusate precisamente per essere in regola che tipo di licenza da caccia è richiesta?? e se uno si sposta in un altra atc nn di residenza deve fare il permesso prima delle 20 giornate??

22-12-2009, 23:47
Dany è esattamente tutto come per il fucile...permessi per atc diversi ecc...,ma basta la licenza per il fucile ad un colpo.
Vince....bravo....hai rispolverato le memorie che sono le uniche ad aver veramente ragione...noi possiamo avere le nostre opinioni,ma l'Arte della falconeria viene da li ed è come li che deve essere !!!! (questa è la mia opinione... 8) )

lanticovolo
23-12-2009, 11:34
:oops: Perdonate la mia reazione..ogni risposta ke mi e' stata data sicuramente vale moltissimo!!non sopporto i SFOTTONI e ki , invece di rispondere fa' dell'assurda ironia :evil: !!!capisco , vi ringrazio e vi preannuncio una battaglia personale per ottenere cio' ke desidero, ovviamente nell'interesse della Falkoneria e di tutti i Falkonieri; non vorrei aprire il capitolo " SNATURARE IL FALCO " perke' e' fin troppo facile riuscire a abbattere tutte le osservazioni gia' fatte!!!bastano 2 punti cruciali : 1 quale falco selvatico caccia al peso di caccia cui lo portiamo noi??se vi e' mai kapitato di avere sottomano dei selvatici magari impallinati ( purtroppo ) di fresco e avet tastato i loro pettorali avrete sentito ke nn sono proprio a peso di caccia kome lo intendiamo noi!! 2 dal vocabolario leggo ke santurare e' togliere , privare un essere vivente di quelle ke sono le sue caratteristike fondamentali tipike della vita in liberta' e senza costrizioni!!!un falko fermo da febbraio a settembre in voliera o al blokko kome lo klassifikiamo???? ci metto anke 3 via....quanti di voi cacciano come si conviene, cane , falco a monte ke scruta il terreno e pikkia dopo la ferma e sulla preda fatta frulare dal Falkoniere????e dove????dietro a un fagiano ci sono 5-6 fucili di sicuro!! col c....ci mando i miei falki!!!non sara' allora ke per molti ma nn per tutti caccia e
gabbia lanciaprede d'allevamento in zona super sicura???io sono affacsinato dalla caccia e non sono assolutamente contro...ma penso ke ki rikiama i fasti della Falconeria , dovrebbe anzitutto mettere da parte gli allevamenti di selvagfgina!!!
AUGURI A TUTTI :wink:

menzacapo
23-12-2009, 12:08
ragazzi, non sarebbe l'ora di sotterrare l'ascia e smettere di fare metafalconeria :?: :wink:

Fulmine
23-12-2009, 12:42
1 quale falco selvatico caccia al peso di caccia cui lo portiamo noi??se vi e' mai kapitato di avere sottomano dei selvatici magari impallinati ( purtroppo ) di fresco e avet tastato i loro pettorali avrete sentito ke nn sono proprio a peso di caccia kome lo intendiamo noi!!

Sarà* forse che volando costantemente e cacciando tutti i giorni sono piö muscolati dei loro soci da falconeria?!



2 dal vocabolario leggo ke santurare e' togliere , privare un essere vivente di quelle ke sono le sue caratteristike fondamentali tipike della vita in liberta' e senza costrizioni!!!un falko fermo da febbraio a settembre in voliera o al blokko kome lo klassifikiamo????

Infatti oltre a questa "costrizione" non è il caso di stare il piö vicino possibile all'atteggiamento naturale senza snaturarlo troppo? Se si chiamano predatori ci sarà* un qualche motivo o mi sbaglio?



ma penso ke ki rikiama i fasti della Falconeria , dovrebbe anzitutto mettere da parte gli allevamenti di selvagfgina!!!

Forse dovresti farti un giro dalle nostre parti e conoscere Wapity oppure andare in emilia e conoscere dddnn e moltri altri falconieri sparsi per l'italia che di animali d'allevamento ne vedono ben pochi.
Un tempo avrei voluto prendermi un pellegrino ma poi visto il territorio e le prede, avrei dovuto tenere il falco al logoro per qualche rilascio di tanto in tanto...per questo non l'ho preso; ma così è come ragiono io e quelli che come me la pensano allo stesso modo.
La scelta del falco va fatta in modo da potergli offrire la selvaggina presente sul territorio, permettendogli di fare il cacciatore. Altrimenti forse è il caso di lasciar stare e prendersi un pappagallo che con i dovuti addestramenti torna sulla mano pure lui.

