PDA

Visualizza Versione Completa : Caccia alle anatre



raptorbiol
19-05-2006, 09:47
Buongiorno a tutti! un piccolo rimprovero a Fede: manca una sezione sulla caccia nel forum!!!! proprio da te, cacciatore fino all'ultimo globulo rosso, non me lo aspettavo! :-) cmq metto il mio msg qua: ultimamente ho avuto modo di fare una gran bella esperienza sulla caccia alle anatre coi pellegrini, vedere ieri il video di Sacr mi ha fatto ricordare che avevo preparato un piccolissimo promo su questo tipo di caccia, potete vederlo qua: http://video.google.com/videoplay?docid ... cia+anatre (http://video.google.com/videoplay?docid=-6887595300765994893&q=caccia+anatre) Web Page Name (http://video.google.com/videoplay?docid=-6887595300765994893&q=caccia+anatre)


A questo proposito vi chiedo: chi di voi ha esperienze simili? vi va di raccontarle? nei prossimi post vi raccontero le mie...
salutazioni
Paolo

MRHAWK
19-05-2006, 10:30
Grazie per la segnalazione Pao...ma....riguado il video...non ne avevamo già* parlato....???? :evil:
Che fai.....?????
Pensavo mi avessi capito..... :?
bellissime riprese ma...la pubblicità* occulta non mi piace.
Ricordatelo in futuro..... :wink:

stefano
19-05-2006, 11:38
forse il suggerimento di fare una sez dedicata alla caccia nn è male, secondo me fede nn credo sia pubblicità* occulta pero bastava mettere il video nella sez dedicata a questi, e farne dovuta pubblicità* nel forum. penso che così sarebbe stata la soluzione migliore.comunque bando alle polemiche xchè il video è molto bellino e m'è garbato!
buon volo

raptorbiol
19-05-2006, 13:10
no, Fede ha ragione, ne avevamo già* parlato, gli chiedo scusa, solo che google video ci mette 2-3 giorni per caricare i nuovi file video e ancora gli altri spezzoni "non montati" che ho uploadato non sono online.

intanto guardatevi quest'altro...non c'entra con la caccia alle anatre, ma è divertente (ascoltate bene l'audio...) http://video.google.com/videoplay?docid ... n+falconry (http://video.google.com/videoplay?docid=218544429501336512&q=fun+falconry)


un saluto
Pao

sacr
19-05-2006, 15:17
CIAO raptorbiol
grazie per i video

dynoc
19-05-2006, 16:33
Ciao Raptor...
bellissimi video, molto esemplificativi.

E poi....lasciatemelo dire,
sei un GRANDE, bellissime le colonne sonore :D !!!
ciao
-D-

stefano
20-05-2006, 08:31
ho capito l'equivoco, comunque in macchina nn ho capito chi è entrato l'inseguito o l'inseguitore?
buon volo

raptorbiol
20-05-2006, 08:48
l'inseguito...

stefano
20-05-2006, 09:37
ma pensa che furbetto, aveva capito dove era possibile trovare rifugio sicuro.
hai qualche consiglio da darmi se dare o meno sali minerali x aiutare la muda paolo? nn so marca o tipo, xchè li ho usati in passato x l'harris, pero vorrei sapere, se x il sacro o falconi in generale c'è qualcosa in commercio di piö specifico.
buon volo

raptorbiol
20-05-2006, 09:59
come già* saprai se l'alimentaizone è corretta e se l'animale sta bene e non è stressato, non ci sarebbe bisogno di nessun additivo (dieta molto varia, magari a volte anche vivo, fresco). Io personalmente e i miei amici piu stretti non ho mai usato additivi. cmq in italia non esistono prodotti specifici, ma so che all'estero esistono prodotti specifici proprio per la muta dei rapaci, credo che uno si chiami Vitahawk e l'altro Vircon, cerca su google magari.
ciao!