P.S. Mi piace molto l'arpia... quasi quasi me la compro e le rilascio qualche bradipo di tanto in tanto e qualche voletto al logoro a forma di bradipozzo. *:wink:

Buon Natale a tutti comunque! *:D

lanticovolo
23-12-2009, 12:51
Ho infatti detto quasi tutti ....e cmq mi riferivo a cki critikava..io il pel lo vlo, come 2 lanari un ibrido gyr/sacro , harris...e via discorrendo!!!!!
cmq tanto e' inutile parlare....ognuno persegua la sua strada!!nn c'e' problema e' solo ke io ho le stesse motivazioni e gli stessi ATTRIBUTI di ki caccia regolarmente..e poi dai!!!!!!!
i rapaci sono si predatori ma credo abbiano anke tanto altro da dimostrare!!
ps...anke il gatto e il cane erano predatori in natura...e come se lo erano!!!!e ankora alkuni lo sono....ma e' kiaro ke la caccia col felino un tempo nn faceva chic!!! :wink:

stefano
23-12-2009, 13:02
pero io un ghepardo me lo prenderei se avessi spazio........chissà* quale autorizzazione rientrebbe
la caccia col ghepardo???
buon volo

wapity
23-12-2009, 13:16
Proprio non ho capito il senso di questo topic :? :?
Volete far volare i vostri rapaci al logoro e basta???? fatelo poi se vi becca la forestale affari vostri...giusto o no??? la legge è quella.
volete mettere al forno i vostri rapaci ..... fatelo !!!
IO posso che esprimere un parere sugli accipiter, non vedreste nemmeno un decimo di quello che sanno fare se si facesse solo logoro, sono dei purosangue del volo, e se tenuti in box o alla lunghina, prima o poi ne paghereste le conseguenze.
Detto cio non entro piu nel merito.

Divertitevi


Jago

lanticovolo
23-12-2009, 13:20
Ho detto tutto enon continuero' a scrivere su questo argomento a meno ke nn ci siano delle interessanti novita'!!!!
Ciao

Fulmine
23-12-2009, 14:05
ps...anke il gatto e il cane erano predatori in natura...e come se lo erano!!!!e ankora alkuni lo sono....ma e' kiaro ke la caccia col felino un tempo nn faceva chic!!! :wink:

Cani e gatti in natura non esistono sono animali incrociati da millenni dall'uomo, razze derivate da una serie di incroci dell'uomo e possiedono un gene ereditato dal loro maneggiamento per centinai di anni.
Prova a prendere un lupo in natura e tenerlo come un cane...



IO posso che esprimere un parere sugli accipiter, non vedreste nemmeno un decimo di quello che sanno fare se si facesse solo logoro, sono dei purosangue del volo, e se tenuti in box o alla lunghina, prima o poi ne paghereste le conseguenze.

Sagge parole :wink:

lanticovolo
23-12-2009, 14:24
:o Mio Dio!!!!!il gatto selvatico allora e' scappato da qualke allevatore sbadato e si e' riprodotto!!!!cmq intendevo l'indole alla predazione....le colonie di gatti di quelli ke dici geneticamente modificati dall'uomo eccome se sono cacciatori!!!!hai mai visto un furetto???in casa e' un simpatico animaletto da compagnia....nn soffre certo los tress da privazione di predazione ma capperi se c'ha l'istinto???per il lupo , o la volpe purtroppo ti devo smontare la tesi!!!!fatti un po' di letteratura scientifica e vedi l'habitat , le consuetudini di branco cosa fanno sulla determinazione del comportamento finale dei predatori!!!!ovvio il lupo di cattura adulto!!!!ma il piccoletto di poki mesi...narra la storia di un caro amiko di famiglia ke aveva allevato 2 volpi pikkolissime , le due terribili cacciatrici di frontea un coniglio di media taglia si sono nascoste e sono riemerse dopo 1 giorno!!!!c'e' una teoria elaborata da qualke geniaccio ke parla di un condizionamento , ovviamente alimentato dall'istinto , ke determina le caratteristike individuali... :wink:

Fulmine
23-12-2009, 15:12
Non ho detto che sono geneticamente modificati, bensì che hanno acquisito un gene per la docilità* dovuto ad un maneggiamento di centinaia di anni.
Pure la trota posside un gene che le permette un facile allevamento da parte dell'uomo pechè è stata maneggiata anch'essa da centinaia di anni; cosa invece molto diversa per il pesce persico, che risulta molto difficile da allevare; appunto perchè il maneggiamento è iniziato da pochi anni.
Caro mio conosco benissimo il *comportamento e habitat di questi animali (potrei parlarti per ore di come il lupo era presente in italia, come si è spostato come è stato cacciato e perchè; e come è tornato sulle alpi e come vive ora il lupo italiano rispetto a quello americano); i mammiferi hanno un carattere personale sicuramente molto piö sviluppato di altri, ma un animale prelevato anche da piccolo dalla natura, stai pur certo che da adulto ti farà* capire da dove arriva, anche se "scappa davanti a un coniglio".
Alla prossima zoologo etologo *:wink:

lanticovolo
23-12-2009, 15:31
Ti manka veterinario e c'hai preso :lol: cmq dai, facciamo cio' ke piu' ci piace ma credi pure io sono con te sul limitare il possesso dei rapaci e di far sostenere a tutti un esamino ; ripeto ancora nn sono contro la caccia ma nn capisco il nesso falco-fucile!!!!!la legge????bene , si cambiera' questa legge come ne sono state cambiate tante nel corso dei secoli!!!!ad personam o no alla fine ki la dura la vince...te cacacia col porto d'armi pure!!!!

vince
23-12-2009, 15:35
dai raga , non vi azzuffate ! sicuramente ognuno ha le proprie convinzioni, capisco lanticovolo per essere contro le armi, e gli auguro ke la sua battaglia vada a buon fine ;)
io, sinceramente, vedo piu' bello un falco ke vola bene ed esegue una stupenda azione d caccia, ke il solo volo al logoro, pero' va detto anke ke non siamo nel 1200 dove non c'erano ste leggi e solo i nobili potevano andare a caccia col falco, ormai è difficile trovare delle prede serie per i cacciatori col fucile (proprio d questo ho parlato ieri con un vekkio cacciatore), figuriamoci per il falco ...
c'è ki si adatta, ma anke volendo cacciare attivamente col proprio falco, è molto difficile riuscirci: vuoi per le restrizioni legilsative, vuoi per mancanza d prede, d soldi o d tempo.
ognuno si adatta come puo', non si puo' condannare una persona se fa cose ke noi non approviamo.
Io ho messo quel testo tratto dal De Arte, ma i tempi sono cambiati, per esempio :
ki ha mai cacciato le gru col gyr , o gli aironi col sacro ???
io sono dell'opinione ke : si le tradizioni vanno rispettate, ma i tempi sono cambiati! se fossimo nel medioevo io neanke potrei averlo un falco!!! :roll: :D

:wink:

valdirana
23-12-2009, 22:17
Devi e dovete sapere che il mio agriturismo è anche fattoria didattica con autorizzazione regionale del veneto e su cosa? ebbene sui rapaci perchè voglio sensibilizzare i bambini e non ,che i rapaci non sono animali malvagi e pericolosi purtroppo ho qualche maestra poco sensibili preferiscono le galline e le anitre, comunque non demordo.Per gli amici falconieri sono a disposizione.Carlo Malavasi

tukutela
24-12-2009, 00:21
Fulmine...sono incuriosito dalla storia dei lupi,...i loro spostamenti, il loro habitat,.....magari non per ore come dici,ma se mi racconti qualcosa.....sono contento.......darei non so cosa per vederlo.......

grazie

lanticovolo
19-01-2010, 12:12
:) Questa mattina ho telefonato all'ufficio caccia della mia provincia!!un responsabile ( dopo essere passato per 3 giri di persone ) mi ha detto ke nn c'e' una legge sull'addestramento dei falki , ovvero , per il cane si ma per il falco no!!quindi , in teoria anke in un campo addestramento cani il falco nn e' contemplato...ho kiesto come poter fare per allenare i miei falki durante la caccia kiusa, mi ha risposto : 2 ..ma lei fa predazione??" no!rispondo ! bene...se il suo falco nn preda , basta ke lei dimostri ke nn cattura , ke e' detenuto legalmente e tutto ok!!!!!!se invece caccia ovvio occorre la licenza!!NESSUN PROBLEMA!!
LA VERITA' E' KE UNA LEGISLAZIONE NN C'E' , E , KI SI E' BATTUTO PER FAR INSERIRE LA FALCONERIA NEI VARI SISTEMI DI PRELIEVO VENATORIO , SI E' DIMENTICATO DI FAR LEGIFERARRE A RIGUARDO , CONSIDERARNDOLA UNA NUOVA TECNICA DI CACCIA OVVIAMENTE NN ASSIMILABILE AL FUCILE E DI CONSEGUENZA NN SOTTOPOSTA A OBBLIGO DI PORTO D'ARMI!!!
IL PASSO SUCCESSIVO SARA' QUELLO DI FARSI AUTORIZZARE ALLA PREDAZIONE MA SENZA OBBLIGO DI PORTO D'ARMI , DEL RESTO ASSURDO!!
CIAO :cry:

stefano
19-01-2010, 12:19
direi che questo scoperta rientra nella solita annosa questione del poter far volare i falchi anche in periodo venatorio chiuso, chissà* se ci rientra anche l'incidente, nel senso che nonostante tutte le accortezze del caso il falco predi cmq.
buon volo

lanticovolo
19-01-2010, 12:25
No ..nn ci rientra di sicuro l'incidente...questo vale per ki , come me vola lanari al log..barbagianni e harris in zone nn con prede!!ovvio se te vai con l'astore...be'!!!io vado ad allenare nel parketto pubblico , poi ascolta ame...allora ki fa spettacoli , bird control...come te li spieghi??va bene il permesso al volo anke in periodi nn venatori ma se il falco caccia uguale??io penso ke i falki da caccai nn vanno volati , gli altri si puo' fare perke ' se legati al log....akkiappal te na' preda in luglio!!!senza cane e alla sera cosi' volando vicino la strada...poi ste' l'incidente e' incidente lo dice il termine , con una bassissima casistica per fortuna :wink:

19-01-2010, 15:45
La legislazione c'è, come anche l'obbligo di porto armi per uso caccia,poi oltre alla legislazione nazionale ci sono le varie regionali + o - approffondite.

OVVIAMENTE NN ASSIMILABILE AL FUCILE E DI CONSEGUENZA NN SOTTOPOSTA A OBBLIGO DI PORTO D'ARMI
Ed il problema è proprio che nella nazionale il falco è rapportato al fucile.
Meglio che dici a quelli dell'ufficio caccia di andare a rileggersi la legge 157.

lanticovolo
19-01-2010, 16:02
Io ti capisco e seguo il tuo discorso attentamente ma , sento questi dell'ufficio caccia della provincia e dicono : " legge sull'addestramento del falco?????????non c'e'!!!!!per l'esercizio venatorio devi prendere la licenza , se nn cacci NO!!!!!!!per il volo del falco nn c'e' legge!!!" allora io capisco il tuo stupore ma se uno ke lavora in questo senso e nn si stupisce ke il mio falco voli senza licenza BASTA KE NN PREDI!!!o!e' un guardiacaccia no un impiegato o uscere!!neanke a me convince la cosa ma ribadisco , se fai spettacoli o bird control allora!?nn hai dei posti dove esercitare prestabiliti , o meglio , nn puoi comunicare sempre in anticipo dove andrai...andro' a fondo sulla questione , il mio obiettivo e' di avere un permesso di volo libero OVVIO senza predarein estate , uno di prelievo venatorioin autunno inverno , pagando le quote giuste senza dover avere una licenza di porto di fucile a mio avviso nn idonea a rappresentare la mia attivita': Ma per andare a funghi , a tartufi nn ci vuloe il patentino un permesso??ok si fa lo stesso per la caccia col falco...nn vedo perke' dobbiamo beccarci sta' legge ingiusta e obsoleta!!!DETTA ALLA JESINA ..FAMO RIDE COL PORTO D'ARMI E CON UN UCCELLO IN MANO KE NN SPARA!!!AHAHAHAH :lol:

peregrinoide
19-01-2010, 17:21
Concordo con te, k leggi di merda, il porto d'armi x il falco ihihih anzi me lo prendo e insegno la mia harris a sparare con fucile :lol: :lol: :lol: non si puo fare così,meglio fare avere un patentino e pagare una somma adeguata tutto l'anno...