stefano
20-05-2006, 10:07
quei due tipi li avevo gia visti, pensavo ci fosse qualcosa da prendere senza x forza ordinarlo, chissà* quando arriva, magari a muda finita. io vario la dieta continuamente e anche x quantità* senza mai pero fare digiuno. il problema è che l'ho stressato un paio di volte e si sono barate un paio di timoniere, ho pensato che magari dandogli un aiutino extra potesse in parte risolvere, o non serve? xchè il danno oramai è fatto?
buon volo

raptorbiol
20-05-2006, 10:19
mah sulla tempistica non so dirti...magari intanto prova a ordinarli, a limite te li trovi x la prossima stagione! ;-)

per le penne barrate ormai è impossibile recuperarle, sono "tracce da stress" suppongo e non "tracce della fame", in ogni caso si tratta di aree dove la penna non è cresciuta correttamente, e ormai, visto che si tratta di tessuto morto (cheratina) non si puo fare piu niente. Se durante la stagione di volo si dovessero rompere proprio in quei punti (perchè lì il tessuto è meno denso), fai un imping e risolvi ;)

raptorbiol
20-05-2006, 10:22
A proposito dell'inseguito che è entrato in macchina, nn so voi che esperienza avete con i piccioni ma da queste parti i viaggiatori si abituano subito... in un campo completamente aperto e senza nascondigli dopo diverse volte che vengono lanciati al falco, imparano a nascondersi sotto la macchina, ci è capitato spessissimo. Praticamente il piccione, ormai esperto, appena lo molli fa immediatamente una virata e si butta sotto la macchina...quella volta (nel video) c'erano gli sportelli aperti e quindi ha preferito infilarsi dentro la macchina...

stefano
23-05-2006, 12:36
oh che storia è, insegnate a cacciare ai falchi o ai piccioni a scappare? io ho visto usare lo stesso piccione nn piö di 2 volte e la 2° cambiando posto o falco, così da rendergli la fuga difficile. quelli piö grossi si fanno addirittura al mio harris, a volte li prende.con sua immensa gioia...............
buon volo

raptorbiol
23-05-2006, 13:23
beh...a dire il vero se si parla di vera caccia a noi i piccioni servono solo x muscolare i falchi e non per insegnargli a "cacciare". I falchi impareranno a cacciare poi, facendo soprattutto esperienza con la selvaggina vera (anatre nel nostro caso). Poi se il piccione riesce a scappare tanto meglio, vuol dire che tornerà* a casa in piccionaia e verrà* usato per la prossima volta. Inseguendo e agganciando un piccione libero il falco non impara come si caccia, semplicemente si muscola, allora tanto meglio se il piccione non lo prende. Ovviamente ognitanto capita che li prendano i piccioni liberi, se continuassero a non prenderli mai sarebbe poi negativo x il falco.

stefano
24-05-2006, 07:23
ovviamente le mie parole erano a battuta, xo è un bene avere la fortuna di avere anatre da far cacciare, questa è un esperienza che mi manca. c'è qualcuno che usa anche il sacro o solo pell?
buon volo

raptorbiol
24-05-2006, 10:00
scusa ste, ma senza le faccine non avevo capito il tono scherzoso :?
Sacri niente, solo pellegrini, almeno noi, poi non so in altre parti d'italia cosa usino.
Ma io credo che il pell sia l'animale ideale per questo tipo di caccia, anche perchè l'anatra (marzaiole per es, o gallinelle, che pero non sono anatre) è una sua preda assolutamente naturale. Il lanario è troppo piccolo e il sacro non ha la stessa velocità* di un pell.
salutoni e buona giornata!
Pao

stefano
24-05-2006, 11:56
scusa allora x l'incomprensione nn sono avezzo all'uso delle faccine.so' che vengono usati solo pell x la caccia alle anatre, era una mia curiosità* sapere se venissero usati i sacri, considerato che è un inseguitore nato come il gir almeno questo so' magari sbaglio.
avvisami quando riinizia la stagione magari faccio un salto a dare un'occhiata.
buon volo

raptorbiol
24-05-2006, 12:48
Certo, mi farebbe piacere che vieni a vedere, e l'invito vale per tutti, tra l'altro non dovremmo abitare neanche tanto distanti. In ogni caso non volevo escludere il sacro (che, tra l'altro, è uno dei miei rapaci preferiti in assoluto), volevo solo dire che il Pell è molto avvantaggiato e che quindi se si vuole ottenere il massimo risultato, secondo me, è meglio usare il pell. Comunque bisogna dire anche che tutto dipende dalle circostanze, possono dunque esistere circostanze nelle quali un Sacro potrebbe essere piö avvantaggiato rispetto al pellegrino nella caccia alle anatre, e altre ancora in cui un Astore avrebbe il vantaggio su Pell e Sacro.