lanticovolo
19-01-2010, 19:04
:( cmq alla fine si fa cosi'!!!!!!!senza licenza e relativo porto d'armi si puo' volare solo in campi di addestramento cani.....per i centri abitati pare nn ci siano problemi ma per l'aperta campagna!!!!e be', alla fine tutto questo scaturisce da una ricerca estrema di legaltà* e di precisione!!!!intanto mi tessero federcaccia ezione comunale poi per quello ke riguarda i voli se nn sono in centro abitato si va nei campi di addestramento!!mah!? KE QUALKUNO SI ALZI IN DIFESA DI NOI FALCONIERI PACIFISTI.. :cry:

toscano1
19-01-2010, 19:36
il mio obiettivo e' di avere un permesso di volo libero OVVIO senza predarein estate , uno di prelievo venatorioin autunno inverno , pagando le quote giuste senza dover avere una licenza di porto di fucile a mio avviso nn idonea a rappresentare la mia attivita':

lanticovolo

il permesso per il volo libero te lo danno sicuramente, non dovrebbero esserci problemi

ad oggi pero, NESSUNO puo farti permessi di prelievo venatorio per l'autunno/inverno...NON c'è legislazione che lo ammetta... al momento vige solo la legge 157/92 !! brutta/bella, giusta/nongiusta, essa è !!

se vuoi far predare in autunno/*inverno, turati il naso, ma ti devi prendere la licenza di caccia, e quindi il porto di fucile!!

anni fa il "falco" era illegale !! ovvero, non essendo inserito nei mezzi di caccia, NON potevamo, legalmente parlando, farlo cacciare...eravamo tutti dei "bracconieri".
Benvenuto allora fu l'inseriento del "falco" quale mezzo di caccia...oggi possiamo così far predare in perfetta legalità* (chi vuol esserlo) !!

Poi si puo discutere, ci si puo incazzare pure asserendo che è assurdo dover sapere maneggiare un fucile e/o farsi rilasciare la licenza di porto di fucile uso caccia quando non ci interessa e non serve per cacciare con il falco.

Comunque, ora come ora, io non vedo cosa ci sia di strano a prendersi la licenza di caccia. Se a qualcuno non piacciono le armi, una volta presa sta benedetta licenza, NON si comprerà* ne poi prenderà* mai in mano un'arma!! Ovviamente bisognerà*, come è normale che sia, attenersi al calendario venatorio e rispettare il ciclo biologico della selvaggina ecc ecc, quindi caccia x tempi e per specie, ed andare poi, a caccia chiusa, nei vari campi autorizzati (zone add. cani ecc) a far predare solo selvaggina immessa come accade oggi per chi vuol usare il fucile.

Ovvio che molti, aborritori delle armi a parte, non vorrebbero prenderla la licenza, ma per solo una questione di vil denaro !! Purtroppo bisogna pagare "pegno"...in ogni cosa che facciamo o usufruiamo, dobbiamo sempre pagare!! vedasi per esempio, ogni parcheggio cittadino ecc ecc

Se e quando sarà* il momento, verranno fatte proposte in merito..ma ad oggi, licenza ci vuole

lanticovolo
19-01-2010, 20:47
Giovanni i soldi nn sono un problema 8) e' solo l'idea ke nn mi stuzzica ma credo ke cedero'!intanto un tipo della regfione mi ha dato queste info : volo fuori del periodo di caccia nei campi di addestramento cani ( tessera federcaccia ) , volo in centri abitati senza problemi sempre ke i nostri falki nn predino , volo in tempo venatorio ovunque con licenza . Ho kiesto solo questo: " ma per il bird control fatto spesso in zone al limite , capannoni , centri storici ecc.spesso su colombi ( vietatissimo abbattere!!!! )cpome si fa? io nn critico niente , io con i cacciatori ci lavoro sempre , quindi figurati!!solo ke ho paura ke questa legge nn ci tuteli , meglio , tuteli solo i falconieri cacciatori e nn tutti gli altri!!e' un po' come dire : ok, per il cane setter si sa, fuori in tempo di caccia , e dentro o nei campi add. in estate , muniti di licenza , e gli altri cani? ke so per i tartufi?? bene , ovvio nn serve il porto d'armi basta un patentino!!!!ormai i tempi sono cambiati...cacciatori e altro , controllo del bird strike e controllo specie nocive , didattica ecc...e' ora di tutelare tutti o di permettere solo a ki in possesso di licenza e relativo porto d'armi di detenere un rapace!!!cosi' nn va piu' lo devi ammettere!!
Grazie della risp. :)

alessiog
20-01-2010, 10:26
Per il bird control l'ufficio caccia della provincia di riferimento di solito autorizza l'allontanamento dei volatili senza la predazione (esattamente xo come puo autorizzare l'abbattimento dei piccioni in estate ai cacciatori col fucile). negli spettacoli questo in genere è scontato e salvo regioni con particolari leggi sui rapaci in genere non occorrono autorizzazioni specifiche dell'ufficio caccia. fondamentale è avere rapaci in regola e il registro di detenzione del CFS, il volo "didattico" è tranquillamente consentito dalle autorità*. si sa un falco non introdotto a caccia è alquanto improbabile che possa predare a abbia la tecnica per catturare una preda sul serio...ma dipende tutto dalle province, qui da me la polizia provinciale è molto ragionevole (da quando ho preso la licenza), ma l'ufficio caccia proprio no, dicono che qualsiasi falco puo predare qualsiasi fagianello in qualsiasi momento....MAH... :? ...

lanticovolo
20-01-2010, 12:11
alessiog nn ci capisco piu' niente!!!la forestale quelli del cites mi hanno detto , se ha i documenti nn deve fare altro , intendenndo il cites , sono venuti a casa i forestali , hanno controllato tutti i rapaci e i documenti...senza il registro ke dici tu..nn mi hanno detto nada!!!!l'ufficio kaccia della provincia mi ha cosi' risposto : "..legge sul volo del falco?????? :? nn esiste! ma guardi se lei vola e nn cattura nn ha bisogno di niente!!!! "COSA KIARAMENTE NN VERA!!iio nn capisco ma mi dicono , centro abitato , quindi dove si fa il bird control nn e' ambito di caccia e quindi vai tranqui , il probl e' solo per la campagna aperta!!!!!!io sai ke fo' , volo primavera -estate nel campo addestramento , in inverno uguale e dove devo allontanare , se allontano in centro abitato bene , se devo andare in campo aperto kiedo autorizzazione di volta in volta...mi pare ke fila tutto. :cry:

LetiziaS
20-01-2010, 17:26
Ciao Gianluca,
i registri CITES sono indispensabili (pena ammende stratosferiche) quando (tratto dal decreto del 3 maggio 2001), " i rapaci li si utilizza per chi detiene ed alleva animali e piante per fini commerciali, fa scambio, permuta, locazione o cessione a qualsiasi titolo degli stessi e/o degli esemplari ottenuti;

i giardini zoologici, gli orti botanici, gli acquari e le mostre faunistiche;

i circhi e le mostre faunistiche itineranti. Tutti coloro che si trovano temporaneamente al di fuori del territorio nazionale alla data di pubblicazione del decreto sono tenuti alla compilazione al loro rientro, nel rispetto del limite temporale previsto;

coloro che detengono per fini commerciali, fanno scambio permuta, locazione o cessione a qualsiasi titolo di parti di animali o piante (pelli, trofei di caccia, zanne di avorio grezze, parti di corallo, conchiglie) od eseguono la trasformazione di una parte animale o vegetale in un manufatto, quali ad esempio i tassidermisti;

tutti coloro che detengono, anche in diverse strutture, esemplari animali e vegetali affidatigli a seguito di sequestro, confisca o affidamento.

sono esentati dalla compilazione del registro:

le istituzioni scientifiche e di ricerca pubbliche e private autorizzate ai sensi dell’art. 12 del decreto legislativo 27 gennaio 1992, nr. 116;

le istituzioni scientifiche e di ricerca pubbliche e private registrate ai sensi del Decreto 23 marzo 1994 del Ministro dell’Ambiente;

chi possiede manufatti e prodotti derivati quali borse, scarpe, pellicce, statuine, oggettistica, etc;

chi detiene ed alleva animali e piante a fini non commerciali, non fa scambio, permuta, o locazione degli stessi e/o degli esemplari ottenuti".

toscano1
20-01-2010, 18:20
Letizia, perfetta e precisa come un orologio svizzero !! :D

vince
20-01-2010, 19:08
ahahaha voi c mettete l'anima in questa tutela e regolarizzazione del volo senza fine venatorio! io mi ricordo ancora le parole d quello d Federcaccia ke mi disse quest'estate " vuoi cacciare col tuo falco? caccia! vuoi volarlo solamente? volalo! c parlo io con le guardie forestali della tua zona, vai tranquillo, se t vuoi fare il permesso della provincia fai pure,ma stai tranquillo ke puoi fare quello ke vuoi col tuo falchetto, tanto se t prende 3 fagiani è pure tanto " :lol: :lol: :lol: :mrgreen:

lo so, non è giusto, ma a me fa comodo 8) 8) :) :oops: :mrgreen:

lanticovolo
20-01-2010, 19:11
No cosi' no...io vojo avere le spalle coperte dalla legalita'.....vorrei avere scritto nero su bianco..tanto i sotterfugi poi finiscono male..