iuribb
24-05-2006, 13:01
Un bel pelle femmina pao.... :lol: :wink: e l ideale.. :lol: ma credo che anche con qualche ibrido maschio di gir si potrebbero ottenere buoni risultati :lol: poi come hai detto tu dipende dalle circostanze.... :roll:
Un saluto Iuri

raptorbiol
24-05-2006, 13:11
Si certo Iuri, ma io non amo molto gli ibridi, tifo per la purezza...e cmq anche in questo caso, come dicevo per il sacro, è meglio sfruttare l'adattamento naturale degli animali, e il pell sembra la specie piö adatta. Inoltre li ibridacci a causa del loro carico alare vantaggioso tendono ad alzarsi troppo, cosa negativa nel caso della caccia alle anatre. I pell che usano i miei amici mantengono un'altezza costante di 70-80 metri, quando si spingono piö alti, per es quando fa troppo caldo perdono le anatre (che sono piö furbe di quanto si possa pensare): sebbene un pellegrino sia velocissimo, soprattutto in picchiata, se si trova ad una altezza eccessiva (e già*, dalla nostra esperienza anche 100 metri sono troppi) il tempo che vira e si butta in picchiata...l'anatra si è già* ributtata in acqua, o nascosta tra l'erba o ha fatto in volo tanta strada che il pell arriva tardi. L'altezza di 70-80 metri invece abbiamo visto con l'esperienza che è l'ideale: l'anatra non fa in tempo, dopo essersi alzata, nè ad allontanarsi nè a ributtarsi in acqua o nascondersi, che già* il pell l'ha stoccata...un ibrido o un sacro non lo farebbero con la stessa agilità* e velocità*. Se notate per es nel video che vi ho mandato (http://video.google.com/videoplay?docid ... cia+anatre (http://video.google.com/videoplay?docid=-6887595300765994893&q=caccia+anatre)) il pell nel giro di 3 secondi circa è già* sull'anatra, e la "picchiata" che fa non è mai completa, non fa neanche in tempo a chiudere le ali a goccia (è rarissimo, anche nelle picchiate piö lunghe, vedere un pellegrino a goccia...vi siete mai chiesti perchè??? ve lo spiego nel prossimo msg...)
salutoni!

ps: come vanno gli Harrisini? crescono bene? ;)

Ale
24-05-2006, 16:13
Salve a tutti, con il mio maschietto di pellegrino ho fatto un paio di anatre anche se è un 3/4 Gyr/pell pari a dimensioni e struttura ad un brookey un bel po piö grosso 8) , con gli ibridi di gyr/pell al 50/50 ho sempre visto incredibili spettacoli sia con maschietti da 900gr sia con femmine mostruose... quindi sono da rivalutare le considerazioni fatte... ed infine le stoccate delle femmine di scottish da 1050 fanno rabbrividire per lo spettacolo e di questo penso siamo tutti daccordo :lol: ... vi assicuro che cacciare con questi falchini è spettacolare peccato solo che gli spazi spesso ridotti per volare, creino qualche problemino... un'ultima cosa tutti questi falchini volano e cacciano in media sopra i 200m e alcuni parecchio sopra... :wink:

raptorbiol
24-05-2006, 16:28
Ciao Ale, non so quanto possa essere vantaggioso nella caccia alle anatre un falco sopra il kg... te lo sapro dire a Settembre quando metteremo in volo i due calidus che stiamo preparando...ma, almeno in teoria e in base a informazioni lette su libri e articoli, un grosso pellegrino potrebbe essere avvantaggiato solo per buttar giö al primo colpo le anatre piö grosse ma perderebbe molto in velocità e soprattutto agilità . Per quanto riguarda le altezze... non so tu che esperienze hai avuto e come hai preso quel paio di anatre, ma forse non mi sono spiegato: nella caccia alle anatre (quelle vere, selvatiche) maggiore è l'altezza e tanto proporzionalmente minore è la capacità di cattura. All'inizio (3 anni fa) anche noi eravamo ancora dell'idea (tipicamente radunistica...) che i falchi migliori sono quelli che volano alto... in realtà piö si alzano e piö aumentano gli svantaggi (anche se il "killing cone" diventa maggiore). Con l'esperienza abbiamo imparato che un'altezza costante di 70-80 metri è l'ideale, e che le altre caratteristiche fondamentali del pellegrino da anatre sono la centratura e la costanza (se il falco non sta centrato l'anatra selvatica, animale furbissimo, parte appena il falco non è piu in posizione, cioè appena l'anatra non è piu sotto il killing cone del falco; se il falco non è costante si allontana troppo o si alza troppo durante l'azione di caccia, producendo sempre effetti negativi).
Venendo agli ibridi: sono senz'altro animali stupendi, ma per la caccia (almeno nelle nostre zone in Italia) non li vedo adatti; a parte il fatto che alcuni ibridi non sono adattati al nostro clima e, altra cosa che ritengo importantissima, dopo anni di falconeria se vuoi mettere il tuo falco a riprodurre con un ibrido non puoi...gli ibridi sono molto piu adatti per i falconieri esteti, quelli che vogliono vedere il falco a 200 mt che poi fa la picchiata a goccia...proprio perchè con gli ibridi è molto piu facile ottenere questo tipo di spettacolo.
un saluto
Pao

Ale
24-05-2006, 21:39
Non voglio polemizzare perchè sembra possa esser questo quello che faccio, al contrario vorrei solo dire che per esperienza personale peso e altezze non sono svantaggi ma modi diversi di veder la caccia... ho visto belle cacciate sia con maschietti di pellegrino sia con bestie di ragguardevoli dimensioni volare ad altezze vertiginose e prendere dalla tortora selvatica all'anatra senza problemi... è ovvio che la classica cacciata è: falco a 50mt, niente da dire è sicuramente un'ottimo metodo, ma posso assicurare chè anche una femmina di gyr/pell o di pellegrino enorme a 300mt non hanno mai dato scampo alle anatre selvatiche che si erano alzate il congelatore puo confermarlo :lol: ... inoltre il gyr/pell è ottimo per raggiungere con maggior velocità* l'altezza ideale grazie alla conformazione dell'ala un fattore da non sottovalutare... con questo voglio solo sfatare il mito farlo alto inservibile... posso assicurare che non è così se centrato...

raptorbiol
25-05-2006, 00:02
Ale, neanche io voglio polemizzare, ci mancherebbe, anzi è bello confrontarsi sulle esperienze reciproche, a questo servono le comunità* virtuali. Pero a me non tornano i conti...non capisco come un falcone di 1 kg a 300 mt di altezza (nn lo vedi neanhce a occhio nudo a quell'altezza) possa stoccare un'anatra che in meno di 5 secondi dall'involo si rimette a terra... o forse ti riferisci a situazioni di caccia alle anatre completamente diverse? noi cacciamo sui canali e su piccoli chiari...non so che territori per la caccia alle anatre frequenti tu.
Tieni conto che da 300 mt di altezza un falco ammesso che riesca a toccare una velocità* di punta di 360 km/h (ma considera anche l'accelerazione...) ci mette almeno 10 secondi per arrivare a terra... un'anatra in 10 secondi ha già* avuto il tempo di fare il nido e deporre le uova... :)
Poi, ripeto, magari le circostanze di caccia a cui ti riferisci tu sono completamente diverse... in questo caso ti invito a raccontarci le tue esperienze, che sicuramente saranno utili anche a tutti noi
notte a tutti!
Pao

iuribb
25-05-2006, 09:39
Ciao Paolo la discussione e sicuramente interessante :lol: continuate su questa linea :lol: :wink: Peccato che non possa dare un mio parere personale visto non ho mai cacciato anatre purtroppo :roll:
x quanto riguarda i falchetti di harris crescono che e una bellezza.... :lol: :wink:
Ho ancora un maschietto disponibile... se senti qualcuno interessato fammi sapere.... :wink:
Un saluto Iuri

Ale
25-05-2006, 10:45
Intanto voglio sfatare il mito che il falco alto è inservibile... se il falco vola alto, realmente e perfettamente centrato, i problemi non sussistono... dove andiamo di solito a caccia le anatre non si alzano se vedono il falco a 50/70 mt... cmq il territorio di caccia è un'ampia distesa di campi e le anatre si trovano nei canali di scolo... i falchi in questione pesano dai 900gr in su e volano sopra i 250/300 mt... le stoccate o gli agganci da quelle altezze non hanno paragoni... infine i falchi in questione sono quasi tutti ibridi di gyr/pell a parte una pellegrina pura...
Una cosa volevo infine aggiungere su questi ibridi, mi è successo piö volte di veder gareggiare sia il mio che i falchi dei miei amici con dei pellegrini selvatici(gareggiare sia in salita che in picchiata) e mi spiace dirlo ma non ci sono paragoni, i nostri li fregano sempre alla grande 8) ...

stefano
25-05-2006, 12:25
mi piace proprio questa discussione appassionante x davvero grazie a tutti e due, il giorno che ci provero anch'io con le anatre e falcone adatto cerchero di voi x saperne di piö
buon volo
p.s.
continuate xchè la cosa è veramente interessante

dynoc
25-05-2006, 17:07
e poi si imparano un sacco di cose interessanti,
anche per un inesperto come mè!

ciao e grazie
-D-

raptorbiol
25-05-2006, 19:52
Boh a questo punto non so che dirti Ale, o avete falchi magici, o sono dopati, o hanno catturato da quelle altezze solo saltuariamente...fino a quando non lo vedro con i miei occhi un falco che da sopra 300 metri stocca un anatra selvatica non ci credo... io ho tutti i video che vuoi della caccia che facciamo noi con i pellegrini alle anatre, mi piacerebbe vedere i vostri; o, a limite, appena ricomincia la stagione mi autoinviterei direttamente per venire a vedere questi voli fenomenali (a proposito, di dove sei? qualcosa mi dice che sei Veneto...).
Ho da poco uploadato su google video un breve clip (ancora non è online, vi daro il link quanto prima); in questo video si vede chiramente una marzaiola selvatica (selvatica vera!!!) che appena parte dall'acqua si sta per ributtare a terra per nascondersi...se notate ci impiega qualche secondo per ributtarsi a terra; il nostro pellegrino, si trovava centrato e all'altezza giusta (molto meno di 80 metri!!!) e l'ha stoccata in una frazione di secondo....mi spieghi come fa un falco da 300 metri a stoccare una marzaiola come quella??
è vero quello che dici...se il falco vola basso le anatre lo vedono e non partono... e sta proprio lì la bravura del falco, trattenere le anatre in acqua e non farle involare se non quando il falco stesso vuole che si involino e si trova prontissimo per l'attacco (supportato anche dai falconieri...che in vari modi cercano di far partire le anatre dall'acqua...e ti garantico che poi si involano). poi, proprio perchè col falco a 300 mt le anatre nn partono...il falco come fa la picchiata? la fa quando voi falconieri vi avvicinate facendole involare...e la situazione è la stessa, la marzaiola parte e si ributta in acqua o si nasconde nel giro di pochi secondi, quando il falco non è neanche a 1/10 della picchiata... insomma, in conclusione, a me non tornano i conti matematici! bastandomi sulla mia esperienza...
voi che ne dite?
salutoni e buona serata!
Pao

andrea
26-05-2006, 05:53
Un saluto a tutti volevo solo intervenire per dire una cosa sulla velocità* se non ho capito male (in questo caso fate finta di non aver letto) Ale sostiene che i suoi ibridi gareggiano in salita ed in picchiata con i pellegrini selvatici.In merito vorrei raccontare una cosa. Premetto che ho una Pellegrina e un Sacro per l alto volo i miei amici hanno Pellegrini maschi e femmine vado e partecipo a raduni quindi ho bene in mente le velocità* dei falchi da tutte le altezze possibili,eppure un giorno mentre volavamo un maschio di pell. che volava ad una discreta altezza 60/70 metri,alzata una starna il maschio si mette in picchiata non a candela ma obliqua sembrava velocissimo a 20 metri dalla starna abbiamo sentito un fischio in aria fortissimo credimi solo chi lo ha sentito puo capire cosa intendo. alzando gli occhi al cielo abbiamo visto passare come un mattone sparato da un cannone bene era una pellegrina che in 1 decimo di secondo era sulla starna.da li capii che le velocita dei nostri falchi bravi e campioni che siano non hanno nulla sottolineo nulla a che vedere con un PELLEGRINO SELVATICO CHE VA A CACCIA.Bene spero di non avervi annoiato un saluto e buoni voli.

stefano
26-05-2006, 07:25
su questo ti do assoluta ragione, i conti nn tornano, la matematica nn mente da 300m a 330Km ci vogliono circa 10'' uno che conosco molto bene usa andare x anatre lungo fossi e valli venete, e nn mi ha mai parlato di grandi altezze ma di azioni talmente fulminee da nn lasciarti il tempo di realizzare. il cane in ferma, falco centrato sopra la testa, credo 40\50 m e poi azione. io ho assistito solo a prese su piccione da parte di pell maschio, xo nn ha mai attaccato il piccione da 300m anche se come soggetto sale parecchio, ma x cacciare scende sempre.
buon volo

Ale
26-05-2006, 08:05
Per rispondere a tutti... si sono veneto, sono un allievo di francesco lanzieri, e se volete in stagione di caccia venite a vedere la realtà* dei fatti così quanto meno non potrete insinuare che i conti non tornano... sfortunatamente quest'anno non mi arriva alcun falco, il prossimo anno pero dovrebbe arrivarmi una nuova bestiola... cmq di falchini nel nostro gruppetto c'è ne sono parecchi e possono confermarmi tutto cio con le loro azioni di caccia in diretta... c'è ne sarebbero di storie da raccontare... e nessuna di queste è una c******, volevo solo sfatare questo mito del falco alto perchè non sopporto piö di sentire dei discorsi del genere, i falchi se si sanno addestrare volano alto e cacciano perfettamente, non mi metto ora a spiegarele eccezzioni di alcuni voli... non c'è l'ho con nessuno di voi è che sembra in questo modo che i falchi da caccia debbano sempre volare bassi e così non è, bisogna saperli mandare su ed è diverso...

raptorbiol
26-05-2006, 09:25
ah ecco allora la mia intuizione era giusta...ora mi torna qualche conto...conosco bene la "scuola" di Lanzieri, ottimo falconiere sicuramente, ma quel tipo di falconeria a me non piace...è bella da vedere, è una falconeria molto "estetica", è solo questione di gusti, niente da dire cmq. Resta pero sicuro il fatto che il falco alto non cattura o lo fa molto di rado. Anche noi usavamo gli ibridacci inizialmente (3-4 anni fa), e anche noi (ebbene si!) avevamo falchi che volavano a 300 mt e oltre... un esempio? guardate questo video: http://video.google.com/videoplay?docid ... lo+taranto (http://video.google.com/videoplay?docid=-407693860037952067&q=paolo+taranto) Web Page Name (http://video.google.com/videoplay?docid=-407693860037952067&q=paolo+taranto)

L'ibrido è così alto che a occhio nudo non si vedeva, riuscivo a vederlo solo io con la videocamera a 10 ingrandimenti ed era così centrato sulla mia testa che durante la picchiata mi sono dovuto piegare all'indietro (per questo ad un certo punto l'immagine sembra capovolta); tipica picchiata a goccia degli ibridi...se notate dura 10 secondi (togliete pero i 5 secondi di fermoimmagine) e prima che l'ibrido arrivasse giö il fagiano si era rimesso già* ben due volte! 8O

Situazione ben diversa è quest'altro video: http://video.google.com/videoplay?docid ... lo+taranto (http://video.google.com/videoplay?docid=-2735906752410539885&q=paolo+taranto)
Video Pellegrino su Marzaiola (http://video.google.com/videoplay?docid=-2735906752410539885&q=paolo+taranto)
Perdonate la qualità* delle immagini... purtroppo il pelle ha stoccato dietro gli alberi ma la scena si capisce lo stesso: falco ad alcune decine di metri di altezza, la marzaiola ad un certo punto si invola, appena si alza dall'acqua e sta per rimetteri il pellegrino la stocca con una virata e scivolata velocissima, così veloce che anche a rallenty si capisce poco, sembra una fucilata. Andrea ha ragione, i pelle selvatici non hanno niente a che vedere in fatto di velocità* agilità* e bravura nella caccia con i nostri da falconeria: io ho passato non so quante centinaia di ore a osservare pellegrini selvatici e vi assicuro che fanno rabbrividire (confermo perfettamente cio che dice Andrea)..a volte non li vedi neanche arrivare, vedi come un proiettile arrivato dal nulla che stocca la preda (ma senza farla cadere a terra) e se la porta vita...e vogliamo parlare del numero enorme di rondoni che ho visto prendere a questi pellegrini selvatici?. Certo, quando volavamo gli ibridi anche io ho visto scene di confronto tra ibridi e pelle selvatici...l'ibrido magari (piu grosso e piu aggressivo) riusciva a scacciare il selvatico, ma in fatto di agilità* e velocità* non c'era paragone, i selvatici sono dei fulmini.
Pero c'è anche un'altra cosa da dire: un pelle da falconeria puo diventare molto simile se non uguale ad un selvatico e la dimostrazione sono i due pellegrini di uno dei miei amici: questo falconiere da ormai due anni consecutivi porta a caccia i suoi 2 pellegrini almeno 2 volte ciascuno al giorno, facendogli fare solo attacchi su prede vere e selvatiche, questi pellegrini stanno accumulando dunque una quantità* di esperienza molto simile se non superiore a quella di un pellegrino selvatico e vi garantisco che i risultati si vedono (video della marzaiola x es), i due falchi sono diventati delle killing machines, è raro che si facciano scappare qualcosa.
buonagiornata a tutti!
Pao

Ale
26-05-2006, 10:28
Va ben ho capito chi non vede non crede... allora nessun problema veniteci a trovare poi tirate le somme...
Per il discorso dei selvatici mi spiace ma il mio 3/4 e il 50/50(entrambi gyr/pell) di un mio caro amico non hanno mai avuto una sconfitta ne in salita ne in picchiata con dei pellegrini selvtici che mi vengono simpaticamente a trovare all'ora in cui porto a volare il mio falchino...
Un saluto... Alessandro

dynoc
26-05-2006, 12:50
Bene! Questa discssione ci sta appassionando molto,

quindi da quel che ho capito...rimandiamo alla stagione di caccia...sperando di poterci riunire per una dimostrazione dal vivo!!

non vedo l'ora! (chiaramente se saro invitato :P )

ciao
-D-

andrea
26-05-2006, 21:30
Ciao dinuovo a tutti,ribadisco che il mio intervento non era sull altezza giusta per la caccia alle Anatre (certo che secondo me se caccio animali che si involano da terra con un Lanario o con un Sacro che vola a 200 metri d altezza molto probabilmente quando lui arriva a terra la preda se è furba e lo vede si è già* rimessa. (dico Sacro e Lanario perchè animali Piö lenti di un Pellegrino o di un Ibribo Gyr/Pell.)
Il mio intervento era sulle velocità* se il tuo Ibrido Ale è piö veloce dei Pellegrini selvatici che ti vengono a trovare quando voli il tuo,è solo perchè loro vengono a curiosare e giocare pero credimi prima di dire questo dovresti sentire il rumore e vedere la velocità* di un Pellegrino selvatico in picchiata e in fase di caccia.(Rumore e velocità* osservata anche e non solo in verticale ma anche in ORIZZONTALE) I selvatici passano 1/3 della loro vita volando e la loro muscolatura non è paragonabile ad un falco dei nostri che x quanto bravo sia potrà* volare x quanto 1,2 3 ore al giorno ?? (e x quanti giorni??)
In ultimo mi associo con quanto dice Paolo la scaltrezza di un Pellegrino che spesso sfama la prole con i Rondoni la dice lunga....
Detto cio non giudico piö di tanto le idee diverse dalle mie ne tanto meno quelle di chi ama la mia stessa passione si fà* solo per parlare un po....
Sempre pronto ad essere smentito un saluto e alla prossima.

stefano
27-05-2006, 09:47
il primo video sono riuscito a vederlo e la colonna sonora è magnifica, mi piacciono molto i muse, grazie.
in secondo luogo, tenere a monte un falcone alto 300 m e piö è un'emozione molto forte, quando scende in picchiata il cuore balza in gola, e l'estetica di un bel volo non è fare carniere, quindi conciliare le due cose è difficile, bisogna capire cosa il falconiere cerca nel suo falco.per farlo, deve volarlo continuamente in ogni stagione magari anche durante la muta, visto che in natura i falchi selvatici, volano e cacciano comunque. mentre un falconiere, "mette" il falco in muda a febbraio marzo quando la stagione venatoria è chiusa. xcio solo chi vola falchi tutto l'anno secondo me ha falchi che si avvicinano a quelli selvatici. senza tenere conto del rapporto con l'uomo, che in quelli d'allevamento è costante mentre in natura nn lo è affatto, quindi penso che tutto ritorni al fatto certo che è il falconiere che cerca nel suo falco qualcosa. questo è quello che penso e nn tanto se a 300m ottiene risultati migliori di quello che vola a 50m.e viceversa, a prescindere dalle esperienze personali.
buon volo

Ale
30-05-2006, 09:21
Ho ribadito l'invito a vedere come funzionano i nostri voli... inoltre vorrei ricordare che parlo di ibridi di girfalco e pellegrino no di sacro, lanario, etc che in picchiata non hanno nulla a che spartire, nemmeno in salita... inoltre vorrei far notare che i primi posti dello sky trail in america, dove ci sono i migliori falchi al mondo, sono conquistati solo da gyr/pell e qualche gyr/barberia i maschetti di pellegrino sono un po dietro... inoltre vorrei ricordare che i selvatici non vengono a giocare col mio falco ma ad allontanarlo quindi non si risparmiano sicuramente le energia ancora meno quando vanno insieme in picchiata sul selvatico... un saluto... Alessandro

stefano
30-05-2006, 12:14
sicuramente avro modo di venire a trovarti quando vado a trovare i miei a mes3, xcio t contattero, appena la stagione sarà* propizia, anche xchè a volte, vado a trovare murador.
su chi sia o meno il migliore nn è fondamentale, x me è bello vedere un bel volo se poi ha successo, meglio, ma nn mi rammarico di certo se questo nn fa carniere.
buon volo

raptorbiol
30-05-2006, 13:04
ecco dice bene Stefano, la falconeria puo anche essere soggettiva, ognuno si diverte con cio che gli piace...c'è a chi piace l'estetica di un volo (per es un volo a 300 mt di altezza con picchiata a goccia) c'è a chi piace lo spunto spaventoso di un astore che parte dal pugno e c'è a chi piace avere la quasi certezza di catturare un'anatra a ogni uscita col suo pellegrino ;)
anche io mi autoinvito a venire a vedere...quando ricominciate con le anatre?
salutoni
pao

Ale
30-05-2006, 13:28
Io non voglio giudicare nessuno... ma volevo solo sfatare il discorso del falco alto, perchè sfortunatamente tutti quelli che non riescono a far volare alto un falco dicono: dopo diventa inservibile... ho ragione o no?
vale lo stesso per il basso volo in cui alcuni falchi potrebbero dare molto di piö se allenati maggiormente... va bhè questo è tutto un altro discorso ne avrei di cose da dire... ma sarà* per un'altra volta... comunque appena ricominciamo a volare ve lo faccio sapere... così potremo chiaccherare e volare con i nostri falconi... :lol:
Alessandro

andrea
30-05-2006, 16:46
Bhè di cose da dire credo che ne avremmo un po tutti ma scriverle diventa un po complicato non si capisce il tono della scrittura ecc ecc rischiando sempre di sembrare + bravi o di mettersi in competizione.....comunque la diceria che il falco alto è inservibile è uso abbastanza comune e a volte fondata per alto intendo i 300 metri come avete detto voi che poi occhio 300 cominciano ad essere tanti e a secondo di che territorio hai a disposizione e di che preda vai a caccia sicuramente troppi alberi dove i piccioni ci vanno dentro campi di erbaccione dove le starne e faggiani si infilano ecc..ecc...
Poi di dover essere bravi a mandare un falco molto alto è vero ma a volte la bravura non basta ci sono animali che vanno su che è una bellezza senza tanti sforzi (il mio Sacro il primo anno volava regolarmente sopra i 100 metri) e altri zucconi che ci devi lavorare sopra molto senza ottenere i risultati
sperati (la mia pellegrina ha superato i100 dopo 2 anni) Comunque tanto per rimanere Zuccone in salita sicuramente ibridi che hanno piö portanza alare gareggerianno con i pellegrini selvatici ma in picchiata resto sempre convinto di no non me ne volere eheh...in merito c è un bel servizio che hanno fatto in tv su sky ed era proprio la misurazione della velocità* di una femmina di pellegrino non selvatica.. l ultima picchiata avevano cronometrato 387 km/h
Il servizio si chiudeva dicendo che tale velocità* non era ancora giudicata la massima.
Salutoni a tutti.

stefano
01-06-2006, 11:56
certamente è difficile farsi capire solo con la scrittura, xo è possibile, racconti di voli e prese in aria o rimesse a terra son sempre affascinanti e xcio belli da leggere.
credo sia importante avere lo spirito giusto nel partecipare ad un forum, senza paura di esprimere le proprie opinioni, se qualcuno magari si risente di qualcosa puo chiedere spiegazioni all'autore. xcio vi prego di continuare magari dando anche qualche spiegazione sul metodo utilizzato per introdurre un falco all'alto volo e alla caccia, xchè sicuramente, sarà* utile a tutti quelli che leggono.
buon lavoro e buon volo