vince
20-01-2010, 19:15
bè certo anke a me piacerebbeessere legale... x quanto possa essere legale un ragazzino d 15 anni in giro per le campagne col falco sul pugno in periodo di caccia :lol: :D

lanticovolo
20-01-2010, 21:13
Come vedi e' un casino.....a un minorenne allora nn dovrebbe essere permesso di aver eun falco..secondo la legge , perke' E' UN'ARMA!!capisci la'ssurdo??io mi ci incazz....eppure vedrai la spuntero'!

vince
20-01-2010, 21:18
grandissimo :wink:
sn cn te :wink: :wink:

imonedas
23-01-2010, 21:42
La settimana scorsa ho fatto domanda alla provincia di L'Aquila per permesso di volo senza predazione a caccia chiusa. Mi hanno risposto che: 1) il falco e' considerato mezzo di caccia e si paga la concessione governativa e la regionale come fucile a colpo singolo (come per l'arco).2) per il periodo di caccia chiusa serve un permesso rilasciato dal ufficio caccia della provincia e si potrà* volare solo nel ATC di appartenenza cioè di residenza, anche se ho pagato due 3) non mi possono rispondere in tempi brevi perché devono avere disposizioni dalla giunta provinciale perché subentrano problematiche tipo zone preparco e SIC 4) per falchi che non cacciano non esiste relativa legge e quindi volano dove e come gli pare, basta non beccarli in "atteggiamento di caccia" perché se no sono c...i amari, mi hanno fatto l'esempio di un cane lupo che viene portato a correre libero ma che a un certo punto attacca un piccolo di capriolo. 5) i miei falchi verrano considerati non da caccia, anche perché non c'e' scritto a nessuna parte, fino alla loro risposta e così potro almeno volare. Spero che abbia schiarito un po la nebulosa situazione. Buon volo a tutti, cacciatori e non.

lanticovolo
23-01-2010, 21:49
Sono con te!!!!!!mi hanno detto piu' o meno le stesse cose....ma io volero' in campi di addestramento per i voli di allenamento..poi per le altre attivita' sto' prendendo contatti e autorizzazioni! credo tutto finira' ok..ciao

alessiog
26-01-2010, 00:41
:wink: :wink: bravi ragazzi molto interessante davvero!!! forse anche grazie a questi vostri risultati prima o poi smuovero anche la mia Provincia per volare a caccia chiusa in tutto il mio ATC di residenza! :wink: :wink:

lanticovolo
28-01-2010, 11:43
:) Per il momento ho risolto il problema : durante la caccia kiusa , a meno ke nn si facciano interventi mirati 8) si puo' volare nei campi addestramento cani , senza problemi e senza pericoli ; quando la caccia e' aperta , si puo' volare dove la caccia e' consentita e se si preda ovvio serve la licenza , altrimenti ci si deve rimettere alla buona volonta' del guardiacaccia del momento ...se capisce ke nn siamo in atteggiamento di caccia!!!! 8) vi kiedo : per fare attivita' venatoria si puo' andare nelle aziende faunistico ven anke a caccia kiusa? e...serve la licenza di porto d'armi per la caccia :evil: ? o si puo' ....PAGANDO ovviamente andare senza prob!? :-P

alessiog
28-01-2010, 14:50
Nelle aziende agrituristico-venatorie la caccia è aperta tutto l'anno salvo particolari regolamenti provinciali. per cacciarvi non è necessario il tesserino regionale ma il porto d'armi si!!! ma sono convinto che ti arruffiani un po il proprietario ti ci fa andare anche senza...

lanticovolo
28-01-2010, 15:01
Grazie..ma se nn si puoi' nn si puo'!!! :wink:

vince
15-02-2010, 12:52
ADDESTRAMENTO ED USO DEI FALCHI A SCOPO VENATORIO
L’addestramento e l’allenamento dei falchi é consentito nelle strutture a gestione
privata della caccia, nel rispetto dei singoli regolamenti. In mancanza delle suddette
strutture la Provincia puo autorizzare l’addestramento e l’allenamento su aree e
periodi preventivamente concordati.
Per la sola attività* di volo non s’impongono particolari vincoli se non il divieto di
utilizzare cani durante l’addestramento ed il divieto d’abbattimento di qualsiasi
animale.

stando a quanto scritto sopra si potrebbe volare il falco tutto l'anno senza licenza? :?: :?

lanticovolo
15-02-2010, 15:40
8O Dove hai preso questa intro..? io volo nei campi per cani quando posso anche se da un po' ho trovato vicinissimo a casa un campoa perto incolto che e' la fine del mondo!!!!!!!speriamo sia l'inizio di una bella avventura ..grazie vince :wink:

vince
15-02-2010, 20:18
l'ho torvato nel calendario venatorio 2009/2010 della Calabria.
http://www.cacciainfiera.it/imageNews/allegato147.pdf
pero' essendo nell'ambito della caccia credo che per "particolari vincoli" intenda la licenza , ma nn ne sono sicuro... :?

imonedas
16-02-2010, 09:15
Niente di nuovo. La legge nazionale prevede semplicemente l'uso del falco a caccia, equiparato al fucile a colpo singolo, e la possibilità* di avere un permesso di "volo senza predazione" per il periodo di caccia chiusa, previa autorizzazione della provincia. Le leggi regionali sulla caccia variano di molto tra di loro e di conseguenza dipende tutto dalla residenza, una regione all' avanguardia è il Veneto. Per i falchi che non cacciano .....il vuoto, forse nel 1992 non sapevano che esistono falchi che non cacciano :lol: :lol: :lol:, e che nel 2010 sono la maggioranza :wink: .

lanticovolo
15-03-2010, 21:11
:) Oggi pom esco dall'ambulatorio per far volare il mio lan..chi ti trovo davanti la porta????la jeeppetta della provinciale!!!"...buona sera dico io....buona sera risponde il guardiacaccia; io volo i falchi senza predare in periodo di caccia chiusa!! :o ci sono problemi????mah!!!!???dice lui....NO!...ok dico io , vado a volare vuol vedere???bene dice lui...." :o 8O
Cosi' mi sono fatto i miei voletti al tramonto , passaggi al log col guardiacaccia col naso all'insu' FELICE!!! :-P :) :? :lol:

tukutela
16-03-2010, 07:12
Gianluca, adottalo,....mettilo a busta paga con l'ambulatorio e......felice e contento finirà* questo tormentone licenza si,....licenza no..... :D :lol: :lol: :D

spero per te sia almeno una donna.... :D

Vincenzo

alessiog
16-03-2010, 16:39
:wink: :wink:

vince
20-08-2010, 22:20
Ragazzi se non sbaglio in Lombardia, come in altre regioni, la caccia col falco è consentita solo con specie autoctone tipo Astore, Sparviero,Smeriglio, Pellegrino ecc.
Ma allora, se uno vuole volare un Sacro, che non è autoctono, o un Harris, non comparendo nelle specie di fachi con cui si puo' cacciare, non ci dovrebbe essere bisogno di licenza, in quanto non è considerato mezzo di caccia :D
o almeno questo è il mio ragionamento... ma forse sbaglio... :?

dddnnn
21-08-2010, 09:04
.."Ragazzi se non sbaglio...."...

Purtroppo,... SBAGLI.. :wink:

nelle regioni che citi,.. (ed altre regioni stanno valutando se consentire o meno il volo degli alloctoni).. l'harris,.. come tutti gli altri "stranieri",.. non possono proprio volare, altro che cacciare.
Quindi il milanese proprietario di harris,.. il falco lo deve tenere chiuso in casa e basta... considerato che è vietato farlo volare,...
.. se invece ne è vietata la detenzione (non saprei, bisogna chiedere ai lombardi maggiori dettagli sulla legge regionale),.. "l'harrisiere" milanenese farebbe meglio a vendere il pennuto a qualche falconiere di altra regione ove sia consentita almeno la detenzione.

Saluti, Dom.

vince
21-08-2010, 09:23
.."Ragazzi se non sbaglio...."...

Purtroppo,... SBAGLI.. :wink:

nelle regioni che citi,.. (ed altre regioni stanno valutando se consentire o meno il volo degli alloctoni).. l'harris,.. come tutti gli altri "stranieri",.. non possono proprio volare, altro che cacciare.
Quindi il milanese proprietario di harris,.. il falco lo deve tenere chiuso in casa e basta... considerato che è vietato farlo volare,...
.. se invece ne è vietata la detenzione (non saprei, bisogna chiedere ai lombardi maggiori dettagli sulla legge regionale),.. "l'harrisiere" milanenese farebbe meglio a vendere il pennuto a qualche falconiere di altra regione ove sia consentita almeno la detenzione.

Saluti, Dom.

Grazie per la correzione dom :wink: